Tnas: ecco gli arbitri del ricorso di Conte | JMania

Tnas: ecco gli arbitri del ricorso di Conte

Tnas: ecco gli arbitri del ricorso di Conte

Dopo il ricorso al Tnas di Antonio Conte contro la squalifica di 10 mesi inflitta al tecnico bianconero dalla giustizia sportiva senza uno straccio di prova, sono stati designati gli arbitri delle parti che hanno già fatto pervenire alla segreteria del tribunale le rispettive accettazioni. Per Conte ci sarà il Prof. Guido Calvi, mentre dalla …

Dopo il ricorso al Tnas di Antonio Conte contro la squalifica di 10 mesi inflitta al tecnico bianconero dalla giustizia sportiva senza uno straccio di prova, sono stati designati gli arbitri delle parti che hanno già fatto pervenire alla segreteria del tribunale le rispettive accettazioni. Per Conte ci sarà il Prof. Guido Calvi, mentre dalla parte della Figc l’Avv. Enrico De Giovanni. A questo punto i due arbitri potranno indicare il terzo arbitro con funzioni di presidente del Collegio arbitrale; in caso contrario sarà il Presidente del Tnas a nominarlo.

13 commenti

  1. alezanko è tutto come dici tu ma, vedrai quest’anno i calciatori daranno ancora di più e alla fine arriveremo in alto in champions….. Platini ci tutelerà….. in una conferenza a vari allenatori compreso Mourinho hanno dichiarato che la juve fa paura , mi chiedo perchè non hanno detto il PSG piena di top player…… aspettate avete fiducia e vedrete i risultati a noi non servono i top cagoni…

  2. @alezanko. temo che sia proprio cosi’! alla fine verranno ad un compromesso, 3/4 mesi ad Antonio. cosi’ salvano l’impianto accusatorio e giustificano la riconferma di quel farabutto di Palazzi. Ma il danno, sopratutto di immagine, e’ fatto.Nei sistemi mafiosi, e questo lo e’a tutti gli effetti, le vendette sono brutali e incuranti delle conseguenze, il SODALIZIO MAFIOSO va protetto anche a costo di distruggere l’intero “SISTEMA CALCIO” ed e ‘ quello che sta purtroppo avvenendo.

  3. Tutta colpa di moratto, lo zio fester e lo psiconano questi tre sono il cancro del calcio oggi supportato dalla carta ifìgenica rosa e la papparai

  4. frano fiumicino…….tutto vero quello che dici…..”siete la mafia del calcio”….ed il servo dello psiconano non ha perso tempo a dimostrarglielo……forza juve

  5. Entro il 7 ottobre la sentenza e ……. e intanto il tempo se ne va.
    I veri colpevoli in campo e Conte paga per loro.
    Coni e Figc = Giustizia italiana!

  6. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    Insieme a Facchetti……. speriamo presto, con Moratti, Preziosi, Galliani, Abete, Petrucci, Rossi e tutti quei giornalisti che ci accusano dal 2006…….

  7. frano fiumicino

    zio FESTER è stato di parola!
    nell’intervallo di MILAN-JUVENTUS (25 Febb. Carobbio fece per la prima volta il nome di CONTE il 29 Febb.)zio FESTER gridò a CONTE “te la faccio pagare” e questo sta accadendo………..

  8. ora come ora la condanna a Conte non serve più a nessuno, l’unico scopo di tutto il processo mediatico era quello di mettere in cattiva luce la Juve a livello europeo, e far si che certi giocatori rifiutassero le proposte bianconere. E’ ovvio, per quale motivo un “top player” avrebbe dovuto andare in una squadra dove l’allenatore si vendeva le partite e sarà squalificato??? c’è l’hanno fatta, nessun attaccante di grido ha accettato la Juve, bravi continuate così, ora come ora Conte può pure tornare in panchina, tanto il loro gioco ha funzionato.

  9. Due giorni dopo, senza aver mai fatto il suo nome nei 5 interrogatori precedenti

  10. tutto gia deciso il giorno che Conte acuso Galliani. Se non sbaglio Carrobio inizio a cantare il nome di Antonio dopo Milan Juve

  11. tutto già deciso da mesi. inutile combattere ma è giusto provarci. schifo.

  12. @64, già, è stato tutto deciso e nessuno potrà opporsi. ..che amarezza..:((

  13. tanto gli confermeranno i 10 mesi…….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi