Trattative Juventus calciomercato | 24 agosto 2014

Trattative Juventus calciomercato: tutte le novità di oggi, 24 agosto 2014

Trattative Juventus calciomercato: tutte le novità di oggi, 24 agosto 2014

Trattative Juventus calciomercato, 24 agosto 2014: domani giornata decisiva per Falcao, Llorente sul mercato, in difesa pressing per Luisao

Radamel-Falcao-Monaco-juventusTrattative Juventus calciomercato: tutte le notizie di oggi, 24 agosto 2014. Secondo le ultime indiscrezioni riportate dai principali quotidiani sportivi, Fabio Paratici ha pronto il blitz decisivo per portare a Torino il bomber Radamel Falcao. Già domani, secondo la ‘Gazzetta dello Sport’, potrebbe esserci la conclusione della trattativa con il prestito dell’ex Porto alla Juve: un’operazione da circa 20 milioni di euro, che implicherebbe la cessione di Fernando Llorente. Ieri sera, l’attaccante navarro è rimasto a riposo durante il Trofeo Tim 2014 e secondo i ‘malpensanti’ dietro questo forfait ci sarebbe proprio l’imminente cessione. Llorente, piace molto al Valencia, che però fin qui è arrivato ad offrire solo 10 milioni, contro i 20 richiesti dalla Juve.

In alternativa, si valutano diverse altre strade: una porta a Lucas Podolski, 29enne attaccante tedesco dell’Arsenal, offerto in queste ore anche al Napoli. La bomba messa allo stadio dello Shakhtar potrebbe accelerare la trattativa per Luiz Adriano, mentre l’occasione low cost potrebbe essere Lacina Traoré, attaccante che il vice di Allegri, Trombetta, conosce molto bene. Più difficile il Chicharito Javier Hernandez.

Attenzione, però, perché Beppe Marotta potrebbe dover acquistare 2 e non un solo attaccante: Sebastian Giovinco rimane un obiettivo concreto del Torino, che sta per vendere Alessio Cerci. Secondo ‘Tuttosport’, i granata potrebbero offrire alla Juventus 8 milioni di euro e consentirebbero al dg bianconero di risparmiare anche 2,5 milioni di euro di ingaggio della Formica Atomica.

La difesa rimane il reparto con più lacune e lo si è visto anche ieri sera al Trofeo Tim: Bonucci e Ogbonna fanno molta fatica con la difesa a tre, ecco perché la Juventus sta insistendo per Luisao del Benfica. L’ultima offerta è di 2 milioni di euro, ma il club lusitano non si schioda dai 4 fin qui richiesti. L’alternativa più credibile è sempre Kostas Manolas, ma il greco costa tanto ed è seguito anche da Arsenal, Roma e Napoli.

Angel Di Maria, a lungo un obiettivo di mercato della Juve, su richiesta di Antonio Conte: si ètrasferito al Manchester United per 70 milioni di euro. Alessandro Del Piero, ex capitano della Juventus, a 39 anni sta per indossare la maglia numero 10 di Puskas all’Honved, nel campionato ungherese.

5 commenti

  1. Cuorebianconero

    Dai ragazzi, poche illusioni.
    ormai è consolidato il fatto che ci prendono x i fondelli ogni sessione di mercato; ma non vi rendete conto dei nomi spiaccicati sui giornali e sul web ma poi rimangono tali?
    Voglio fare qualche esempio: Van Persie (avrebbe fatto persino le visite mediche) – Aguero – Jovetic – Drogba Sanchez – Eto’o – Ibrahimovic – Di Maria – Lavezzi – Pastore – La mela, e adesso Falcao: chi li ha mai visti a Torino a parte il giovane Ibra?
    Ho una paura fondata che rimarremo così come siamo in attacco e in difesa e quindi spero tanto che Allegri confermi il modulo che ci ha fatto vincere negli ultimi 3 anni (3-5-2) visto che per adesso le altre alternative tattiche che ha sperimentato non danno sicurezza.
    Infine vorrei farvi partecipi di un mio cruccio: come è possibile che la Juventus per riscattare Osvaldo debba sborsare 18 mln di €uro mentre poi l’argentino va dai prescritti cartonati x 7 mln? O Marotta è asino oppure gli altri sono più furbi?
    Un’altra considerazione: visto che non ci sono soldi, perchè non prendere Eto’o? è pur vero che ha 33 anni ma è anche vero che non costa nulla.

    • Enrico Ferrante

      Sostenere che Marotta sia “poco abile” sul mercato internazionale non è peccato…
      Consiglio a tutti di studiare il Mercato del Southampton per tirarne qualche buona lezione…acquisti mirati, poco onerosi e cessioni faraoniche…il Southampton mica il Real o il Barça o Chelsea…tutto qui.
      Il Southampton NON avrebbe mai potuto cedere Osvaldo per 7 mln dopo aver firmato un contratto di prestito che prevedeva un riscatto a 17/18 mln poiché l’autorità e competenza dei dirigenti sarebbe stato messa in dubbio fortemente…si poteva, al limite, rinnovare il prestito oneroso ma il Southampton desiderava far cassa in questo Mercato cosi da cancellare la minusvalenza di Osvaldo con gli incassi eccezionali delle cessioni.
      Ottimo affare dell’Inter, siam sinceri ed impariamo anche se con Morata e Coman potremmo aver trovato due perle…

  2. MAGARIIIII…, anche se la trattativa è a dir poco impossibile per tante ragioni, ma davvero arrivasse Falcao giuro vado a Torino e bacio Marotta sulla fronte.
    Comunque siamo realisti, non vedo perchè dovrebbe poi partire Liorente…! Fernando ha dimostrato di essere l’unico che ci azzecca con gli schemi di Max, e che facciamo lo vendiamo..?
    per fortuna manca poco al termine del mercato, vediamo che ci aspetta, ma non illudiamoci arriverà sicuramente qualche giocatore, dubito di caratura.

  3. scusate
    non dovrei dirlo perché è pure colombiano!
    ma questo ha lo stile del narcotrafficante di Miami Vice anni ’80 !!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi