Tifosi contro la Juventus per il caro abbonamenti "Avete ancora fame, ce ne siamo accorti" | JMania

Tifosi contro la Juventus per il caro abbonamenti “Avete ancora fame, ce ne siamo accorti”

Tifosi contro la Juventus per il caro abbonamenti “Avete ancora fame, ce ne siamo accorti”

Amore o odio. Dopo l’addio di Alessandro Del Piero che ha suscitato alcune timide contestazioni, continua ad essere altalenante il rapporto tra la Juventus di Agnelli e la tifoseria. Da qualche giorno, l’oggetto di forti rimostranze sono diventati i prezzi degli abbonamenti che in alcuni casi hanno visto un aumento di oltre il 40% rispetto …

Amore o odio. Dopo l’addio di Alessandro Del Piero che ha suscitato alcune timide contestazioni, continua ad essere altalenante il rapporto tra la Juventus di Agnelli e la tifoseria. Da qualche giorno, l’oggetto di forti rimostranze sono diventati i prezzi degli abbonamenti che in alcuni casi hanno visto un aumento di oltre il 40% rispetto ai prezzi dello scorso anno. Un salasso, secondo molti abbonati che vista la crisi contingente, faranno fatica a rinnovare la tessera. Ecco perché nella notte tra sabato e domenica, anonimi hanno affisso alcuni striscioni. Più che eloquenti i messaggi inviati ad Agnelli e il suo staff: “Siete peggio di Monti. A quando l’Imu sul seggiolino?”, “Avete ancora fame?… Ce ne siamo accorti”, «Calvo (direttore commerciale, ndr): la passione non è business. Noi non siamo clienti… Noi siamo la Juve”.

9 commenti

  1. @gbdm. giusta osservazione ma spero proprio che la societa’ su questo non speculi piu’ di tanto, in fin dei conti devono tener presente che hanno a che fare con i “sentimenti” dei tifosi.

  2. esaudiente come sempre. ma credo che se una delegazione di tifosi presentasse le sue osservazioni alla dirigenza forse…. non lo so. poi un’altra cosa: non e’ che se in sede di progettazione avessero potuto aumentare la capienza si sarebbe potuto spalmare il costo su piu’ presenze, per esempio 40.000. forse e’ una domanda sciocca perche’ 40.000 non li avrebbero mai fatti. certo da 275 a 390 e’ un bel salto. speriamo che questo non faccia disamorare tanti tifosi.di sicuro in questi tempi di magra uno guarda, giustamente, anche l’euro. buona serata.

  3. @zanzi

    Purtroppo il prezzo di un bene non si calcola in base al suo costo, bensì in base al suo valore di mercato. E questo spiega tutto… forse però hanno esagerato. In ogni caso, come te, trovo che non si possa passare dal disappunto alla rabbia.

    ciaooo

  4. Grazie per i complimeti zanzi e scusa per qualche errore di prima (maledetto cellulare). Io non giustifico mai i toni esagerati. Credo che la Juventus abbia giustamente ritoccato i prezzi che diciamo abbastanza concorrenziali dell’anno prima. Secondo me li ha aumentati troppo dato il periodo contingente. Se da 275 fossero passati a 300 310 credo che la gente l’avrebbe trovato assolutamente normale invece siam passati da 275 a 390 ( per i nuovi) e questo mi pare un aumento considerevole. Altra cosa che non mi convinve è che l’abbonamento è aumentato in maniera grossomodo standard (circa del 30-40%) per tutti i settori dello stadio indiscriminatamente. Ora capisco che nello stadio nuovo la visuale è sempre molto bella in tutti i settori ma le curve son sempre state i settori popolari , quindi secondo me in quel settore i rincari dovevano esser piu’ contenuti anche perchè in sede di presentazione dello stadio lo si è definito come ”lo stadio delle famiglie”. Ora non vorrei che col tempo diventasse solo delle famiglie ricche.

  5. tu sei una persona saggia MAGNO, e sei esperto di questioni juve.una domanda: secondo te la juve, essendo un’azienda, non calcola i prezzi dei biglietti in base ai costi,come fa un’azienda con i suoi prodotti? ora se questi sono aumentati secondo i presunti abbonati in maniera abnorme concludo: o ha sbagliato i conti o hanno fatto i nuovi prezzi a caso. siccome considero la juve una societa’ seria e ben amministrata posso capire le lamentele dei tifosi, quello che non giustifico e’ il tono e la qualita’ delle proteste con striscioni offensivi e allusioni fuori luogo.

  6. Alessandro Magno

    Io lo avevo scritto che la gente non era contente. :D.
    Attenzione che i prezzi devon esser conseguenti anche al riempire lo stadio altrimenti vendiamo 30 abbonamenti a una famiglia si sceicchi e ci fan solo 30 persone allo stadio e noi incassiamo i soldi che incasseremmo a rimpirlo. Pero’ lo stadio è vuoto. Non so se ho reso l’idea.

  7. io sono veneziano, sono venuto 3 volte a torino, quindi ho visto 3 partite, che mi sono costate quasi un’abbonamento. anch’io devo fare i conti, essendo pensionato,ma ho fatto volentieri dei sacrifici per vedere la juve. voi ce l’avete li’ a portata di mano, siete fortunati, avete il diritto di lamentarvi ma non dite e non fate certe ca……….te.

  8. Anche se è difficile dimenticarlo per quei molti che guardano ogni giorno l’estratto conto e il portafoglio per arrivare alla fine del mese (ma chissenefrega dirà qualcuno in Dirigenza facendo spallucce, tanto morto lui altri dieci sono pronti a prendere il suo posto). Non meniamola però con gli incrementi dell’Iva e contestuale passaggio dal 10 al 21% e tantomeno sventagliando su ‘la busiarda’ tariffe competitive rispetto al resto d’Europa. Limitiamoci al raffronto sul base nazionale, club di prima fascia hanno lasciato pressoché inalterati i prezzi, anzi aggiungendo partite extra Campionato e non solo un turno di Coppa Italia come ha fatto la Juventus (che verrà presumibilmente giocato in orari tali per cui chi volesse assistervi dovrebbe sacrificare ulteriori ore lavorative).
    Oltre a ciò, a beffa si aggiunge beffa, per coloro che rivolgendosi per il rinnovo dell’Abbonamento in uno dei punti List Ticket, si vedono addebitare ulteriori € 25,00 per commissioni. Punti e date di rinnovo indicate sul sito ufficiale della Juventus, ma che non trovano applicabilità, in quanto a ieri sera diversi punti su Torino risultavano sprovvisti del cartaceo da consegnare all’atto del rinnovo e pertanto impossibilitati ad operare.
    Davvero un bel trattamento per il ‘12mo uomo in campo’ ma che sembra sempre più la dodicesima voce del Bilancio Juventus (nella sezione ‘Attivi’).

    Detto questo ha ragione chi dice che andare allo stadio non è un obbligo era un piacere.. un vecchio spot diceva… per molti ma non per tutti.

    I commenti vanno nella direzione in cui si trova chi deve pagare l’abbonamento e non ci riesce o chi ci riesce e non trova scandalosi gli aumenti.

    Ogni cosa giusta rivela il suo contrario.. Dipende da dove la si guarda.

  9. Ma che problemi avete??? Non è un obbligo andare allo stadio!!! In Inghilterra l’abbonamento sfiora i mille euro!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi