Udinese-Juventus 0-0, Allegri: "Risultato giusto"

Udinese-Juventus 0-0, Allegri: “Risultato giusto”

Udinese-Juventus 0-0, Allegri: “Risultato giusto”

Udinese-Juventus 0-0, il commento di Allegri a Sky Sport: “Risultato giusto, Osvaldo o Matri? Decide la società, sono due giocatori importanti”

Udinese-Juventus 0-0, il commento di Allegri a Sky Sport. La Juve mantiene sette punti di vantaggio sulla Roma pareggiando sul difficile terreno di gioco del Friuli. I campioni d’Italia, tornati per l’occasione al 3-5-2, sono sembrati accontentarsi del pareggio. Risultato giusto, secondo il tecnico bianconero Massimiliano Allegri, che a Sky ha dichiarato: “Nel primo tempo abbiamo giocato male, continuavamo a buttare via il pallone e loro facevano un muro al limite dell’area per poi ripartire. Già alla fine del primo tempo abbiamo palleggiato un po’ di più. Meglio nella ripresa – prosegue – , ma non era semplice perché l’Udinese ha disputato una gara di grande intensità. Il risultato è giusto, oggi abbiamo rischiato anche di perdere”.

A centrocampo mancavano Marchisio e Vidal, due che difficilmente li riesci a sostituire con dei pari livello…

A centrocampo c’era bisogno di un po’ più di energie, ma il problema principale è che abbiamo affrettato troppo le giocate. Il campionato è lungo, sette punti sono quasi tre partite ma ci sono ancora tante gare da giocare. Meglio Morata di Llorente? Morata quando gioca, sia dall’inizio che a gara in corso, si crea sempre almeno un paio di occasioni da gol. Oggi ho scelto Llorente perché avevo bisogno di due punte più vicine e credo abbia fatto un buon lavoro. Abbiamo crossato poco e non siamo riusciti a creare superiorità numerica.

Oggi la Juventus è tornata al 3-5-2 “contiano” e la squadra è diventata nettamente più prevedibile del solito:

Difficoltà dal cambio di modulo? Non dovrebbe crearle, ma in campo ci sono anche gli avversari. Avevamo un po’ di fretta di segnare e, invece, nel calcio ci vuole molta pazienza. Poi loro nelle ripartenze sono molto bravi e loro con i tre attaccanti hanno creato pericoli importanti. Nel girone di ritorno i punti valgono doppio o triplo. Inoltre, nella seconda parte è più difficile avere una certa brillantezza e una certa spensieratezza. Bisogna giocare meglio tecnicamente, serve maggiore precisione.

Inevitabile la domanda sul mercato: sta per arrivare un attaccante tra Matri e Osvaldo, per sopperire alla cessione di Giovinco. Che ne pensa Allegri?

Sono due giocatori importanti. Valuterà la società, saranno soprattutto importanti le condizioni per decidere chi portare. Parte Giovinco, è importante sostituirlo.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi