Tavolo della pace: ecco cosa c'era scritto nel documento mai firmato | JMania

Tavolo della pace: ecco cosa c’era scritto nel documento mai firmato

Tavolo della pace: ecco cosa c’era scritto nel documento mai firmato

Il tavolo della pace, tenutosi lo scorso 14 dicembre, non ha avuto alcun esito, ma secondo quanto riporta oggi ‘Tuttosport’ l’armistizio è stato molto vicino all’essere siglato. Il presidente del Coni Petrucci, infatti, avrebbe sottoposto un documento, mai firmato dalle parti, che avrebbe potuto risolvere molti problemi. Ecco uno stralcio di quanto c’era scritto sul …

Il tavolo della pace, tenutosi lo scorso 14 dicembre, non ha avuto alcun esito, ma secondo quanto riporta oggi ‘Tuttosport’ l’armistizio è stato molto vicino all’essere siglato. Il presidente del Coni Petrucci, infatti, avrebbe sottoposto un documento, mai firmato dalle parti, che avrebbe potuto risolvere molti problemi. Ecco uno stralcio di quanto c’era scritto sul finale di quel documento:

“…Convinti che il fenomeno chiamato Calciopoli – contraddistinto da comportamenti deliberati o solo indotti da clima di quel periodo e a prescindere dalle sentenze e dalle decisioni sin qui assunte dagli organi competenti – rappresenta nel suo insieme il periodo più oscuro nella storia del calcio italiano considerato che gli stessi organi federali di allora seguirono le logiche condizionate dal momento, adottando in qualche caso provvedimenti che in circostanze diverse e con analisi più complete e approfondite, avrebbero potuto avere forme e contenuti differenti”.

Pace sfiorata dunque, ma la concordia del tavolo si è fermata all’aggettivo “frettoloso”: che sta ad indicare i tempi con cui si è giunti a conclusioni parziali adottando “provvedimenti  che in circostanze diverse e con analisi più complete e approfondite”. Il documento, respinto, comunque, non è stato di certo cestinato nella speranza che possa essere nuovamente sottoposto, magari con qualche modifica. Resta da capire come potrebbe essere mantenuto lo status quo dopo la firma di tale documento.

5 commenti

  1. Senza dubbio la composizione del Tavolo è molto strana guarda caso era composti dai potenti del calcio di oggi, ma mancano protagonisti assoluti di allora e di ora come lotito, baldini, e i presidenti minori come cellino,foti che da quello che finora parzialmente è emerso sono stai coinvolti in pieno.
    Se il tavolo della pace era stato fatto per chiarire allora non si può prescindere dall’ascoltare tutti gli imputati o le persone “informate sui fatti”.
    In realtà FIGC e CONI temono seriemente che quando, prima o poi, emergerà la verità (Appello e Cassazione che al contrario del primo grado dovranno prendere più seriamente in considerazione tutte le intercettazioni emerse)dovranno subire la richiesta di risarcimento danni di molte società che sono state penalizzate. E a questo punto come in ogni situazione di crisi i potenti si riuniscono per cercare di trovare degli accordi, magari concedendo qualcosa (un contentino) a chi finora è stato penalizzato.
    La realtà è che ora che finalmente ha ritrovato una sua identità la Juve fa di nuovo paura. Considerate che oggi è la società più giovane destinata ad un futuro radioso. Il Moratto e i Galliani ed il Brlusca sono vecchi bacucchi imbroglioni finiti.

  2. ECCO IL VERO DOCUMENTO: “Convinti che il fenomeno chiamato Calciopoli fu una montatura organizzata da Moratti, Facchetti, Galdi, Nucunu, Auricchio e Narducci ai danni dell Juve, fu contraddistinto da comportamenti deliberatamente falsi e solo indotti da clima di quel periodo e a prescindere dal buon senso. Le decisioni sin qui assunte dagli organi (in)competenti rappresentano per la Figc il periodo più oscuro nella storia del calcio italiano considerato che gli stessi organi federali di allora seguirono logiche condizionate dal momento, adottando in malafede provvedimenti che hanno ucciso la juve, il calcio, lo sport e la giustizia e favorito l’inter e moratti. La figc ha deliberatamente e dolosamente trascurato analisi più complete e approfondite, che avrebbero dovuto avere forme e contenuti differenti: retrocessione e radiazione dell’inter per spionaggio, slealtà e mendacità protratta”

  3. Concordo con Haddock!

  4. Capitan Haddock

    Della VAlle ha denuciato Guido Rossi!!! AA deve associarsi alla causa. Ed insieme devono denunciare Moratti!

  5. Continuo a rimanere perplesso circa quello che sta accadendo nel periodo immediatamente prima e successivo al famigerato tavolo della “pece”. Prima Petrucci fa una sparata allucinante, con delle allusioni sconvenienti nei confronti della FC Juventus. Poi Agnellino, invece di rispondere per le rime, in maniera estremamente conciliante propone un incontro di chiarimento. A questo punto il presidente del Coni decide di riunire alcuni personaggi, tra cui il re dei cinepanettoni che non centrava una mazza, per discutere di non si sa cosa. Così tutti questi personaggi, compreso l’incopetente Ebete, si incontrano. Non si sa di cosa discutano realmente per quattro ore. Alla fine ognuno – tranne il nostro presidente, boh – rilascia delle dichiarazioni per dire in pratica che non è servito a nulla incontrarsi. A poche ore dal tavolo, iniziano ad arrivare le prime indiscrezioni su quello che realmente si sarebbero detti i protagonisti e come se non bastasse, Petruccio ed Ebete rilasciano dichiarazioni al miele verso, di tenore ben diverso da quelle di qualche giorno prima, su Agnelli. Oggi spunta addirittura un fantomatico documento che non dice assolutamente nulla. A questo punto mi chiedo: non è che in realtà tutti, compreso l’Agnellino, stiano cercando il modo di uscire dal caos il prima possibile?? non è che per caso, come è stato fino ad oggi, alla fine a prendercela lì dove non batte il sole saremo sempre e solo noi tifosi della Juve? In più, vi faccio notare, lo stesso Tuttosport inizia a parlare di passi indietro. E di solito, sulle cose della Juve, l’ex gazzettaro De Paola è bene informato. Come se la serie B e due scudi non bastassero. Agnelli dovrebbe fare dei passi indietro rispetto a cosa?? Vogliono che ci mettiamo una scopa nel sedere per ramazzare le stanza della FGCI?? Pazzesco. Io cerco di rimanere lucido e sereno, ma più va avanti questa storia, e più mi convinco che tutti, a cominciare dalla FC Juventus – non dimentichiamolo: corresponsabile dello scempio del 2006 – si sono incartati a tal punto nei loro intrighi che non riescono più a trovare un modo per uscirne puliti. Altro che parità di trattamento. Altro che due scudetti. Quì va a finire che i prescritti ci trafugheranno una stella intera se continuiamo di questo passo!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi