Vidal in lacrime | "Tutta colpa mia" | Video

Vidal in lacrime: “Tutta colpa mia” (Video)

Vidal in lacrime: “Tutta colpa mia” (Video)

Arturo Vidal ritratta: il centrocampista della Juventus si presenta in conferenza stampa e si assume tutte le responsabilità dell’incidente in lacrime

Arturo Vidal ritratta: dopo aver dichiarato subito dopo l’incidente (“non è stata colpa mia”), il centrocampista della Juventus si presenta in conferenza stampa e si assume tutte le responsabilità in lacrime. Il botto in Ferrari è stato colpa sua e ora pagherà con la sospensione della patente e l’obbligo di firma a Milano per una volta al mese. Nessuna sanzione da parte del ct cileno Sampaoli.

L’incidente è colpa mia – ha esordito Vidal – Ho messo in pericolo mia moglie. Chiedo scusa a tutto il Cile.

Con la sua vettura, una Ferrari 458, è andato a sbattere ad alta velocità contro altre due macchine: per fortuna nessuno si è fatto male.

Ero al casinò. Ho bevuto due drink – ammette ancora -. Poi ecco l’incidente che ha messo a rischio la mia vita, quella di mia moglie e di altre persone. Per questo chiedo scusa a tutto il Cile. Sono molto rammaricato e voglio dire grazie e chiedere scusa a tutti quelli che mi sono stati vicini, ai miei compagni, al mio popolo e a tutto il Paese. Mi vergogno molto per quanto successo, parlarne non è facile. Non posso che scusarmi con tutti e promettere che ripagherò in campo l’opportunità che mi è stata data. Ho sbagliato – conclude – e farò di tutto per vincere. Scusatemi tutti.

Vidal è attualmente impegnato con il Cile nella Coppa America che si sta disputando proprio nel suo Paese: fin qui ha fatto molto bene con 3 gol e due assist in due partite.

Vidal piange in conferenza stampa | Video

Un commento

  1. siamo uomini Arturo…..tutti possiamo sbagliare a volte……..L’importante è capire e ammettere lo sbaglio ed imparare bene la lezione.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi