Vidal chiama Sanchez: "Vieni alla Juve" | JMania

Vidal chiama Sanchez: “Vieni alla Juve”

Vidal chiama Sanchez: “Vieni alla Juve”

Arturo Vidal è l’emblema del centrocampista moderno. Giocatore universale capace di abbinare quantità e qualità, fosforo e piedi buoni. Alla Juve un giocatore così mancava da tempo. I tifosi sono innamorati del guerriero Vidal. Il centrocampista cileno è ormai una colonna portante della Juventus targata Conte. Nello scacchiere tattico bianconero il suo è un ruolo …

vidal-arturo-videoArturo Vidal è l’emblema del centrocampista moderno. Giocatore universale capace di abbinare quantità e qualità, fosforo e piedi buoni. Alla Juve un giocatore così mancava da tempo. I tifosi sono innamorati del guerriero Vidal. Il centrocampista cileno è ormai una colonna portante della Juventus targata Conte. Nello scacchiere tattico bianconero il suo è un ruolo baricentrico: deve coprire in mezzo al campo, fare legna, ma anche costruire mattoni in avanti con i suoi inserimenti che lo hanno portato ad essere un centrocampista molto prolifico. La storia del passaggio di Vidal dal Leverkusen alla Juve è ormai risaputa. Sul cileno c’era la forte concorrenza del Bayern di Monaco convinto di poter arrivare al giocatore. Ma non aveva fatto i conti con la volontà del giocatore di provare a misurarsi con un nuovo campionato e con la ferma volontà della società delle “aspirine” di non cedere il proprio campione agli eterni rivali bavaresi. I dirigenti del Bayern ci rimasero piuttosto male, tanto che ancora oggi si parla di un possibile interesse del Bayern per Vidal e con Guardiola, tecnico dei bavaresi l’anno prossimo, che stravede per il soldatino cileno.

Seguendo questi antefatti è facile intuire come per il cileno non sia una sfida qualunque quella prossima dei quarti di Champions in casa del Bayern. Il pubblico probabilmente lo fischierà, ma ormai è acqua passata e Vidal è uno che le responsabilità se le prende sulle spalle senza timori. «Sarà una grande sfida quella tra la Juve e il Bayern – racconta il cileno -. Sono due squadre forti che hanno buone chances di vincere la Champions League».

Come detto, le prestazioni di Vidal sono state eccezionali finora con la maglia della Vecchia Signora tanto da far ingolosire i maggiori club europei. Il cileno risponde così sulla questione mercato alla Gazzetta dello Sport: «Sì, resto: ho un contratto di altri tre anni e mezzo, quindi mi fermo qui». Si passa a parlare anche di un possibile arrivo in bianconero di Sanchez, suo connazionale come Isla. Con Sanchez sarebbero tre i cileni a vestire la maglia della Juve. «Sarei contento se Sanchez mi raggiungesse», dice Arturo che di recente ha cenato con l’ex attaccante dell’Udinese.

La stagione sta entrando nel suo periodo più caldo e non solo dal punto di vista atmosferico. Vidal ha dimostrato di essere un giocatore in grado di segnare molti goal (già 10 quest’anno, 7 l’anno scorso). Ma il cileno non segna in campionato da novembre dalla trasferta di Pescara. Come riporta Olivero sulle colonne della “rosea”,”questo è il momento giusto per ricominciare a farlo, magari ripensando a quella frase di Conte: «Se vado in guerra, mi porto sempre Vidal». Un motivo ci sarà.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi