Torino-Juventus: scontri prima del derby, preso a sassate pullman bianconero | JMania

Torino-Juventus: scontri prima del derby, preso a sassate pullman bianconero

Torino-Juventus: scontri prima del derby, preso a sassate pullman bianconero

Intorno a mezzogiorno, nei pressi dello stadio Olimpico di Torino, ci sarebbero stati degli scontri tra le forze dell’ordine e un gruppo di tifosi bianconeri che avrebbero lanciato bomber carta e caricato la Polizia. Quattro i fermati al termine dei tafferugli: facevano parte del corteo juventino autorizzato. Poi, durante il suo arrivo allo Stadio, il …

pullman juventus sassiIntorno a mezzogiorno, nei pressi dello stadio Olimpico di Torino, ci sarebbero stati degli scontri tra le forze dell’ordine e un gruppo di tifosi bianconeri che avrebbero lanciato bomber carta e caricato la Polizia. Quattro i fermati al termine dei tafferugli: facevano parte del corteo juventino autorizzato. Poi, durante il suo arrivo allo Stadio, il pullman della Juventus è stato oggetto di una sassaiola da parte di tifosi del Torino. Una pietra avrebbe rotto il finestrino in prossimità del posto occupato da Massimo Carrera, per fortuna uscito illeso dal mezzo.

Un commento

  1. iosonojuventino92

    A Napoli, a Bologna, a Torino… Oramai, lo sport nazionale è diventato prendere a sassate il pullman bianconero e insultare i giocatori della Juve, con frasi offensive, con padri che bestemmiano coi propri figli in braccio.. Ma non importa, perché tanto quello che farà notizia saranno sempre e solo i bianconeri che fanno a botte con la polizia.. Quando lasciamo questo derelitto paese (iniziale minuscolissima)???

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi