Under 21: Casiraghi ora devi crederci! | JMania

Under 21: Casiraghi ora devi crederci!

L’Italia tiene viva la speranza di qualificarsi alla fase finale dell’Europeo Under 21 vincendo 4-0 in Lussemburgo. Dopo il gol di Barillà nel primo tempo, la squadra di Casiraghi ha dilagato nella ripresa andando a segno con Soriano, ancora Barillà e Marilungo nel finale. Buona la prova dei due attaccanti titolari, Okaka e Borini, seppure …

pierluigi_casiraghiL’Italia tiene viva la speranza di qualificarsi alla fase finale dell’Europeo Under 21 vincendo 4-0 in Lussemburgo. Dopo il gol di Barillà nel primo tempo, la squadra di Casiraghi ha dilagato nella ripresa andando a segno con Soriano, ancora Barillà e Marilungo nel finale. Buona la prova dei due attaccanti titolari, Okaka e Borini, seppure i gol li abbiano solo sfiorati. Appuntamento ora a marzo.
Gli azzurrini sbloccano il risultato al 37′ con Barilla, che fa centro con un preciso piatto sinistro. Il sipario virtuale cala al 68′, quando Soriano realizza il 2-0 sfruttando una respinta della difesa avversaria su conclusione di Borini. Barillà firma la doppietta al 77′, approfittando dell’errore del portiere lussemburghese: Heil manca l’intervento, l’azzurro ringrazia e infila il pallone del 3-0. Alla festa si iscrive anche Marilungo, che all’83’ con un colpo di testa firma il 4-0.
Il successo consente alla selezione del commissario tecnico Pierluigi Casiraghi di salire a 7 punti, dopo 5 gare disputate, nella classifica del Gruppo 3. L’Italia ha 2 punti in meno rispetto all’Ungheria, seconda a quota 9 dopo 4 match. Il Galles, capolista con 13 punti, mercoledì gioca la sesta gara in casa della Bosnia.
I ragazzi hanno fatto bene, un’ottima partita – dice soddisfatto Casiraghi -. Eravamo un po’ in diffcoltà per delle assenze importanti ma come sempre succede chi va in campo, anche se non ha grande nome, fa molto bene. Sono felice per loro, hanno fatto bene nonostante la paura iniziale, che era normale. Abbiamo dominato la partita, resta il rammarico per la gara con l’Ungheria, ma andiamo avanti per la nostra strada“. Casiraghi ricorda che “abbiamo fatto 4 gol, è la prima volta che riusciamo a segnare tanto. E’ una bella iniezione di fiducia, ci voleva e – conclude – ora guardiamo avanti, partita per partita“.

IL TABELLINO
LUSSEMBURGO-ITALIA 0-4

Lussemburgo (4-2-3-1): Heil; Laterza, Scholer (27′ st Janisch), Pedro, Kettenmeyer; Siebenaler, Gerson (1′ st Kitenge); May, Martino, Twimumu (15′ st Albanese); Bettmer. All. Holtz (A disposizione: Hahm, Moreira, Geisbusch, Alunni)
Italia (4-4-2): Mannone; De Silvestri, Ariaudo, Ogbonna, Santon; Schelotto (26′ st Mustacchio), Bolzoni, Marrone (28′ pt Soriano), Barillà; Okaka (34′ st Marilungo), Borini. All. Casiraghi (A disposizione: Fiorillo, Angella, Renzetti, Macheda)
Arbitro: Vejlgaard (Dan)
Marcatori: 37′ pt e 32′ st Barillà, 23′ st Soriano, 38′ st Marilungo
Ammoniti: Barillà (I), Scholer (L), Laterza (L), Pedro (L)

LA PARTITA

93′ E’ finita!
83′ GOL ITALIA Corner di Barillà, Marilungo tutto solo insacca di testa 
77′ GOL ITALIA
Cross di Ariaudo, Heil di pugno allontana sui piedi di Barillà che a porta vuota indovina il pallonetto
75′
Destro di Borini, Heil salva
74′
Destro dal limite di Bettmer, palla fuori di poco
68′ GOL ITALIA
Soriano apre per Schelotto sulla destra, cross basso sul quale Borini arriva deciso ma un difensore gli nega il gol sulla linea. Sulla palla vagante si getta Soriano che insacca
65′
Gol annullato a Okaka per fuorigioco: il replay conferma
53′
Borini davanti Heil, tiro bloccato in due tempi
52′
Soriano vede l’inserimento di Barillà a sinistra, lo mette davanti al portiere che respinge la conclusione
48′
Schelotto dentro per Okaka, destro in corsa, palla larga
46′
E’ ripresa la partita!

45’+2′
Finisce il primo tempo!
44′
Cross di Schelotto dalla destra, Okaka di testa anticipa Heil in uscita, palla alta sulla traversa
37′ GOL ITALIA
Lancio di Ogbonna dalla difesa per De Silvestri, cross basso e piattone di Barillà per il vantaggio azzurro
27′
Si fa male Marrone: probabile stiramento, al suo posto entra Soriano 
3′
Cross di De Silvestri dalla destra, Schelotto tutto solo sbaglia clamorosamente di testa
1′ E’ partita la sfida!

(Credits: Sportmediaset.it)

3 commenti

  1. Di questo bisogna dire grazie ad Albertini e Rossi…anocra non capisco perche’ è stato fatto fuori un tecnico come Claudio Gentile…

  2. Non vincere con la formazione dell’anno scorso è stato un delitto

  3. Credo che sia l’under 21 piu’ debole di questi ultimi anni..la cosa strana e che quella precedente dei Giovinco,Candreva e Marchisio era forse una delle piu’ forti in assoluto

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi