Terza stella, così la Juve la metterà sulle maglie 2012-2013 | JMania

Terza stella, così la Juve la metterà sulle maglie 2012-2013

Terza stella, così la Juve la metterà sulle maglie 2012-2013

In un modo o nell’altro la terza stella sarà sulle maglie della Juventus nella prossima stagione. Come ha anticipato ieri il presidente Agnelli, si tratterà di una sorpresa che cercherà una sorta di compromesso tra i regolamenti e il buon senso. Oddio, non è che i regolamenti siano così chiari, se si pensa che nella …

In un modo o nell’altro la terza stella sarà sulle maglie della Juventus nella prossima stagione. Come ha anticipato ieri il presidente Agnelli, si tratterà di una sorpresa che cercherà una sorta di compromesso tra i regolamenti e il buon senso. Oddio, non è che i regolamenti siano così chiari, se si pensa che nella normativa federale non se ne parla proprio, mentre in quella della Lega Calcio il secondo comma dell’articolo 1 recita: “Tutto ciò che non è esplicitamente consentito dal presente regolamento deve intendersi come espressamente vietato”. A questo punto sarebbero fuorilegge le altre due stelle della Juve e quelle del Milan e dell’Inter perché non se ne parla esplicitamente? E la dicitura “Il club più titolato al mondo” presente sulle casacche dei rossoneri? Non essendo stata esplicitamente consentita da nessuno, è dunque fuorilegge?

Certo è che tutte le divise da gioco devono essere presentate alla Lega che le deve approvare e girare poi una sorta di ‘visto’ anche all’Uefa per le competizioni internazionali. Ecco perché occorre che tra Juventus e federazione – tra cui c’è una frattura netta, visto che Abete ripete che le sentenze vanno rispettate e Agnelli rimarca che le sentenze dicono che nessun campionato è stato alterato – occorre trovare una terza via. Al momento in piedi ci sono ci sono varie ipotesi: quella più accreditata sostiene che se la Juve vincerà contro il Napoli la decima Coppa Italia metterà una stella d’argento vicino alle due attuali. In caso contrario si stanno studiando delle alternative assieme ai designer Nike: la prima è che la stella compaia nel tessuto, un po’ come nella maglia con cui la Juve vinse la Champions League del ’96; la seconda è che si rinunci alla terza stella ma nel disegno appaia da qualche parte un numero 30. Fermo restando che la frase di Boniperti (“Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”) sarà un punto fermo delle casacche per la prossima stagione.

Credits foto: Vecchiasignora.com

12 commenti

  1. sono curioso di vedere cosa dirà la federazione, se sono coerenti si dichiarano incompetenti come le altre volte, se prendono una posizione qualsiasi essa sia, devono poi andare a mettere a posto anche il pregresso… secondo me speravano che vincesse il milan per non doversi trovare in questa situazione…

  2. Io continuo a chiedermi perchè la Juventus sia stata assolta dal tribunale di Napoli, ma la Lega e Abete in primis continuano a parlare come se noi fossimo stati colpevoli e abbiamo scontato una pena. Dovrebbero capire che noi abbiamo scontato una pena in giusta visto che alla luce dei fatti il club è stato assolto, e sopratutto alla luce delle motivazioni che chiaramente esplicano il concetto secondo il quale nessun campionato è stato irregolare, la domanda è: ma perchè in Lega non capiscono o non ci sentono? va bene avercela con la juve ma parlano tutti di accettare le decisioni delle istituzioni, ma un tribunale cos’è?una sentenza è una sentenza, mica chiacchiera da bar…Questo invece lo chiedo a voi di juvemania (utenti e redazione): se la juve mettesse una terza stella chiara sul petto insieme alle altre 2, arriverebbe Abete a dire ma voi non potete, e se in questo preciso momento Agnelli uscisse dalla cartellina la pagina delle motivazioni sulla NON ALTERAZIONE dei campionati, cosa potrebbe fare Abete se non dire “scherzavo tenete pure la terza stella”?

    Grazie Ciaooo

  3. “Noi vogliamo una stella vera, non un lustrino”: niente trucchi, ma revisione di Farsopoli: SCONTRO FRONTALE. Non si deve temere Prescritti, Cartonati, Incompetenti che come i Politici rubano, ma non pagano MAI (anche se sono simboli eterni di vergogna e disprezzio da parte di tutti)

  4. La cosa più bella è che ormai a quei quattro saltimbanchi sta franando la terra da sotto i piedi, sono sempre più soli mentre si nascondono dietro pile di scartoffie cercando di fare la voce istituzionalmente grossa.
    Il processo di Napoli è stata una prima crepa in una cattedrale di bugie che nessuno vuol accettare di vedere,non vogliono vistosi ponteggi che dimostrerebbero che le fondamenta sono marce,e mentre i primi che hanno fiutato il pericolo se la danno a gambe come i ratti dal titanic quelli che fino ad ora ci hanno messo la faccia devono stare li a pregare che la crepa non si allarghi, consapevoli cha anche la minima scossa trasformerebbe i loro palazzi di INgiustizia nelle loro tombe.
    Andrea ha in mano una bella piccozza di Cossighiana memoria, ed adesso i tifosi sanno che il loro presidente, un Agnelli, saprà come usarla.

  5. cmq è un contentino che mi piace poco…
    …volevo 3 stelle grosse,proprio perche’ le hanno altre squadre,perdono il significato alle quali volevamo dargli…

  6. @reda: il punto è semplice…..dal punto di vista della giustizia sportiva ormai ci sono delle sentenze.La dirigenza del 2006 dei vari Elkann-Montezemolo e personaggi minori, il danno lo hanno fatto.l’unico modo per riaprire la questione è in sede penale, e uscire dall’ambito sportivo.Pertanto che si fa?Scontro frontale…..e li tante cose che sportivamente sono prescritte e sepolte, sopraggiungendo nuovi elementi verranno riaperte.a chi conviene ciò?Ai prescritti e ai sodali della FIGC di certo no…..Intanto il buon A.A. l’amo nell’acquitrino l’ha gettato….

  7. Per quel che riguarda gli sucdetti sicuramente ci sarà da divertirsi nei prossimi passi nei tribunali, per le tre stelle l’escamotage è già stato trovato e Abete rimarrà davvero male.

  8. Si va verso lo scontro frontale voluto da A.A.
    A tutti coloro i quali lo criticano e gli rinfacciano il fatto (secondo loro)di non aver fatto nulla durante lo scempio 2006, dico con sicurezza solo una cosa: CI DARA’ GRANDISSIME SODDISFAZIONI.
    Il compito a cui è stato chiamato assumendo la Presidenza della Juve è arduo : porre rimedio alle conseguenze devastanti prodotte dal COMPORTAMENTO VOLUTAMENTE IMBELLE del 2006 da parte della proprietà.
    Ora la proprietà juve è d’accordo col dichiarare guerra alla FIGC, tanto il suo scopo ossia quello di eliminare la triade l’ha ottenuto.Adesso via alla seconda fase: guerra alle istituzioni senza se e senza ma, staccando e scindendo la posizione Juve da quella dei suoi ex dirigenti.Ora questa della Terza stella sarà per la FIGC, e i danni collaterali(I prescritti), un cavallo di troia, che li spingera fuori dall’ambito sportivo, e li catapulterà nei tribunali penali….. e li ci sarà lo scontro finale…………

  9. La versione della foto è molto vicina alla realtà. Le tre stelle saranno integrate nel logo, così nessuno potrà dire nulla. Vedi Novara, Manchester City… che pur non avendo mai vinto hanno stelle nei loghi

  10. per me metteranno tre stelle vicine tra loro, con lo sfondo di un campo sportivo

  11. Operazione Simpatia!

  12. la terza stella labbiamo vinta sul campo e’ giusto che siano 30 anche perche’ vorrebbe dire che calciopoli non riguarda gli scudetti vinti dalla juve ‘non solo abbiamo il diritto e il dovere di mettere la terza stella ma devono anche risarcirci dei danni subiti e sono milioni e milioni di euro.inoltre se la juve non avesse avuto lo sgarbo infame che ha avuto saremo forse a33 scudetti.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi