Calciomercato Juventus Juventus news

Ufficiale: Barzagli è della Juventus. La nota della società

Scritto da Redazione JM

Andrea Barzagli è ufficialmente un calciatore della Juventus. Lo annuncia il club bianconero tramite una nota che riporta anche i dettagli dell'accordo con il Wolfsburg: parte del compenso verrà pagato subito, parte al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi.

"Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con il VfL Wolfsburg GmbH per l’acquisto a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Andrea Barzagli, a fronte di un corrispettivo di € 0,3 milioni da versare al rilascio del transfer internazionale.
Il valore di acquisto potrà incrementarsi di ulteriori massimi € 0,6 milioni al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi nel corso della durata contrattuale.

Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2013".

Barzagli ha sostenuto questa mattina il suo primo allenamento a Vinovo pur non figurando tra i convocati per la gara di questa sera contro la Roma, ma sarà a disposizione a partire dalla prossima partita di campionato contro l’Udinese, in programma domenica alle 20.45 all’Olimpico di Torino.

LA SCHEDA DEL CALCIATORE
Campione del Mondo nel 2006, campione di Germania nel 2009 e prima ancora, nel Bronzo Olimpico ad Atene e sul tetto d’Europa con la Nazionale Under 21: Andrea Barzagli ha un palmares importante, impreziosito dopo anni di dura gavetta.
Nato a Fiesole, in provincia di Firenze, l’8 marzo 1981, muove i primi passi nelle giovanili della Rondinella, dove, nel ‘98, approda in prima squadra a soli 17 anni e dove l’anno successivo esordisce tra i professionisti grazie alla promozione dalla categoria Dilettanti alla C2 ottenuta dai toscani.
Seguono le esperienze alla Pistoiese e all’Ascoli, quindi, nella stagione 2003/04 passa al Chievo, dove fa il suo esordio in serie A nel pareggio esterno contro il Brescia, a soli 22 anni. In quella stagione ad allenarlo è Luigi Del Neri che lo schiera titolare e Andrea colleziona 29 presenze e 3 reti.
Titolare sarà anche a Palermo, a partire dall’anno successivo. In Sicilia Barzagli si ferma per quattro stagioni, diviene capitano dei rosanero e perno insostituibile della difesa. Intanto, dopo le positive esperienze e i successi con Under 20 e Under 21, ottiene la convocazione nella Nazionale maggiore con cui, il 17 novembre 2004, timbra il suo primo cartellino in un’amichevole contro la Finlandia. Quella azzurra non è solo una parentesi, ma un’avventura esaltante, che culmina nel trionfo di Berlino, nel 2006 e che prosegue negli Europei del 2008. Parentesi sfortunata quest’ultima, che termina anzitempo, a causa di un infortunio al menisco.
In quell’estate Barzagli passa dal Palermo al Wolfsburg e vive una stagione esaltante, che si conclude con il trionfo in Bundesliga, ottenuto giocando tutte le 34 partite, senza mai essere sostituito. Ora, dopo un altro anno e mezzo in Germania, Andrea torna in Italia, alla corte della Juventus, portando in dote il suo straordinario bagaglio di determinazione ed esperienza.

(Credits: Juventus.com)

3 Commenti

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi