Trattative calciomercato Juventus | 17 luglio 2014

Trattative calciomercato Juventus: tutte le novità di oggi, 17 luglio 2014

Trattative calciomercato Juventus: tutte le novità di oggi, 17 luglio 2014

Trattative calciomercato Juventus, 17 luglio 2014: tornano di moda Jovetic e Ferreira Carrasco, testa a testa con la Lazio con Astori, tutti gli altri nomi

Ferreira-Carrasco-Yannick-2014Trattative calciomercato Juventus: tutte le notizie di oggi, 17 luglio 2014. La Juve è vicina allo scambio Isla-Savic con la Fiorentina, nel frattempo Beppe Marotta lavora per trovare un trequartista che consenta ad Allegri eventualmente di cambiare modulo. Dalla Spagna giungono voci di una chiamata di Carlo Ancelotti ad Andrea Pirlo: il regista bianconero ha ancora due anni di contratto e Allegri ha già chiarito di non avere alcun problema ad impiegarlo.

L’agente di Javier Pastore, Marcelo Simonian, intanto nega qualsiasi contatto con la Vecchia Signora: “Se la Juventus è su Pastore? Nessuno mi ha chiamato, ma posso confermare che Pastore resterà al Paris Saint-Germain”. Clamorosamente, Marotta potrebbe rituffarsi su Stevan Jovetic, vecchio pallino bianconero poi ceduto dalla Fiorentina al Manchester City. Sul montenegrino, però, c’è da tempo anche l’Inter di Mazzarri. Con Allegri, inoltre, è tornata in auge l’ipotesi Ferreira Carrasco, fantasista belga attualmente sotto contratto con il Monaco: seguito anche dalla Roma, il ragazzo sarebbe stato mollato da Sabatini dopo l’ingaggio di Iturbe. Victor Ibarbo, uno dei calciatori che piacevano molto a Conte, rimane per il momento in stand by, anche perché il Cagliari non è affatto disposto a regalarlo (chiede 20 milioni).

Il Manchester United, continua a lavorare sotto traccia per Arturo Vidal (offerta da 44 milioni alla Juventus e 7 milioni l’anno al giocatore), ma difficilmente sarà ceduto: al ritorno dalle vacanze, il centrocampista cileno farà il punto con la dirigenza bianconera Alla presenza del suo agente Fernando Felicevich (già in Italia) e sarà ceduto se e solo se sarà lui a chiedere di cambiare aria. Stesso discorso per Paul Pogba, corteggiato dal Chelsea: il club londinese sarebbe addirittura disposto ad arrivare a 75 milioni di euro.

Nessun rischio, a quanto pare per gli affari Alvaro Morata e Patrice Evra: l’attaccante è tornato ad allenarsi in gruppo al Real Madrid, ma a giorni dovrebbe essere un giocatore della Juventus; il terzino francese del Manchester United, invece, attende solo di parlare personalmente con Allegri per dare il via libera al deposito del contratto (firmato già da giorni) in Lega Calcio.

Per il ruolo di centrale difensivo, infine, è testa a testa con la Lazio per Davide Astori del Cagliari: Lotito ha offerto al massimo 7 milioni, il presidente isolano Giulini ne chiede 10. Marotta potrebbe accontentarlo, visto che Astori è un vecchio pupillo di Allegri.

5 commenti

  1. Se dovessimo comperare tutti i giocatori nominati
    vinceremmo la coppa del pianeta .
    La realta’ e’ che abbiamo un Marotta che si arrampica sui vetri
    un tecnico non definibile per non essere ineducato
    e una rosa giocatori che con l’addio di Pirlo e Vidal giocheera’ per il centro classifica.
    Altro che Champions .
    Apprezziamo la dignita’ di Conte e la sua onesta’intellettuale

  2. caro amico zebrato…! qualche volta a pensar male ci si azzecca..!

  3. Ke delusione sei stato Conte,credevo in te……meno male ke avevi la juve nel cuore……..

  4. non venderanno i Big vogliamo fare la fine del Milan????con gli addii di Ibra T.Silva??????

  5. Iturbe, Morata, Evra e tanti altri nomi importanti sono stati accostati alla Juve. Contemporaneamente, alcuni “giornalisti”, stanno valutando e vendendo gli Juventini più amati dai tifosi. La dirigenza, in questo caos risponde ai tifosi senza smentire ne confermare le “cazzate” dei giornalisti. Qualche giorno fà arrivarono le dimissioni di Conte e subito dopo arriva Allegri (era in attesa dietro la porta).
    Mi nasce spontanea una domanda. Perchè questo casino arriva proprio adesso che la squadra inizia il ritiro?
    Perchè Conte si dimette proprio adesso e non prima o dopo???
    E’ tutto molto strano! Strano e incomprensibile.
    Non riesco ad immaginare un complotto che organizza a tavolino il modo per “fare cassa” . Sono certo, comunque, che se tutto fosse successo prima, avrebbe influito, negativamente, sul rinnovo degli abbonamenti.
    Coincidenza!!! Strana coincidenza!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi