Udinese - Juventus 0-0: le pagelle | JMania

Udinese – Juventus 0-0: le pagelle

Udinese – Juventus 0-0: le pagelle

Con uno striminzito pareggio 0-0 sul campo dell’Udinese, la Juventus va in vacanza imbattuta in questo campionato ed in testa alla classifica in coabitazione con il Milan. Prima della gara tutti erano consci che sarebbe stato molto difficile fare gol all’Udinese, che ha dimostrato ampiamente in questa prima parte della stagione di meritare la posizione …

Con uno striminzito pareggio 0-0 sul campo dell’Udinese, la Juventus va in vacanza imbattuta in questo campionato ed in testa alla classifica in coabitazione con il Milan. Prima della gara tutti erano consci che sarebbe stato molto difficile fare gol all’Udinese, che ha dimostrato ampiamente in questa prima parte della stagione di meritare la posizione in classifica che occupa, costruita sopratutto grazie alla solidità difensiva. La Juventus ha giocato una buona partita, ma si è sentita in modo particolare in questa occasione la mancanza di Mirko Vucinic, che talvolta è svogliato e pasticcione, ma è anche l’unico giocatore in grado di accedere la scintilla alla Juventus di Conte dalla trequarti in avanti.

Buffon 6,5: Partita d’ordinaria amministrazione impreziosita da un paio di uscite fuori dai pali degne del Buffon dei bei tempi.

Lichtsteiner 6,5: Bene in fase difensiva, non decisivo in quella offensiva. Va bene non essere un attaccante, ma quel passaggio smarcante Del Piero nel finale di partita andava sfruttato in ben altro modo. La posizione molto alta in fase di possesso palla non gli consente di sfruttare appieno la sua corsa e lo mette anzi in difficoltà quando Asamoah e Armero hanno cercato l’anticipo. Molto meglio quando viene servito sulla corsa rispetto a quando deve giocare la palla da fermo.

Barzagli 7: Ormai non è più una novità; Una sicurezza come sempre il difensore ex Wolfsburg.

Chiellini 6,5: Solo una sbavatura in fase difensiva nella suo prestazione. Nel complesso buona partita.

Bonucci 6,5: Come Chiellini una sola indecisione in difesa, buona gara.

Estigarribia 6: Molto attento dietro e grande corsa. A metà del secondo tempo è già stremato ma Conte lo cambia solo al 90′.

Pirlo 6+: Non riesce quasi mai nel cambio di passo. Si limita al compitino in fase di impostazione, fondamentali però un paio di recuperi sulle ripartenze dell’Udinese.

Marchisio 6+: Un po’ sottotono, come contro la Roma, rispetto all’intensità di gioco a cui ci ha abituato in questa prima fase della stagione. Nonostante questo va vicino al gol in paio di occasioni.

Vidal 7: Ottima la partita del cileno. Recupera tantissimi palloni a metà campo in fase di non possesso palla.

Pepe 6,5: Gioca più avanzato rispetto al solito e cerca molto la conclusione. Fino a metà del secondo tempo corre come al solito, poi si spegno e Conte lo sostituisce con Del Piero.

Matri 4,5: Decisamente la peggiore partita da quando è alla Juve. Sbaglia tanti appoggi, anche elementari, e si fa anticipare costantemente dalla retroguardia friulana. Conte aspetta troppo per il cambio.

Quagliarella 6,5: Il napoletano è in forma e si vede appena entra. Gioca poco più di venti minuti con grande dinamismo e impegna Handanovic con un bel tiro dal limite dell’area.

Del Piero 6: Entra al 35′ minuto al posto di uno stremato Pepe ma si guadagna la sufficienza servendo a Lichsteiner un assist splendido che lo svizzero sciupa malamente.

De Ceglie s.v.: Entra al posto di Estigarribia a tempo scaduto.

Conte 5,5: La squadra è ben messa in campo come al solito, ma non riesce a trovare la giocata decisiva dalla trequarti in avanti. Tardivi i cambi. Matri andava sostituito ad essere generosi dopo 10 minuti del secondo tempo con lo scalpitante Quagliarella, e alla manovra avrebbe giovato sicuramente un inserimento di Giaccherini al posto di Estigarribia a metà della ripresa. Con un po’ di coraggio si potevano portare a casa due punti in più.

Arbitro Tagliavento: Forse avrebbe dovuto ammonire prima Pinzi, ma nel complesso la prestazione dell’arbitro ternano è buona.

12 commenti

  1. Pirlo quando è ben marcato diventa un giocatore prevedibile ed anche contro l’Udinese non ha offerto una prestazione degna della sua fama. A mio avviso il 6+ è un voto generoso perché, tra l’altro, sommato al suo scarso dinamismo in fase di impostazione, ha fatto sì che il peso del nostro centrocampo abbia gravato sulle gambe di Marchisio; sicuramente questo forse è il motivo principale che ha suggerito al nostro Mister il cambio di modulo sin dalle prime partite del campionato, con l’innesto di Vidal che sta dimostrando, partita dopo partita, di essere un giocatore importante per il nostro centrocampo. Personalmente non sono d’accordo, ma questo lo dico da semplice tifoso, nel mettere in campo giocatori che non siano al top della migliore forma, anche perché tutto questo si riversa negativamente sulle prestazioni dei singoli e più in generale della squadra. Non è assolutamente una critica perché ciò sarebbe assolutamente sciocco e presuntuoso da parte mia, ma non vorrei che, con Pirlo, Conte stia sconfessando il suo stesso credo, sbandierato durante le conferenze stampa. Contro i friulani avrei visto l’impiego, sin dall’inizio, di Elia sulla fascia dx per dare più qualità e maggiore incisività e dinamismo alla nostra manovra offensiva, e quindi arginare sul nascere l’avanzata sulle fasce degli esterni difensivi avversari. Sarei stato curioso di vedere Armero duellare con Elia; sicuramente avrebbe costretto il Colombiano ad un maggior arretramento sulla sua linea difensiva. Ma con il senno di poi è sempre tutto più facile. Le note liete è che siamo primi in classica ed unica squadra ancora imbattuta; quello che conta è rimanere incollati alla testa della classifica anche se in coabitazione; con l’inizio primaverile della C.L., e con i doppi impegni nelle coppe europee di alcune nostre pretendenti alla vittoria del campionato, sapremo di che pasta siamo fatti. Per il momento godiamoci il primo posto in classifica e la gioia del Santo Natale. Buone Feste a tutti i tifosi.

  2. bravo,l’hai detta proprio bene un animale!!secondo me andrebbe preso EDIN DZECO.comunque io a conte e a matri darei 2!!!!!!!!conte fa entrare quagliarella al 90′ e se l’avrebbe fatto giocare titolare o l’avrebbe fatto entrare prima avremmo portato a casa i 3 punti.Poi matri………..ho detto gia tutto.

  3. emerge un dato allarmante:
    l’attacco juventino non è in grado di realizzare la gran mole di gioco che produce il resto della squadra.
    non è che a gennaio bisogna trovare un finalizzatore forte?
    non intendo Borriello & c., ma un vero big, un vero animale d’area di rigore!!!!

  4. Chiaro che ci portiamo appresso i pareggi con Genoa, Chievo e Catania ma è il miglioramento sul piano del gioco e dello stare in campo (personalità) è tangibile rispetto allo scorso anno, al di là dei 4 punti in più di differenza rispetto al nostro momento migliore della passata stagione. Sarebbe ingeneroso non riconoscere il lavoro e l’impegno di Conte e dei ragazzi. E lo dico io che bacchettavo chi diceva che pareggiare a Verona era un buon risultato. Forse non ci capisco nulla ma io noto che tutte le squadre quest’anno hanno timore di noi e spesso si chiudono in un modo imbarazzante. Ieri ho visto una grande squadra nel primo tempo. Avessimo avuto Ibra a quest’ora avevano minimo otto punti di vantaggio sulla seconda…E comunque secondo me Conte prova motivare il gruppo, anche facendo leva sull’orgoglio di non essere mai stati sconfitti. Il Milan è favorito, lo sappiamo ma saremo gli unici a tenere il campionato in bilico…

  5. Certo che non farebbe schifo, però è brutto perdere, non avendolo mai meritato per altro!!!Il rammarico è per i 4 punti persi in casa con il Bologna e il Genoa, sono quelli i punti che mancano e si potevano ottenere rimanendo cmq imbattutti. E per me è forte il rammarico, perchè col Bologna dominammo in 10 e il Genoa in questo girone di andata ha imbroccato un solo match, quello con noi, poi ha sempre fatto pena!!!

  6. @Redazione Sicuramente non farebbe schifo.. Ma le partite possono finire sempre 1X2.. Quindi il pareggio è contemplato come risultato, e delle volte può andare bene soprattutto agli avversari, vista la forza della Juve di quest’anno.. Non mi è sembrato che l’Udinese si sia sbilanciata più di tanto in avanti per cercare il gol.. 😉
    Comunque sia almeno fa piacere vedere una partita della Signora.. anche come quella di ieri, avara di emozioni, ma bella tatticamente.. Se ricordo le partite indecenti dalla gestione Ranieri in poi.. Palla lunga e pedalare!!

  7. Tutti ad esultare per l’imbattibilità, ma se avessimo perso 2 partite e vinto 3 di quelle pareggiate e ora avessimo anche un paio di punti in più del milan, farebbe schifo? 😀

  8. Matri ha giocato male sbagliando appoggi elementari ma si è sbattuto, niente da dire…più che la gara di ieri mi preoccupa il fatto che sia la terza di fila dove stenta…spero sia solo un rifiatare dopo un anno e mezzo al massimo nel quale è anche migliorato in certi movimenti…
    comunque abbiamo fatto un grande primo tempo, siamo venuti ad Udine e li abbiamo schiacciati nella loro area…peccato quella palla di Marchisio radente il palo…
    vediamo a gennaio…se viene Borriello siamo finiti…

  9. Buona prova dell’arbitro?? A parte un paio di ammonizioni in più per i giocatori dell’udinese e un paio di corner non dati…
    Avrei dato 7 a Bonucci, mai superato da Di Natale, che per caratteristiche fisiche poteva metterlo in difficioltà.. Poi dare 4,5 a Matri.. Mah.. Sembra che sia rimasto a sistemarsi i capelli tutta la partita come faceva qualcun’altro e non è proprio così.. 😉 Per me voto 5,5

  10. Siamo primi e imbattuti quindi tutto ok….però….possiamo fare ancora meglio, quindi dai Marotta fai uno sforzo!
    URGE alzare il tasso tecnico, non possiamo prescindere dal solo Vucinic, ieri si poteva vincere… complimenti a Guidolin e all’Udinese comunque, squadra messa molto bene in campo e veramente validi alcuni giocatori (Asamoah, Armero, Danilo). I vari Esti, Pepe, Matri per rendere al meglio devono essere al top della condizione atletica…non basta, infatti Matri ne è l’esempio, NON riesce a compensare un momento di appannamento fisico con quel tocco di classe tipico di Vucinic o Del Piero, indi per cui, se vogliamo mantenere questa posizione, dobbiamo gioco forza alzare la qualità di alcuni singoli….

  11. Ma la prossima è di nuovo contro l’Udinese?
    naaaaaaaaa!!!

  12. matri sembrava reggersi in piedi a stento e in quelle condizioni non doveva proprio giocare. non ho capito perchè conte l’abbia lasciato in campo per 70′.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi