Ufficiale Juventus, rinnovata la comproprietà di Immobile | JMania

Ufficiale Juventus, rinnovata la comproprietà di Immobile

Ufficiale Juventus, rinnovata la comproprietà di Immobile

Con una nota ufficiale apparsa poco fa sul sito Juventus.com, la società bianconera comunica l’esito di alcune trattative di mercato che riguardano i giovani Immobile, Beltrame, Libertazzi e Spinazzola. Ecco nel dettaglio quanto recita il comunicato della Juve: “Ciro Immobile: l’attaccante campano ha disputato l’ultima stagione in prestito al Pescara, ma il cartellino era in …

Con una nota ufficiale apparsa poco fa sul sito Juventus.com, la società bianconera comunica l’esito di alcune trattative di mercato che riguardano i giovani Immobile, Beltrame, Libertazzi e Spinazzola. Ecco nel dettaglio quanto recita il comunicato della Juve:
Ciro Immobile: l’attaccante campano ha disputato l’ultima stagione in prestito al Pescara, ma il cartellino era in compartecipazione tra Juventus e Genoa. Compartecipazione che è stata rinnovata.
Stefano Beltrame: riscattata la seconda metà del cartellino, da oggi l’attaccante biellese è completamente bianconero. Al Novara, società dalla quale era stato prelevato la scorsa estate, è stata inoltre ceduta la metà del cartellino di Alberto Libertazzi.
Leonardo Spinazzola:
esercitata l’opzione per l’acquisto della metà del cartellino dal Siena, società dalla quale era arrivato in prestito”.

3 commenti

  1. Concordo, nemmeno io capisco questo politica.

    Per incassare quanto poi?
    2/3 milioni per un giovane che “rischia” di valere il triplo dopo appena 1-2 anni?

    Non credo che 2/3 milioni cambino le sorti delle casse o del calciomercato di una società… mah.

  2. Sì, anche io non ho mai compreso questa strategia, ma tant’è. Speriamo non sia una bufala, Immobile mi è sempre piaciuto e ho sempre sperato che tornasse alla Juve.

  3. Mah, chi ci capisce è bravo: poi si viene a creare un’altra situazione come quello con Giovinco e buttiamo via soldi per un giocatore cresciuto calcisticamente a Torino e che potevamo mandare in prestito senza dovere riscattare nulla. Valli a capire.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi