Tavecchio incontra Agnelli e Marotta: via scudetto di cartone?

Tavecchio incontra Agnelli e Marotta: via lo scudetto di cartone?

Tavecchio incontra Agnelli e Marotta: via lo scudetto di cartone?

Al contrario di quanto trapelato alla vigilia di Italia-Inghilterra, Carlo Tavecchio, presidente della Figc, ha incontrato il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e il dg Beppe Marotta. Secondo autorevoli fonti giornalistiche, tra le parti ci sarebbero stati segnali di scongelamento dopo le tensioni dei mesi scorsi e come scrive ‘La Repubblica’, il numero uno federale …

Al contrario di quanto trapelato alla vigilia di Italia-Inghilterra, Carlo Tavecchio, presidente della Figc, ha incontrato il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e il dg Beppe Marotta. Secondo autorevoli fonti giornalistiche, tra le parti ci sarebbero stati segnali di scongelamento dopo le tensioni dei mesi scorsi e come scrive ‘La Repubblica’, il numero uno federale sarebbe propenso a fare qualche concessione alla Vecchia Signora purché ritiri il ricorso con la richiesta danni da 443 milioni di euro.

“Se la Juventus vincesse in tribunale la Figc chiuderebbe bottega per fallimento”, ha detto ieri lo stesso Tavecchio a ‘Tuttosport’. Ed è in quest’ottica che il presidente Figc ha chiesto prima di tutto al CT Antonio Conte di essere più morbido con la sua ex squadra e nelle dichiarazioni in generale. Quanto alla questione Calciopoli, secondo ‘Repubblica’ Tavecchio ha parlato qualche giorno fa di lite temeraria da parte della Juventus, “ritenuta colpevole dai processi”. Le sentenze, in realtà, hanno sempre sollevato il club bianconero da ogni addebito ed è su questo che si basa sostanzialmente l’azione civile con conseguente richiesta danni.

Ecco perché, non avendo tante certezze, pur di convincere Agnelli a ritirar il ricorso, sarebbe pronto a sottrare all’Inter lo scudetto di cartone, assegnato solo per “via telefonica” da Guido Rossi, allora commissario Figc, che non ha mai firmato alcun documento ufficiale per l’assegnazione alla società di Moratti. Inoltre, il presidente federale sembra propenso ad accogliere alcune delle proposte di riforma avanzate da Marotta, su tutte quella sulle squadre B in stile Liga Spagnola.

12 commenti

  1. albertosanguebianconero

    INIZIA A TREMARE IL C…O A QUESTI TARDONACCI.
    SI DEVE E DICO DEVE RIFARE SIA IL PROCESSO SPORTIVO CHE QUELLO PENALE,E FAR PAGARE CHI INVECE SI E SOTTRATTO ALLE PENE CON SVARIATI ESCAMOTAGE ,INTRALLAZZI VARI,COPERTURE,FANDONIE E VIA DICENDO.
    CI DEVONO RIDARE GLI SCUDETTI CHE ABBIAMO VINTO SUL CAMPO,E TOGLIERLO A CHI SE LO E ATTACCATO CON LO SPUTO SULLA MAGLIA.

  2. io penso che non dobbiamo barattare niente. gli scudetti li abbiamo vinti noi non altre squadre. il ricorso è sacrosanto. ma se la magistratura ha detto che non abbiamo commesso illeciti, ma che problema c’è a darci il maltolto e pagarci i danni. io dico di più, dovrebbero pagare anche noi tifosi per tutto il fango che ci hanno buttato in faccia. i media e tutti gli antijuventini. e poi dobbiamo far riaprire il processo sportivo. in quanto quello che è stato non risponde a verità.

  3. Gli Anni 2006-2010 sono lo schifo del calcio un regalo per la Prescrittese fallita e pignorata che resta stranamente nel calcio e in serie A. A noi il maltolto ingiustamente deve ritornare e devono oagare i danni. Mi fermo altrimenti…

  4. Ridare i 2 scudetti alla Juve che ha vinto sul campo! E processare l’ Inter …..oltre alle SCUSE ufficiali.

    • è questa la cosa che tutti vorremmo, sarebbe meglio del risarcimento danni, cioè scudetti indietro ma soprattutto inter in B

  5. io voglio anche le scuse ufficiali da parte di tutti per anni ci hanno riempito di insulti e di merda la juve vinceva sul campo erano altri che provavano a combinare le partite promettendo posti di lavoro in banca … per me gli scudetti sono sempre stati quelli vinti sul campo

  6. sanguebianconero

    Condivido quanto ha scritto l’amico juventiono Marco
    solo a quelle condizioni si potrebbe ritirare il ricorso al Tar

  7. Evita il maiuscolo gentilmente

  8. Togliere lo scudetto di cartone all’Inter, ridare i due scudetti alla juve (dal momento che i campionati sono stati giudicati regolari e la juve assolta con formula definitiva) e processare l’inter a seguito delle loro intercettazioni (così come è stato fatto per la juve) e per la questione dei passaporti falsi (far giocare dei giocatori con false documentazioni è illecito sportivo)

    • Capitan Sparrow

      Ho un dubbio, Marco. Nell’articolo c’è scritto “…sarebbe pronto a sottrarre all’Inter lo scudetto di cartone…” ma non si specifica se questo verrà riassegnato alla Juve; inoltre non si parla dello scudetto 2005. Non dobbiamo accontentarci; Tavecchio comincia ad avere paura perché ha capito che gli argomenti su cui si basa la causa di risarcimento sono fondati e sta cercando di evitarla. Non dobbiamo mollare: come minimo due scudetti restituiti, la presidenza della FIGC, la ristrutturazione del campionato di serie A e di quello di serie B e un risarcimento inferiore a quello chiesto, ma non certo simbolico.

      • Capitan Sparrow

        Scusa se scrivo di nuovo; quanto al processo alla “beneamata”, non lo ritengo necessario perché con la giustizia sportiva che ci ritroviamo (e pure quella ordinaria, Moggi insegna) non ho la certezze. Quanto alla serie B dell’inter, si tratta solo di aspettare 3-4 anni……

  9. Non basta togliere lo scudetto ai prescritti, fino alla fine.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi