Tavecchio: "Juve, via il Tar e parliamo di scudetti"

Tavecchio: “Juve, via il Tar e parliamo di scudetti”

Tavecchio: “Juve, via il Tar e parliamo di scudetti”

All’indomani della copertura degli scudetti allo Juventus Stadium, il presidente federale Carlo Tavecchio torna a parlare di Juve e Calciopoli

All’indomani della copertura degli scudetti allo Juventus Stadium, il presidente federale Carlo Tavecchio torna a parlare di Juve e Calciopoli. In un’intervista esclusiva rilasciata al quotidiano torinese ‘Tuttosport’, il numero uno della Figc non rinnega il suo recente passato da tifoso dell’Inter e fa il punto sul rapporto con la Vecchia Signora e la sua dirigenza: “Guardate che non è mai andato male niente. Io sono stato uno dei pochi interisti – ammette – che non si è mai offeso quando la Juve vinceva. La cosa che più mi ha turbato, ma non personalmente, è la causa della Juve al Tar con una richiesta di risarcimento di 443 milioni. Come può non essere un problema? Come si fa ad andare a pranzo assieme con qualcuno che intanto ti ha chiesto 443 milioni di danni? Io non so come facessero i miei predecessori. Ogni volta che ho incontrato Agnelli, lui si è mostrato possibilista, ma mai siamo entrati nei dettagli. Noi abbiamo aspettato tutti i gradi di giudizio, su Calciopoli. Per quanto riguarda l’azione di responsabilità, l’azione della Juve non ha più possibilità, dopo la sentenza della Cassazione. La questione è chiusa. Per le altre cose, invece, vedremo”.

Insomma, secondo il presidente federale la Juventus non ha alcuna possibilità di vincere il ricorso perché la sentenza della Cassazione su Calciopoli avrebbe confermato le sue responsabilità, anche se non dice… quali? Quanto alle telefonate di Calciopoli, Tavecchio fa differenza tra le intercettazioni di Moggi e quelle di altri dirigenti:

Un conto è fare delle telefonate per protestare, un conto è telefonare per combinare degli accordi. Ci sono sentenze molto chiare. Dite che queste cose sono state confutate a livello penale? Beh, a livello sportivo è un’altra cosa. Io ho pensato di tutto e di più, sulle telefonate agli arbitri. Però l’analisi fatta dalla Cassazione mette in evidenza con chiarezza che c’è stato un procedimento doloso da parte di due dirigenti juventini. Le motivazioni non ci conoscono ancora? Intanto ci sono state delle condanne. O meglio: delle prescrizioni, ma il reato è rimasto, da quanto ho letto… Ripeto: due dirigenti della Juve, non del Bordighera.

Il numero uno Figc ribadisce che le sue affermazioni siano state suggerite dagli avvocati contattati:

Il mio problema è solo stabilire che io… che la Federcalcio non deve niente alla Juve. Io nel recente passato sono passato dall’invito a trovare una soluzione bonaria alla dichiarazione che la causa della Juve è temeraria soltanto perché me lo hanno suggerito gli avvocati.

A questo punto, addirittura la federazione potrebbe chiedere i danni lei alla Juve…

Potrei usare questa cosa come minaccia, ma si figuri se lo faccio. Io presenterei una controcausa solo in extremis, se finissi all’angolo. Discussione sugli scudetti? Io non ostacolerò proprio niente. A me interessa subito chiudere la questione legata alla precarietà gestionale. La Figc fallirebbe, se dovessimo dare alla Juve quei 443 milioni. Più che ringraziare sempre la Juve e invitare tutti ad abbassare i toni, non posso fare. La Figc ha una dignità che deve recuperare. Noi siamo servi di tutti, ma schiavi di nessuno. Anche la Juve ha interesse che i suoi giocatori vestano la maglia della Nazionale, fare un partito a parte non serve a nulla. Noi dobbiamo solo togliere di mezzo la loro richiesta danni, poi non c’è nessuna opposizione a valutare norme e argomenti che la Juve ritiene di valutare. Sono il primo a capire che quando si vince sul campo un campionato si conquista un diritto. Detto questo, la Juve pre-Calciopoli non aveva bisogno di vincere in tribunale. E invece…

13 commenti

  1. e che fallisca, così impareranno a raggiungere i traguardi sul campo e non assegnati da dirigenti meschini e prevenuti contro chi ha dato lustro alla Nazionale da sempre sin dal 1934 ad oggi.Tavecchio,Rossi,e compagnia bella,la Juve è stata sempre la squadra che ha fornito i Grandi giocatori che hanno costituito l’ossatura della Nazionale vincendo Mondiali ed Europei finanche il Mondiale del 2006 dimostrando che gli scudetti tolti sono stati conquistati sul campo.

  2. Qualcuno ricordi a questo interista che la Juventus ritiro la denuncia al TAR dopo le minaccie di BLATTER, fuori dalle competizioni europee per 10 anni……

  3. Io rivoglio 2 due scudetti revocati, allora ho guardato tutte le partite, ho pagato abbonamenti tv, ho sofferto e gioito per due anni, avevamo una squadra fantastica che chiaramente faceva invidia a molti, non mi interessa il risarcimento, io rivoglio quei scudetti che per noi veri tifosi juventini sono sempre la cosa piu’ importante!

  4. difficile credere che lascino fallire la figc con tutte le migliaia di squadre appartenenti, che rinuncino agli introiti legati al calcio che mantiene lo sport italiano; difficile immaginare che intervenga il coni a sostegno del calcio, significherebbe azzerare i finanziamenti alle altre federazioni. secondo me aspettano le motivazioni e troveranno un’accordo che potrebbe essere molto al di sotto delle nostre aspettative.
    se fosse facile concordare “i due scudetti in cambio dei 443 mln” secondo me l’avrebbero già fatto.
    è vero che la juve ne è uscita pulita, che non c’erano partite della juve coinvolte etc. ma moggi e giraudo non li hanno assolti, nè hanno rimandato il processo in appello e de santis l’hanno condannato. insomma è venuto fuori che moggi agiva nel proprio interesse e non per favorire la juve (vedi fiorentina, ma era pur sempre un dipendente della juve.
    è anche in quest’ottica che forse, e sottolineo forse, si può leggere lo scaricamento di moggi e giraudo da parte della juve.
    credo che la situazione sia di difficile interpretazione per tutti, senza sicurezze per nessuno.

  5. Capitan Haddock

    Direi che stiamo andando verso un accordo: annullamento delle sentenze contro ritiro della causa. Perché mi sa che gli avvocati gli hanno pure detto la causa non è poi così temeraria (e soprattutto che non ha nulla a che fare con i processi penali di Moggi e Giraudo).

  6. capitan Sparrow

    “La Figc fallirebbe, se dovessimo dare alla Juve quei 443 milioni”: comincia a stringersi qualcosa…… “La Figc ha una dignità che deve recuperare”: parliamo in italiano: recuperare significa tornare in possesso di una cosa perduta, quindi ha detto che la FIGC non ha dignità!!!! Faccela, Tavè, ‘sta causa per danni. Facci vedere quei bei filmati delle palline, facci sentire tutte le telefonate…..

  7. Inoltre sembra che le persone abbiano appreso del significato della parola “prescrizione” solo quando il provvedimento è stato dato a Moggi. Perchè Tavecchio non ricorda mai il fatto che anche l’Inter è stata prescritta? Riguardo a Moggi Tavecchio dice: “prescritto si, ma il reato ci fu”, ecco perchè non lo dice anche dell’Inter “prescritta si, ma il reato ci fu”? E allora cominciamo a revocare lo scudetto di cartone 2004-2005 regalato all’Inter..poi si può discutere di tutto il resto.

    • capitan Sparrow

      Tanto più che il presupposto fu che non c’erano evidenze che l’Inter avesse tenuto comportamenti non regolamentari.

  8. E continuiamo a far finta che l’Inter non sia stata prescritta, o che Facchetti non facesse telefonate per condizionare gli arbitri (una l’ho ascoltata anche io!), facciamo finta che il tribunale di Napoli non abbia assolto la juventus, facciamo finta che qualcuno non abbia montato alla rinfusa il video dei sorteggi per incastrare la juve, facciamo finta che l’Inter non facesse passaporti falsi o che Tronchetti Provera non avesse occultato le intercettazioni dell’Inter per ottenere la prescrizione, facciamo finta che De Cillis non si sia inventato la storia delle sim svizzere e per questo rinviato a giudizio, facciamo finta che praticamente tutti gli arbitri non siano stati assolti e i campionati dichiarati “regolari”. L’impressione è che Tavecchio di calciopoli sia venuto a saperne nei bar dello sport e che non abbia mai letto una sentenza. Facciamo finta, siamo in Italia, ci siamo abituati.

    • marialuisacassoni

      Bisogna andare avanti senzaa se senza ma

      • Non puoi andare avanti quando mezza Italia sostiene che la juventus abbia rubato qualcosa, ci siamo anche fatti la serie B da campioni d’Italia.
        Se qualcuno ti accusasse di cose che non hai commesso vorresti giustizia o diresti “bisogna andare avanti senza se e senza ma”??

        • Perchè sia fatta giustizia bisogna andare avanti (nelle opportune sedi) “senza se e senza ma”.
          Fermarsi vorrebbe significare ammettere le colpe che, ingiustamente, ci hanno addossato.
          Se Tavecchio vuole discutere, parliamo PRIMA dei due scudetti e POI (soltanto dopo), forse, parleremo del Tar.

          • Si deve ricorrere al Tar in ogni caso, preferisco vedere la FICG fallita e la juve in Bundesliga o in league 1 piuttosto che una Juve che ogni volta che vince una partita si senta accusare di furti.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi