Tavecchio: "Calciopoli? Chiederemo i danni alla Juventus"

Tavecchio: “Calciopoli? Chiederemo i danni alla Juventus”

Tavecchio: “Calciopoli? Chiederemo i danni alla Juventus”

Carlo Tavecchio, presidente federale inibito dall’Uefa per le frasi razziste su Opti Poba, avvisa la Juventus: “nessun risarcimento per Calciopoli”

Carlo Tavecchio, presidente federale inibito dall’Uefa per le frasi razziste su Opti Poba, avvisa la Juventus: i campioni d’Italia non avranno alcun risarcimento danni per Calciopoli, anzi, sarà il club torinese a dover dare tanti soldi alla Figc. La vicenda è tornata di moda in vista dell’organizzazione dell’amichevole Italia-Inghilterra, che dopo un tira e molla tra Juve e federazione, si giocherà allo Stadium nel mese di marzo. Seppur riconoscendo la forza della squadra distrutta dal processo “parziale” di Calciopoli, Tavecchio a ‘Repubblica’ fa alcune puntualizzazioni:

La Juventus sul campo era nettamente la più forte, di scudetti ne ha vinti 32, la squadra non ha rubato nulla e non avrebbe avuto bisogno di certi magheggi. Però la sentenza Calciopoli – sottolinea – , che ha sanzionato i comportamenti del club fuori dal campo, è legge e siamo qui per farla rispettare.

La Cassazione ha rinviato la sentenza al 23 marzo, dopo di allora, Tavecchio è convinto che non solo sarà respinta la richiesta di risarcimento danni da parte di Andrea Agnelli, ma sarà la Federcalcio a chiedere tanti soldi alla Juventus. Ma c’è di più, con l’arrivo della nazionale allo Juventus Stadium, a quanto pare dovrà essere coperto il tricolore con il numero 32:

Il 23 marzo la Cassazione scriverà la parola fine su Calciopoli: la causa della Juve è temeraria e, vedrete, sarà la Figc a chiedere i danni. Ho accolto le reiterate richieste del sindaco Fassino – prosegue – , Torino è capitale europea dello sport ed era ingiusto privarla degli azzurri, che lì hanno già giocato: stavolta però copriremo i simboli incoerenti con le sentenze.

15 commenti

  1. Come si permette sto xxxxxx, invece di dire cavolate che restituisca la refurtiva.Poi per Fassino lo rispetto come juventino ma si ricordi che quando ci fu farsopoli il presidente del consiglio era un certo Prodi insieme al ministro dello sport la Melandri che aveva un solo impegno di azzerare tutto il calcio perchè era corrotto, però dopo si è divertita sul bus della nazionale a festeggiare e abbiamo visto e vediamo i risultati della sua politica di risanamento. Sig, Tavecchio sa come le avrebbe risposto un certo Totò: ma mi faccia il piacere…..

  2. È come se qualcuno per venire a casa tua ti obbliga a coprire le foto di famiglia. VERGOGNOSO, se la società accetta una cosa del genere non metterò più piede allo Stadium.

  3. E’ meglio che questo individuo, più simile ad un vaccaro che ad un presidente, non si presenti, corre il rischio che lo “Stadium” diventi per lui un “Colosseo”.

  4. la cosa schifosa è la voracità con cui i giornalisti (nemmeno giornalai) della quasi totalità delle Testate anti Juve si butteranno sulle dichiarazioni farneticanti di questo deficiente (sicuramente
    mandato avanti da qualcun altro, di suo è un minus habens incapace di qualsiasi ragionamento,
    l’unico vocabolo che conosce e “magheggio” anche se non saprebbe definirlo…)
    La misura è colma, se la società si presterà alle richieste di questa manica di mafiosi, auguro alla stessa di sparire dal panorama sportivo!

  5. vadano a gocare da un’altra parte, i simboli non si toccano

  6. triade_forever

    Sei uno scherzo della natura….riuscito male!!!!
    Quali danni vuoi chiedere i***ta. Torna a casa alla svelta

  7. Non ci si può aspettare altro che frasi sconclusionate dal fantoccio di Lotito. Like the puppet, like the puppetmaster!
    Anche io mi auguro che la società non si pieghi: stiamo per veder riconosciuta l’innocenza del club per Calciopoli e sarà Tachecchio a doversi ricredere sul numero degli scudetti.
    Agnelli… Avanti fino alla Corte di Giustizia UE se anche la cassazione paraculasse ‘sti mafiosi!!

  8. ma dico io, ma con che faccia questo individuo, col curriculum che si ritrova e detentore del titolo “zimbello e buffone del calcio mondiale”, si arroga il diritto di minacciare la Juve di dover ripagare la figc (x cosa poi…?) e di venire a dirci cosa possiamo o meno esporre a casa nostra??
    Spero davvero che Agnelli (o ki per lui) non si prostri per l’ennesima volta a questi ricatti indegni e faccia capire chiaramente che lo Stadium è casa nostra e se qualcuno non lo gradisce vada pure a giocare altrove.
    “ahi serva italia, di dolore ostello, non dama di provincia, ma bordello…”

    • appogio in pieno ciò che hai scritto come si permette di venire a dettar legge in casa nostra se il nostro Presidente lo lasciasse fare come si presenterebbe davanti a tutti noi che lui considera una FAMIGLIA come mi mancano sia l’AVVOCATO che il DOTTORE mi auguro che ANDREA segui il loro motto LA JUVE PRIMA DI TUTTO

      • Si permette di venire a dettare legge in casa nostra perchè la Società adottando ” lo stile Juve” non è capace di tappare la bocca a certa gentaglia.
        Se la Soc, Juve, non cambia “stile”, saremo sempre il bersaglio preferito dei lanciatori di ………. fango.
        Svegliaaaaaaaaaaa !

  9. se copriranno i simboli per la partita della nazionale, diventeremo lo zimbello d’italia e la società dovrà dimettersi all’istante!

    • Con questa società non diventeremo lo zimbello d’Italia, poichè lo siamo già da parecchio tempo.
      Abbiamo criticato la (non) difesa dell’avvocato Zaccone (quando accettò la B) e ora ………… chi ci sta difendendo?????

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi