Ultimissime calciomercato Juventus | 1 luglio 2014

Ultimissime calciomercato Juventus: tutte le notizie di oggi, 1 luglio 2014

Ultimissime calciomercato Juventus: tutte le notizie di oggi, 1 luglio 2014

Ultimissime calciomercato Juventus, tutte le novità dell’1 luglio 2014: Sanchez e Adriano lontanissimi, piacciono tre colombiani, Marotta incontra Iturbe

Adriano-esterni-juventusUltimissime calciomercato Juventus: news e voci di oggi, 1 luglio 2014. La Juve ha praticamente in tasca i rinnovi di Gigi Buffon, Sebastian Giovinco e Giorgio Chiellini, mentre più difficile sarà convincere il terzino svizzero Stephan Lichtsteiner. Oggi, però, si è tenuto un importante summit a Milano per Juan Manuel Iturbe: L’ad e dg bianconero Beppe Marotta ha incontrato in un noto albergo del centro l’entourage del giocatore per concludere un’intesa di massima: non dovrebbero esserci problemi con l’argentino, ma sarà abbastanza difficile convincere l’Hellas Verona, che chiede 30 milioni. La proposta bianconera è ferma a 21 milioni più il cartellino di uno tra Fabio Quagliarella e Federico Peluso (piace anche al Sassuolo).

L’agente di Mirko Vucinic, Alessandro Lucci, è a Dubai per definire il passaggio del montenegrino all’Al Jazira: nelle casse bianconere dovrebbero entrare 6 milioni di euro, a cui si aggiungono i 6 milioni di ingaggio risparmiati, per un totale di 12 milioni. Sommati ai 9 milioni incassati dalla cessione di Ciro Immobile e gli 8 di Simone Zaza, Marotta ha messo da parte un tesoretto da ben 29 milioni, 5,5 dei quali sono già stati spesi per Stefano Sturaro.

Per Adrien Rabiot (LA SCHEDA), la Juventus rimane in pole ma deve fare i conti con la concorrenza di Arsenal e Roma: Marotta avrebbe offerto 3 milioni per avere il centrocampista del PSG subito, ma spera sempre di poterlo tesserare gratis a febbraio prossimo, visto che il ragazzo non accetta il rinnovo con i campioni di Francia. Dalla nazionale colombiana, potrebbe sbarcare in bianconero ben tre giocatori: Victor Ibarbo, Eder Alvarez Balanta (LA SCHEDA) e Fredy Guarin. Per il primo è testa a testa con l’Inter, ma il Cagliari chiede 20 milioni di euro: nell’affare potrebbero entrare i cartellini di Nicola Leali (visto che Buffon rimarrà per altri tre anni) e Richmond Boakye.

Per Balanta è sfida con la Roma: il difensore è valutato dal River Plate 5-6 milioni di euro e pare che gli 007 bianconeri abbiano lavorato molto bene e le probabilità di successo sono al momento alte. Più difficile arrivare a Guarin, che era praticamente bianconero lo scorso gennaio: l’intesa tra la Juventus e l’entourage del giocatore c’è già, ma il club di Erick Thohir lo valuta 18 milioni di euro. La Vecchia Signora può arrivare a 12-13 più il cartellino di Giovinco. Attenzione anche a Carlos Bacca, attaccante colombiano del Siviglia, che sarebbe entrato in orbita Juve.

In Inghilterra non hanno dubbi: Alexis Sanchez sarà un giocatore dell’Arsenal. Il club londinese lo strapperebbe al Barcellona e alla concorrenza della Juventus in cambio di 37 milioni di euro. Battuto anche il Manchester United, che si era timidamente interessato al cileno. E sarebbe sfumato anche il terzino brasiliano Adriano: la Roma avrebbe superato la Juventus nella corsa al 29enne del Barcellona.

3 commenti

  1. non capisco perché sommate anche il risparmio dell’ingaggio al ricavato che andrà a formare il budget per gli acquisti…i nuovi giocatori che andranno a sostituire quelli vecchi giocheranno gratis?

  2. Capitan Haddock

    Sono perplesso. Quanto volevano per Sanchez prima del mondiale? Più o meno quello che pagheremo per Iturbe, giusto?
    Capitolo Buffon: un campione nella storia della Juve, ma non era l’occasione di cambiare?
    In generale, la Juve ha sempre ottime chance di prendere i giocatori che segue, che però poi alla fine vanno altrove.

    • concordo pienamente se lo volevi prendere lo dovevi fare prima dei mondiali…poi altro due anni a buffon e’ una follia, ormai para a rallentatore e in Champions sono guai…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi