Tuttosport e la "follia" Vialli: ma perché Gianluca non allena più? | JMania

Tuttosport e la “follia” Vialli: ma perché Gianluca non allena più?

Tuttosport e la “follia” Vialli: ma perché Gianluca non allena più?

Puntualmente in questo periodo dell’anno è partita la campagna stampa di Tuttosport contro l’allenatore di turno della Juventus. Questa volta la panacea di tutti i mali sarebbe il commentatore televisivo, nonché ex centravanti bianconero, Gianluca Vialli. L’ex bomber, secondo Tuttosport, sarebbe sponsorizzato dalla curva.  Ora per analizzare la posizione presa dal giornale torinese, occorre rispondere …

Puntualmente in questo periodo dell’anno è partita la campagna stampa di Tuttosport contro l’allenatore di turno della Juventus. Questa volta la panacea di tutti i mali sarebbe il commentatore televisivo, nonché ex centravanti bianconero, Gianluca Vialli. L’ex bomber, secondo Tuttosport, sarebbe sponsorizzato dalla curva.  Ora per analizzare la posizione presa dal giornale torinese, occorre rispondere ad alcune domande.

Davvero la curva ha richiesto a gran voce Gianluca Vialli? Posso giurare che nell’occasione di Milan-Juventus la curva sud non ha mai scandito il nome di Gianluca Vialli. Ora non voglio dire che Tuttosport abbia inventato la notizia per rafforzare la propria tesi, ma se questo è successo, è successo in curva nord. Ma attenzione, i cori di una curva vanno interpretati, e non basta certo aver scandito il nome di Vialli per dire che i tifosi lo vogliano come nuovo allenatore. Spesso infatti durante le contestazioni si fanno i nomi di grandi giocatori del passato, come scherno rispetto ai giocatori attuali. Sabato ad esempio si sono sentiti cori per Torricelli o Zidane, ma non per questo si può sostenere che la curva li indichi come possibili sostituti di Del Neri. Semmai, l’unico ex che godrebbe senza dubbio dei favori di parte della curva, è Antonio Conte, il quale potrebbe in ogni caso essere a Torino solo a luglio.

E’ giusto far ricadere su Delneri le colpe del disastro? Troppo comodo addossare tutte le colpe su Del Neri. Senz’altro a giugno la sua strada e quella della Juventus si separeranno. Al di là dei risultati, ha dimostrato un’eccessiva rigidità tattica, ha fallito nel dare un gioco alla squadra, ed è anche sembrato inadeguato come motivatore. Ma siamo comunque sicuri che questa Juve valga più del settimo posto? E siamo sicuri che la rosa a disposizione di Del Neri sia funzionale all’unico gioco che sa praticare? A mio avviso la qualità della rosa è a prescindere modesta (d’altronde lo ha ammesso lo stesso Marotta di aver lavorato sulla quantità), e il peggio si vede proprio su quelle fasce che in una squadra di Del Neri dovrebbero essere il punto di forza. Dunque, con lui dovrebbe essere almeno lo stesso Marotta a pagare.

Avrebbe senso cambiare allenatore in questo momento? Lo scorso anno quando arrivò Zaccheroni la Juventus era ancora in corsa per il quarto posto e per l’Europa League. Zaccheroni accettò di fare il traghettatore, cosciente tuttavia di avere due chance importanti per provare a convincere la società a riconfermarlo. Al momento invece la Juve non ha più alcun obiettivo, e riesce difficile capire quale fantomatico allenatore possa accettare di traghettare una squadra senza più obiettivi. Non certo un allenatore con ambizioni, e quindi teoricamente in grado di migliorare il rendimento di Del Neri, ma al massimo un disperato in cerca di un contratto per tirare a campare qualche mese. Non credo sia davvero il caso di perdere la faccia per un’operazione senza senso. Tanto vale far completare a Del Neri il suo giro sull’ottovolante Juventus, e poi ripartire a luglio con una nuova guida tecnica.

Vialli sarebbe l’uomo giusto? Due considerazioni. Dal punto di vista tecnico, basta dire che non allena più dal 2001, dalla disastrosa esperienza al Watford. Da allora fa il commentatore in modo più o meno dignitoso su Sky. Ma davvero c’è qualcuno al mondo che può considerare seria la proposta Vialli? Sarebbe l’epilogo ridicolo di una stagione ridicola. Inoltre direi che debba accantonarsi al più presto l’idea che l’allenatore debba essere uno juventino. Abbiamo già dato con Ferrara, e sarebbe incredibile che la lezione non ci sia servita. Tra l’altro la juventinità di Vialli si è molto assopita, per non dire cancellata, come mostrano recenti assurde dichiarazioni sull’opportunità dell’assegnazione dello scudetto 2006 all’Inter.

Perché Tuttosport si è accanito su Delneri? Riconosciamo a Tuttosport un minimo di coerenza. Ha appoggiato apertamente la rivoluzione della scorsa estate, accusando chiunque l’abbia messa in dubbio di disfattismo. Memorabili gli editoriali di De Paola sulla magnificenza di questa stagione con tanto di presa in giro verso chi chiedeva la cessione della società. E’ ovvio che se il castello costruito da Marotta ed Andrea Agnelli è crollato, l’unica via di fuga è accanirsi sull’allenatore, reo di non saper valorizzare una rosa da Champions (sebbene anche su questo punto Tuttosport cominci a battere in ritirata). Ma la coerenza di Tuttosport la troviamo anche tra le stagioni, ossia nell’accanirsi sempre su pesci medio-piccoli. Ci si attenderebbe che il giornale di Torino trovi anche il coraggio di guardare un po’ più un alto, ossia su una proprietà che sta portando la Juventus allo sfacelo. Eppure in questi anni di campagne stampa, mai è stato toccato il signor John Elkann, l’ombra nera che da 5 anni si abbatte sulla Juventus. Miopia nell’analizzare la situazione, scarso coraggio o cos’altro?

(Di Pietro Zaccarella per ‘Bianconerinews’)

17 commenti

  1. Condivido molto di qsto articolo.. è anche vero però che la società i soldi li ha spesi comunque e quini la volontà di far bene va lro riconosciuta…

    secondo me bisogna aver pazienza e riconoscere che la retrocessione è stata una mazzata enorme dalla quale ci vorranno anni se non decenni per riprendersi..

    inter e milan han gico facile pur avendo lestesse colpe della juve non solo non hanno pagato ma sono sate premiate..

    il senso d’ingiustizia andrebbe tradotto in campo..

    bisognerebbe trovare giocari che nache se scarsi tecnicaente siano incazzati e grintosi e combattino su ogni pallone per ogni secondo delle partite !!

    Solo che ciò non accadrà fino a che non si prenderà coscienza che la juve non è più la juve, ma una squadra da poco promossa in serie A (d meno dell’Udinese) e che deve conquistarsi di nuovo tutto partita per partita!

  2. delneri un altro anno?ma non diciamo sciocchezze!via quel mediocre!ora sarà pur vero che la rosa è davvero scadente ed è colpa di marotta,ma delneri ha dimostrato di essere un allenatore da squadre che lottano per salvarsi,non è un motivatore,conosce solo il 4-4-2 e gioca solo di rimessa come solo lecce,chievo e compagnia fanno…forse anche alcuni tifosi si stanno provincializzando…mah…certo è che vialli non è la soluzione,semmai se proprio si vuole uno juventino c’è conte che sta facendo tanta ottima gavetta,ha vinto un campionato di serie B,quest’anno andrà in A col siena e ha il carattere necessario per fronteggiare la pressione e trasmettere la juventinità.ma preferirei uno tra capello lippi e spalletti

  3. The Alpha Dog

    @Numero 7

    Guarda, non saprei.
    Pepe e Martinez sono stati presi su indicazione di Del Neri?

    La tua era una domanda retorica ma davvero non so risponderti.
    Se li ha voluti Del Neri colpa sua, ma può darsi che Del Neri ha dato carta bianca a Marotta chiedendogli 4 esterni e gli hanno preso questi…

  4. michele lenzi

    Non se ne può più che Tuttosport, ogniqualvolta che la Juve perde una partita, il giorno dopo pubblica il nome di un nuovo giocatore o di un nuovo allenatore che dovrebbe risollevare le sorti bianconere.
    Credo che il quotidiano si debba dare una calmata, non può fare ogni giorno la campagna acquisti del prossimi anno, illudendo i tifosi.
    faccio notare che quando arrivò Poulsen alla juve, il titolo di Tuttosport fu “Purtroppo sarà Poulsen”. bel modo di ricevere un nuovo calciatore. Tuttosport caldeggiò l’acquisto di Aquilani e Xabi Alonso.
    Credo che si debba tenere Del Neri; ha portato il Chievo (con degli sconosciuti) e la Samp alle soglie della champions, pertanto è un allenatore valido. Vedete l’Udinese con Guidolin, nelle prime 5 giornate del campionato ha fatto un solo punto. Se fosse stato allenatore della juve, Tuttosport avrebbe già chiesto l’esonero dopo la sconfitta con il Bari (1° giornata).
    Secondo me l’errore principale dopo il ritorno in A è stato licenziare Ranieri, (3° e 2° posto, non dimentichiamolo); anche in quell’occasione Tuttosport spinse per l’esonero; Faccio notare che nello scorso campionato se la Roma non avesse perso in casa con la Samp (di Del Neri) avrebbe vinto lo scudetto; secondo errore, dopo Ranieri bisognava Hiddink, senza alcuna esitazione. Ora se vogliamo cambiare allenatore, a fine stagione però, bisogna prendere Van Gaal, anche se può sembrare antipatico. Ai tifosi interessa vincere, non se l’allenatore risulta antipatico a qualcuno. Michele Lenzi

  5. intendiamoci. non è che tuttosport inizi una campagna per esonerare l’allenatore della juve che vince. purtroppo a questo punto della stagione, da tre stagioni ad oggi la juve a questo punto del campionato crolla. delneri è un allenatore assolutamente ESONERABILE. che non valga la pena esonerarlo è un’altra questione. io non lo esonererei. la continua riproposizione del nome di vialli è un misero tentativo di pubblicizzare il nome di questo ormai ex allenatore. non andrà alla juve, potrebbe venire in mente a qualcun’altro di ingaggiarlo.

  6. Direi che se Del Neri non ha colpe e la nostra rosa è così mediocre, che ci basta prendere gli 8 panchinari del Lecce (di cui 4 primavera) e l’anno prossimo possiamo lottare per il titolo. Magari prendiamo pure qualche top player di tutte le altre squadre che ci hanno dato lezione, tipo Bologna, e siamo a cavallo. Campioni quando li vediamo giocare con le maglie altrui, brocchi appena indossano la nostra…

  7. Un allenatore serio alla Juve c’è stato, il sig. Deschamps, tanto serio che se ne andò facendo capire che la società era gestita da incompetenti di calcio a cominciare dai signori Blanc ed Elkaan che hanno fatto si che la Juve assomigliasse alla Fiat Duna ,un fallimento.
    L’allenatore Del Neri ha poche colpe, la squadra è composta da giocatori mediocri che hanno finito per travolgere anche i più bravi a cominciare da Buffon che non è più una sicurezza per finire a Chiellini che sogna di fare il centravanti e non sa più difendere.
    Un solo esempio :ci chiediamo come mai nell’anno del primo Ranieri la coppia Chiellini-Legrottaglie fu considerata a ragione la più forte del campionato e l’anno successivo non fu riconfermata per far posto a Cannavaro che doveva andare ai mondiali? Misteri !Per finire ci vogliono tre campioni :un terzino destro,un centrocampista avanzato che salti l’uomo e una punta da 20 goal.

  8. Quindi Pepe e Martinez li hanno presi su mia indicazione?

  9. The Alpha Dog

    @Numero 7
    Ma quando mai gli hanno preso i laterali che ha voluto?
    Krasic, okay.

    Poi sono arrivati Martinez che ala non è (non mi interessa addentrarmi in discorsi tattici ma sappiamo che tutti che giocava esterno nel 4-3-3).
    Lanzafame che dopo 6 mesi è stato ceduto.
    Pepe buona riserva ma non è di certo l’ala che ti occorre per saltare l’uomo sulle fasce.

    E come terzini abbiamo:

    Grygera
    De Ceglie, per carità, luci e ombre, manco si è visto più
    Grosso
    Traorè
    Sorensen, ottimo giovane ma nasce come centrale.

    Sono il primo a dire che Del Neri deve andarsene a giugno, ma trovo INSENSATO il fatto che abbiano preso un allenatore che vive di 4-4-2 con 2 terzini che fanno sali-scendi e sappiano crossa e 2 ali veloci, brave nel cross e che sappiano scartare l’uomo e poi non gli danno una rosa adeguata.

    Come se prendessi Schumacher come autista e gli facessi guidare un motore (passami la metafora, Del Neri non è Schumacher ma è per rendere l’idea).

  10. Scusate ma Vialli che cosa farebbe di più??? niente a quel punto mi tengo Delneri, qua ci vuole uno come Ranieri che è abituato al genere di situazione.

  11. Per carita’……Del Neri l’anno prossimo gli faciamo allenare l’ARCIDANO in prima categoria. Del Neri HA FALLITO , non ha gioco, in piu’ tutte le scelte dei giocatori sono state un fallimento. Via Del Neri ,via Marotta .

  12. 21 Zinedine Zidane

    Il 1° da mandar via è MAROTTA che ha sperperato i soldi per costruire un squadra da un allenatore da lui voluto assolutamente incopetente
    MAROTTA E DEL NERI VIA SUBITO
    IO VOGLIO DIDIER DESCHAMPS

  13. Un altro anno con Del Neri? Gli sono stati presi i laterali offensivi che ha voluto. Non si è visto neanche un cross… Mah… Contenti voi

  14. Eppoi, l’importante è che non vinca l’inter, ops, scusate, la bandaccia degli onesti.

  15. Secondo me deve continuare Delneri, per il semplice motivo che, come Lazio insegna, c’è bisogno di tempo. Damogli tre rinforzi e vediamo l’anno prossimo che combina, poi tireremo le somme. Abbiamo perso tanto tempo, perdiamo un altro anno.

  16. Ottimo articolo. Ho dato un occhio a Tuttosport, sembrava che Vialli fosse il cugino del giornalista! Tra tutti gli allenatori che ci sono in giro, proprio uno che non allena da 10 anni?

  17. frano fiumicino

    Sono completamente d’accordo con l’estensore dell’articolo.
    Il male è ELKHANE e TUTTOSPORT evita di comunicarcelo, prendensela col piccolo pesce DEL NERI, come negli anni passati se l’era presa con RANIERI e FERRARA dimenticandosi che ad ogni Agosto ci diceva che la squadra era da C.L. e che la società aveva agito bene!
    Ora è di nuovo tutto da rifare!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi