Tre nomi nuovi per il futuro della Juventus | JMania

Tre nomi nuovi per il futuro della Juventus

Continua il lavoro della Juventus sul mercato per scovare il terzino destro che dia maggiore spinta di Zdenek Grygera e superiori garanzie fisiche di Jonathan Zebina: se Rafinha dello Schalke 04 ed Emanuel Eboué dell’Arsenal restano piste sempre aperte, recentemente l’attenzione dei bianconeri si sta concentrando su un tris di giocatori, Gregory Van Der Wiel …

van der wielContinua il lavoro della Juventus sul mercato per scovare il terzino destro che dia maggiore spinta di Zdenek Grygera e superiori garanzie fisiche di Jonathan Zebina: se Rafinha dello Schalke 04 ed Emanuel Eboué dell’Arsenal restano piste sempre aperte, recentemente l’attenzione dei bianconeri si sta concentrando su un tris di giocatori, Gregory Van Der Wiel dell’Ajax, Andreas Beck dell’Hoffenheim e Pablo Zabaleta del Manchster City.
Il primo, 21anni, è l’ennesimo prodotto del fertile vivaio ajacide: 1.81 di altezza, buona capacità di corsa e piedi tutt’altro che disprezzabili, Van Der Wiel è già nel giro della Nazionale orange, con la quale ha giocato cinque partite. Come spesso accade con gli olandesi, il prezzo del giocatore è già di consistente, aggirandosi sui 4 milioni di euro, anche se considerata età e prospettive si tratta di un investimento interessante.
Di un anno più anziano dell’esterno biancorosso è invece Beck dell’Hoffenheim: se talvolta il tedesco è altalenante in fase di copertura, in quella di spinta è una garanzia e i suoi cross farebbero la fortuna di attaccanti abili nel gioco aereo come Amauri, Iaquinta e Trezeguet. Cresciuto nello Stoccarda, Andreas è già arrivato in Nazionale, dove ha raccolto finora cinque presenze. Costo del cartellino? Circa 6 milioni di euro.
Per finire, nelle ultime ore sarebbe tornato d’attualità in Corso Galileo Ferraris anche il nome del 24enne Pablo Zabaleta, da almeno un anno nel mirino degli osservatori bianconeri. Argentino con passaporto spagnolo, il 24enne di Buenos Aires è nato nel San Lorenzo come centrocampista difensivo, per spostarsi poi progressivamente nel ruolo di terzino destro, dove ha fornito prove tali da convincere l’Espanyol a investire 3 milioni di euro su di lui già nel 2005 e nell’agosto 2008, dopo il sopracitato interessamento di Juventus e altri club, è passato al Manchester City per poco meno di 7 milioni di sterline.
Dopo un periodo altalentante, le sue ultime buone prestazioni, che l’hanno visto anche giostrare spesso a centrocampo, avrebbero spinto nuovamente i bianconeri ad interessarsi a lui e, complice la vociferata volontà del giocatore di cambiare aria (non pare troppo soddisfatto della sua esperienza in Inghilterra), i dirigenti della Vecchia Signora potrebbero provare a tirare sul prezzo del cartellino del Nazionale argentino, attualmente valutato intorno agli 8 milioni di euro.
(Credits: Sports.it)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi