Vidal: incidente in Ferrari, “non è colpa mia” | Tutti i video

Vidal: incidente in Ferrari, “non è colpa mia” (Tutti i video)

Vidal: incidente in Ferrari, “non è colpa mia” (Tutti i video)

Arturo Vidal, centrocampista cileno della Juventus impegnato nella Coppa America, è stato protagonista di un brutto incidente in Ferrari

Arturo Vidal, centrocampista cileno della Juventus attualmente impegnato nella Coppa America, è stato protagonista di un brutto incidente dal quale sia lui sia la moglie sono usciti illesi. La Ferrari a bordo della quale viaggiava il centrocampista bianconero è stata quasi distrutta e Vidal è stato trattenuto dalla polizia cilena poiché guidava sotto l’influenza dell’alcool. Il diretto interessato, ha rassicurato tutti in merito alle sue condizioni prima via Twitter poi tramite un video, puntualizzando anche che l’incidente non è stato causato da lui, nonostante le autorità locali ci vogliano vedere ancora chiaro. Le tv cilene puntualizzano come nell’incidente sia effettivamente coinvolta un’altra vettura che potrebbe a questo punto avere la responsabilità del sinistro.

Dopo aver trascorso una serata al Monticello Gran Casino con la moglie, Vidal stava guidando in una strada a sud di Santiago. La stampa locale e alcuni tecnici delle giovanili cilene, hanno approfittato dell’episodio per attaccare il ct del Cile, Jorge Sampaoli, che lascerebbe troppa libertà ai suoi calciatori durante una manifestazione così importante come la Coppa America.

L’incidente di Vidal in TV

Vidal rassicura tutti

Vidal al casino prima dell’incidente

Un commento

  1. Dopo questa bravata merita solamente di ……………….. finire sul mercato.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi