Calciopoli & Co

Tavaroli conferma: “E’ stata l’Inter a chiedermi di pedinare Vieri”

Scritto da Redazione JM

L'ex capo della security di Telecom e Pirelli, Giuliano Tavaroli, è stato sentito come teste nella causa civile intentata da Christian Vieri contro l'Inter e la società telefonica per un presunto "spionaggio" ai suoi danni. Tavaroli avrebbe confermato di aver ricevuto, quando Vieri indossava la maglia nerazzurra, una telefonata dalla segretaria di Marco Tronchetti Provera e di aver poi "girato" la "pratica" all'investigatore privato Emanuele Cipriani, il quale doveva capire quali persone frequentasse il calciatore. Vieri, assistito dall'avvocato Danilo Buongiorno, ha chiesto oltre 21 milioni di risarcimento all'Inter e a Telecom nella causa civile. Nella prossima udienza, fissata per il 21 marzo, il giudice dovrà decidere se ammettere o meno una consulenza tecnica richiesta dal legale di Vieri per valutare i danni subiti dal presunto "spionaggio". Vieri ha sempre spiegato, infatti, che l'essere stato controllato quando giocava nell'Inter gli ha causato gravi problemi di insonnia.

(Credits: ' La Gazzetta dello Sport')

14 Commenti

  • ….Si gli intertrsti vivono su marte e inoltre leggono solo la gazza dello sport per stare informati. Ma che rispondete a questo lasciatelo parlare come tutti gli intertristi ha la testa piena di cazzate dal 2006. Ma presto avrà un brutto risveglio dalla sentenza di Napoli. A me non frega nulla della Juve che vada in champions o arrivi a metà classifica, aspetto solo la sentenza e se andrà come si spera altro che la vittoria del triplete. Sarà un nuovo 5 maggio per questi schifosi che hanno tramato alle nostre spalle e ci hanno fatto fuori con farsopoli per vincere cartonati. Poi vedremo se Materazzi reindosserà il frack bianco……

  • non si puo PEDINARE una persona senza un autorizzazione e con dei seri motivi al di là che questa guadagni 5 euro o 50.000 euro al mese.Poi vieri era un calciatore e le frequentazioni fuori dal campo di allenamento o di partita erano e sono un po ca..i suoi al datore di lavoro deve andare bene le prestazioni sul campo.E poi le frequentazioni? mica poteva divulgare informazioni di sicurezza nazionale? o qualche secreto indistriale? suvvia se ha fatto il cepu per riuscire a parlare dignitosamente cosa voleva che facesse?allora come ha fatto per vieri poteva farlo con tutti i presidenti di club e procuratori e designatori ecco quello é il problema.

  • Insisti… Non deve esserci per forza un reato… Ma se tu leggi un messaggino di tua moglie sul cellulare senza il suo permesso può denunciarti e farti andare in galera. Figurati se la fai pedinare senza autorizzazione. Non deve per forza esserci dietro un sospetto di reato, pedinare le persone, anche i figli o le mogli è reato di per sé, se non sono state prontamente informate. Informa tua moglie che vuoi pedinarla,m lei ti rilascia il consenso al pedinamento e poi puoi assoldare chi vuoi. altrimenti devi rivolgerti ad un tribunale.

  • se un uomo o una donna sospettano dell’infedeltà del proprio coniuge e si rivolgono ad un investigatore privato per scoprirlo secondo voi devono chiedere l’autorizzazione al tribunale (?).

  • secondo voi un uomo o una donna che sospettano l’infedeltà del proprio coniuge e si rivolgono ad un investigatore privato per scoprirlo devono avere l’autorizzazione del tribunale(?).Se non si parla di reato cosa c’entra la magistratura.

  • Ma certo Enzo!!!\r\nEccheccazzo, con lo stipendio che prendeva ne aveva diritto!\r\nCome no, le leggi le fa’ Moratti, mica la Repubblica Italiana, non hai visto come è andata Farsopoli? Juve in B con -16 e gli altri tutti contenti e felici, no? E ora il calcio è pulito! Vd. il rigore dato a pazzini contro il palermo, no? \r\n\r\nSe dobbiamo ragionare così, allora con lo stipendio che percepisce Amauri alla juve (4 mil. annui), di ruolo attaccante (credo) e i zero gol segnati nel 2010, Agnelli ha tutto il diritto di prenderlo a bastonate e mandarlo nel reparto fonderia della fiat, giusto?\r\n\r\nGrande Enzo

  • Ma se lo ha fatto moratti è lecito! Ha ragione Enzo!!! Moratti non può aver fatto una cosa illegale, non è nela sua natura!!! No, infatti, il suo braccio armato è il cog(lio)nato, Tronchettone!!! Ma suvvia, smettela di difendere quella scimmia (a proposito per la prima volta domenica scorsa ho visto la moglie in tv, allo stadio!! Lo abbracciava, sembravano due scimmie, ma davvero mica per scherzo!!! Mammamia quanto è brutta, nn credevo ai miei occhi!!!)

  • Purtroppo no caro, Enzo, puoi anche pagare una persona 10 milioni al mese, ma per pedinare devi chiedere l’autorizzazione al tribunale. Ti piacerebbe se io, da privato, ingaggiassi un pool di investigatori per pedinarti giorno e notte, seguire tua moglie ovunque vada, entrare nei tuoi conti bancari, seguire i tuoi figli quando escono da scuola… come fatto con De Santis? Siamo una repubblica delle banane, è vero, ma non è consentito pedinare in privato, se non rivolgendosi prima ad un tribunale.

  • Dove sta tutta questa novità, Moratti ha sempre ammesso di averlo fatto pedinare perchè non si fidava delle sue frequentazioni. Mi sembra che ne avesse diritto visto lo stipendio che gli passava.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi