Terza stella, la Gazzetta attacca Moggi replica "Al solito Inter e Figc a braccetto" | JMania

Terza stella, la Gazzetta attacca Moggi replica “Al solito Inter e Figc a braccetto”

Terza stella, la Gazzetta attacca Moggi replica “Al solito Inter e Figc a braccetto”

Continua a tenere banco la questione della terza stella sulle maglie della Juventus. Mentre i tifosi bianconeri continuano a fare gli scongiuri (mancano ancora quattro finali prima di conquistare il tricolore), la ‘Gazzetta dello Sport’ cita il regolamento per ‘spaventare’ il club bianconero convincendo i vertici di Corso Galileo Ferraris di desistere. Nel regolamento, si …

Continua a tenere banco la questione della terza stella sulle maglie della Juventus. Mentre i tifosi bianconeri continuano a fare gli scongiuri (mancano ancora quattro finali prima di conquistare il tricolore), la ‘Gazzetta dello Sport’ cita il regolamento per ‘spaventare’ il club bianconero convincendo i vertici di Corso Galileo Ferraris di desistere. Nel regolamento, si legge sul giornale nel Cda della cui casa editrice figurano anche John Elkann e Franzo Grande Stevens, nel regolamento della Lega non v’è traccia della parola «stella» sulle maglie. Si tratta di una convenzione, inaugurata proprio dalla Juve che però secondo la ‘rosea’ non vuol dire che possa essere utilizzata a propria discrezione. Nel regolamento della Lega Calcio, l’articolo 1 comma 2 recita: “Tutto ciò che non è esplicitamente consentito dal presente regolamento deve intendersi come espressamente vietato”. Se così fosse, anche la dicitura presente ormai da anni sulle maglie del Milan (“Il club più titolato al mondo”) sarebbe vietata, eppure nessuno ha mai sollevato questioni o minacciato sanzioni.

A ritornare sull’argomento, ci ha pensato oggi anche Luciano Moggi, dall’editoriale per il quotidiano ‘Libero’.

Toh, Moratti ha ritrovato la voce. «La terza stella? Una provocazione». Non mi va di parlarne molto perché non è ancora tempo e un po’di scaramanzia non guasta, ma vedo grandi ambasce nei campi anti Juve, ripristino di antipatiche alleanze, anticipi di manovre che verranno (se sarà) e rigurgito di rispetto di regole che non ci sono. Sarà una bella lotta, se ci sarà, ma una risposta la merita già il patron dell’Inter: non può non essere una provocazione anche il mantenimento di uno scudetto che non gli appartiene perché i motivi etici che ne giustificarono ad arte l’assegnazione sono stati annullati dagli accertamenti del procuratore federale Palazzi, il club e i suoi dirigenti ritenuti colpevoli di illecito sportivo e quindi passibili di retrocessione salvati dalla prescrizione. Ed è curioso nei fatti, come nota Ju29ro, che Inter e Figc si trovino ancora una volta a braccetto persino in un evento ancora in divenire. Per il quale farà bene la Juve a non farsi prendere da nessuna distrazione, neanche dai buoni rapporti di vicinato che ci sarebbero con il Novara, o dalla vetrina di qualche illustre ospite annunciato. Può bastare come segnale d’allarme il 2-1 che ha messo sotto la Lazio mercoledì, e la voglia di Tesser e della sua squadra di chiudere a testa alta la stagione. E quale può essere la tentazione più forte se non quella di provare a battere chi finora non è stato mai battuto? La regola nel calcio è sempre la stessa, quella di esultare solo quando il risultato ce l’hai già in tasca, tre punti ovvero quattro sul Milan sono parecchi a quattro turni dal termine ma non danno garanzie e la giornata si profila interlocutoria. Il Milan a Siena dovrebbe farcela, anche se da parte della squadra di Sannino può esserci la voglia di consolidare il miglior posto della sua storia in serie A.

17 commenti

  1. @prescritto:

    Ecco le dichiarazioni di A.A. :

    -Sono sicuramente trenta i campionati che abbiamo vinto sul campo, se guardo anche a quelle che sono le attività giudiziare, nel 2004-2005 da Napoli hanno detto che il campionato non fu alterato, il 2005-2006 non è stato investigato. Quindi direi che sul campo quantomeno nessuno ce li toglie e sono trenta scudetti.
    Suvvia finte verginelle abbiate uno pò di intelligenza e onestà!

  2. Il problema è proprio questo:avere un po di intelligenza ed onestà….quella che purtroppo manca totalmente a voi.Il fatto che tu dica e cito testualmente:”E’ come se uno viene condannato in tribunale…..” appunto, a napoli è stata riconosciuta l’estraneità della società Juve per i fatti contestati a Moggi, pertanto di cosa parliamo?Campionati fatti oggetto di indagine ritenuti REGOLARI da una sentenza del tribunale di napoli, e i sorteggi anch’essi oggetto di indagine ritenuti REGOLARI.Perciò di cosa stiamo parlando?
    Basta mistificare la realtà e fare disinformazione….Su dai abbiate uno pò di intelligenza e onestà!

  3. Gente, ora capisco l’euforia della vittoria, ma se l’albo d’oro dice “28” voi non potete dire “30”.. potete fare ricorso, ricusare il giudice, dire che non è giusto.. ma una sentenza è una sentenza. io da interista il famoso scudetto della discordia lo avrei revocato.
    E’ come se uno viene condannato in tribunale e dice “no, secondo me non è giusto non lo faccio”! ma dai!! uno fa ricorso ecc ecc..
    Su dai abbiate uno pò di intelligenza e onestà!

  4. sanguebianconero

    se la JUVE vincerà il campionato, deve mettere assolutamente la terza stella, non ce lo può impedire nessuno, tanto meno gli “incompetenti” ed i “prescritti”
    e magari mettiamo anche la prima stella di argento (10 coppe Italia)
    forza JUVE

  5. La terza stella dovrà essere come le altre due,altrimenti la diamo vinta a loro….

  6. SE decidiamo di mettere la terza stella (facciamo gli scongiuri naturalmente…)mettiamola per bene,e non come leggo da qualche parte,di colore diverso o di dimensioni diverse.
    le cose o si fanno per bene o non si fanno!!!

  7. @miki52, condivido tutto ciò che dici. Aggiungerei pure che tutto questo rumore per le tre stelle, lo trovo inutile e fuori tempo.
    Trovo giusto aspettare la fine del campionato e se vincerà la JUVE (come tutti gli JUVENTINI ci auguriamo), saremo NOI (14 mln) a farci sentire. Intanto, una toccatina per scacciare i gufi e ……. aspettiamo.
    FORZA JUVE!!

  8. pensate un pò che caos ha smosso questa storia delle stelle, ,non cè un comunicato ufficiale della Juve,o qualche suo dirigente,nessun tesserato Juve,nessuno ha avanzato pretese,solo tuttosport lo chiedeva ai tifosi,e che succede?tutti quelli con la coda di paglia si sono fatti avanti,abete,albertini, moratti ,zanetti,e ultimamente il gommista tronchetti,su una questione che non compete ne a loro ne alla fgci,solo che gli deve dare un tale fastidio………………….

    forza Juve semprre

  9. Darrell Abbott

    Andrea,un consiglio piccolo piccolo:quando e se vieni qui a commentare,evita di toccare l’argomento farsopoli….non ne indovini una.Visto che altre squadre si mettono sulle loro maglie ciò che vogliono,non vedo perchè noi non potremmo fare lo stesso.Il problema è che la gente pensa alle nostre eventuali 3 stelle nel senso classico,cioè tre stelle sopra lo scudo,ma noi potremmo anche metterle in un ordine diverso,questo non credo sia vietato.Tanto si sa che ciò che abbiamo vinto è stato ottenuto sul campo,questo,nel profondo,lo sanno anche gli interisti.Vero andrea?

  10. Davvero caro il mio prescritto?E come sarebbe da ritenersi l’apporre sulle proprie maglie uno scudetto che non è stato attribuito con un atto ufficiale ma con un semplice comunicato stampa non avente valore legale?
    E poichè la FIGC essendo organo sportivo e non di giustizia, in virtù di quale potere si è avvalsa della facoltà di ritirare uno scudetto?Il suo unico compito è l’assegnazione, eppure….lo hanno fatto….e allora come la mettiamo?
    RIPETO L’INVITO:TORNA NELLE FOGNE DEI TUOI SITI……PRESCRITTO SENZA VERGOGNA!!!!!!!!!!!

  11. C’è il caso dell’Uruguay, che ha quattro stelle nel suo stemma, a simboleggiare i due mondiali vinti (1930 e 1950) e le due olimpiadi, che la federazioni considera alla pari dei campionati mondiali.

    Comunque: “tutto ciò che non è esplicitamente consentito dal regolamento deve intendersi come espressamente vietato”. Come interpretarlo? Io credo che la FIGC intenda quanto segue. Poiché gli organi ufficiali riconoscono la consuetudine consolidata di attribuire una stella ogni dieci campionati ufficialmente vinti, apporre una stella sulla maglia per quello che sarebbe ritenuto dalla federazione il 28° scudetto è da ritenersi “espressamente vietato”. Anche in assenza di una norma vale la norma generali del diritto per cui in assenza della legge, è la consuetudine ad avere valore effettivo di legge. Il caso della scritta sulla maglia del Milan rientra invece in un altro ambito, quello delle “scritte non offensive”.
    Basterebbe venisse fatta chiarezza comunque: uno si metterebbe eventualmente una mano sul cuore e pazienza.

  12. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    Sapete una cosa, ieri è successo e non ci ho fatto caso, oggi invece facendo attenzione ho scoperto che anche YAHOO taglia i commenti dove noi juventini facciamo chiarezza sui fatti……
    Come ho scritto e riassunto prima a Zebrato, avevo commentato un articolo relativo alla terza stella e YAHOO non dico NON L’HA PUBBLICATO.
    TROVATO NUOVO NEMICO JUVENTINO, mai più scriverò su quel sito!!!!!!

  13. La sola osa che conta é che Agnelli e Avv. BRIAMONTE…ed Elkann…spazzino via tutoo il sudiciume che sta arroccato dentro il FIRTINO-FIGC…dove Abete e Palazzi…stanno arroccati con tutte le nefandezze…e i falsi documentino PREMIOPOLI e CALCIOPOLI….SI DEVE FARE PULIIA E AVERE GIUSTIZIA!!!!

  14. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    Zebrato leggendo un articolo simile su Yahoo, ho ribadito delle situazioni importanti.
    La Juventus ed i suoi giocatori, sono stati premiati per la vincita regolare sul CAMPO dei campionati 2004/05 e 2005/06 dalla figc, con Coppa e medaglie d’oro e ad oggi, non ho MAI SENTITO O LETTO la richiesta della Federazione di restituzioni di tali onoreficenze e, non mi risulta che i giocatori dell’inter possano dichiararsi Campioni 2005/06 in quanto non hanno mai ricevuto tale medaglia con relativo attestato.
    Dico questo perché essendo un militare di carriera, conosco benissimo il protocollo, quindi non essendoci state richieste di restituzioni in merito, i giocatori JUVENTINI possono ancora oggi mostrare e ribadire il loro titolo di Campione e quindi anche la società JUVENTUS. Gli scudetti per noi ed i giocatori che hanno fatto la STORIA BIANCONERA sono e rimangono 29 comprese le medaglie d’oro di Campioni d’Italia!!!!!

  15. @Stefano, a proposito di moratti, dici: ….. che raggiunga presto il suo … ecc. ecc.!
    Questo proprio non glielo auguro a nessuno, anzi, spero che moratti resti a lungo nel mondo de calcio per vederlo soffrire(calcisticamente) e continuare a soffrire assieme ai suoi “onesti”. Non aver perso nelle ultimissime partite, gli fa pensare di poter dire cazzate. Chissà quando capirà che chi lo segue, lo fà solo per i suoi soldi e non per la sua faccia di …. onesto.
    MOGGI conosce molto bene i personaggi di “farsopoli” e ciò che scrive nel suo articolo è pura verità.
    FORZA JUVE!!

  16. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    Non esiste un regolamento in FIGC che vieti o autorizzi l’uso delle stelle, intanto vinciamo a Novara e poi per le stelle ci sarà tempo, ancora una settimana spero…
    Per quanto scritto da MOGGI sull’articolo, non posso che concordare e spero che il signor Merdatti stia zitto una volta per tutte, che raggiunga presto il suo amico Facchetti!!!!!!!!!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi