Vidal chiede scusa Marotta lo grazia | JMania

Vidal chiede scusa Marotta lo grazia

Vidal chiede scusa Marotta lo grazia

Arturo Vidal è rientrato a Torino e ieri si è rimesso a disposizione della Juventus, dopo il caso scoppiato in Cile per un ritardo all’allenamento della sua nazionale. Il centrocampista ex Bayer Leverkusen in mattinata ha lavorato sul campo di Vinovo agli ordini di Conte, poi al pomeriggio si è recato in sede per parlare …

Arturo Vidal è rientrato a Torino e ieri si è rimesso a disposizione della Juventus, dopo il caso scoppiato in Cile per un ritardo all’allenamento della sua nazionale. Il centrocampista ex Bayer Leverkusen in mattinata ha lavorato sul campo di Vinovo agli ordini di Conte, poi al pomeriggio si è recato in sede per parlare con il dg Marotta, che lo aveva convocato per avere la versione del calciatore sull’allontanamento da parte di Borghi. Vidal, conscio dell’importanza del codice etico all’interno del club bianconero ha spiegato a Marotta: “Sono arrivato con 30 minuti di ritardo e non con 45, ma soprattutto ero assolutamente sobrio”.
Per non lasciare nulla al caso, intanto, il club bianconero aveva inviato una lettera alla federazione cilena per conoscere tutti i dettagli dell’altra campana, puntualizzando comunque, che il calciatore da quando si trova a Torino non ha mai porto il fianco ad atteggiamenti discutibili.
Nel corso del confronto con Marotta, in ogni caso, il calciatore si è scusato per il danno di immagine arrecato alla Juventus: scuse accettate e niente multa per Vidal, cui però non verrà perdonato un altro sgarbo.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi