Tacciono i tenori, stonano i tromboni | JMania

Tacciono i tenori, stonano i tromboni

Tacciono i tenori, stonano i tromboni

(Di Alessandro Magno) Ebbene sì, il Milan è in piena crisi di nervi. Non è bastato ai rossoneri aver una serie infinita di aiuti arbitrali fra cui almeno 4 rigori completamente inventati su 8, per staccare la Juventus e questo crea molta ansia. Allegri e Galliani nelle ultime ore, hanno riversato davanti ai microfoni tutta …

(Di Alessandro Magno) Ebbene sì, il Milan è in piena crisi di nervi. Non è bastato ai rossoneri aver una serie infinita di aiuti arbitrali fra cui almeno 4 rigori completamente inventati su 8, per staccare la Juventus e questo crea molta ansia. Allegri e Galliani nelle ultime ore, hanno riversato davanti ai microfoni tutta la bile che avevano dentro, e non era poca. Come abbiano fatto ad essere assolutamente certi che la palla salvata sulla linea da Marchese fosse dentro, è un mistero. Probabilmente hanno entrambi la vista bionica come Superaman (pare l’abbiano anche Maxi Lopez e Aquilani). Eppure è strano perché da nessuna ripresa televisiva quella palla sembra proprio entrata e la decisione sembra assolutamente corretta. Persino una ricostruzione tridimensionale della cosa fatta alla Domenica Sportiva, dimostra che la palla non è tutta dentro e quindi non è gol. Neppure a Mediaset riescono a risolvere l’enigma e si nascondono dietro un aziendale ”non si capisce”. Ma al Milan non è importante la verità, ma come la si racconta. Così i fuorigioco che si possono sbagliare valgono solo quando sono per gol annullati a Pepe e Matri (e quelli erano gol veri) mentre diventano motivo di lamentela se Ibra e Boateng vengono fermati ingiustamente a 50 metri dalla porta. Così come l’ormai celebre gol -fantasma di Muntari diventa più importante del gol annullato a Matri nella stessa partita perché avviene prima (addirittura vale un campionato), mentre il gol ingiustamente annullato a Gomez sparisce dalle disamine  perché diventa più importante il non gol di Robinho con salvataggio sulla linea di Marchese. Insomma se è il prima o il dopo non interessa, il più importante è sempre quello che non sta bene al Milan. Aggiungo che si sta lavorando così pesantemente sui media e sull’opinione pubblica per cui i due episodi a favore del MIlan (gol di Matri e gol di Gomez) stanno veramente scomparendo dagli annali. Se nessuno ne parla e ne parlerà è come se non fossero mai avvenuti. Questo è lo stile Milan. Lo stile di un Mister di un antipatia e arroganza senza limiti che non da mai merito ai propri avversari, che continua a parlare male degli altri accusando gli altri di parlare male di lui. Lo stile di una squadra che innaffia il campo con la scivolina quando va ad affrontare la squadra più forte del momento. Lo stile di una squadra che sul proprio sito tarocca la foto del salvataggio di Marchese, in un modo così squallido e indegno che mio figlio di 8 anni sapeva fare meglio. Hanno allungato e schiacciato così tanto quella foto che il sedere del giocatore del Catania pare quello dell’incredibile Hulk, la porta è diventata una porta di calcetto, la palla si è ovalizzata a tal punto che sembra quella dei cartoni di Holly e Benji. Il tutto pur di far apparire un po’ di ”luce” fra la linea e la palla. Risultato – una colossale porcheria che se avessero allungato ancora un poco di più l’immagine, in quello spazio ci parcheggiavo il motorino. Una bufala così pacchiana che offende l’intelligenza degli stessi tifosi del Milan. Il terrore del Milan è quello che da un improbabile triplete a cui aspiravano, rischiano seriamente il molto più probabile ”triplete del nulla”, lo zero titoli. Allora lo scudetto diventa una necessità e questa Juve che non molla, pare proprio la famosa massaia che rompe le uova nel paniere. Hanno deciso già a Giugno che questo scudetto è del Milan e così deve essere. Logiche di spartizione post-Farsopoli. Forse non sono memori del 5 Maggio. Hanno deciso senza la Juve, già… questa Juve.

Questa Juventus ieri ha sorpreso tutti. SI poteva immaginare di vincere ma così è tanta roba. I tifosi  napoletani erano veramente convinti di venire allo Stadium a fare bottino pieno. Ora ho un immensa stima della squadra del Napoli e dei suoi 3 tenori. Ma questa sicurezza che sconfina nella presunzione dei suoi tifosi , proprio non la concepisco. Questa è una buona squadra con tre ottimi giocatori che fino ad ora non ha vinto una beata cippa. Ora andare in giro a ostentare tutta questa sicurezza nemmeno fossero il Barcellona, o sono degli incoscienti o sono dei non vedenti. Ieri il Napoli è stato oltremodo asfaltato dalla Juventus. Dopo un primo tempo di studio e grosso modo prudente ed equlibrato, la forza superiore della Juventus è emersa in tutta la sua evidenza. La partita è finita con 19 tiri in porta a 4 di cui 10 in porta per noi e zero per loro. Buffon non ha fatto neppure una parata. I tre tenori han fatto la figura di tre… Vidal si è fatto un gol con annessa preparazione di finta doppia e tripla finta che se l’avesse fatto Lavezzi, a Napoli avrebbero scomodato paragoni assai improbabili. L’ arbitraggio fra l’altro non mi è piaciuto, Orsato ha negato un rigore solare a Chiellini per spinta macroscopica di Cavani sull’1-0 per noi, giusto per non essere da meno con tutti i suoi predecessori. Già, perché checché ne dica Allegri la Juventus sta giocando un campionato intero praticamente senza rigori. Anche Conte ieri non mi è piaciuto molto con quel Borriello titolare. Borriello sembra Amauri, e se hanno mandato via Amauri va da sé che anche Borriello non mi entusiasma. Molto bene invece la difesa e il centrocampo. Vucinic un po’ alterno ma ha pur sempre fatto un gol (annullato forse ingiustamente) e mezzo, quello di Bonucci. Benissimo gli innesti dalla panchina Caceres, Quagliarella e Del Piero, già : ”ah come gioca Del Piero!”. Bellissimo poi lo stadio che canta a squarciagola ”O’ sordato nammurato” e non se l’abbiano troppo a male i tifosi del Napoli, lo sberleffo, la presa in giro ci sta, anzi fossero sempre questi i tifosi negli stadi. Non so cosa ci riserverà questo finale di Campionato, se riusciremo o no anche noi a portare a casa qualcosa, ma la Juve c’è e ci sta dando grandi emozioni. Chi vivrà vedrà.

23 commenti

  1. LoMonaco è figlio di malafemmina e quindi cosa t’aspetti.
    Zitto e a 90 gradi da zio fester.

  2. e mi son dimenticato di citare il ds del catania Lo Monaco che quando si tratta di vedere nei fatti che non gli riguardano vedasi juve parma si lascia andare a giudizi anche non richiesti. Mentre ora che dovrebbe difendere la sua squadra tace. Forse che ha paura che non gli riscattano maxi lopez?

  3. @capitan sparrow, mi sa che ti sbagli, Andrea Pirlo se ne andato o l’hanno sostituito, come preferisci, e al suo posto ora gioca (quando non è infortunato) van Bommel. Aquilani è stato ( secondo loro) un rinforzo sempre in quella zona del campo. Muntari è (almeno per me) un trequartista o mezzapunta.

  4. capitan sparrow

    hanno sostituito Pirlo con Muntari: c’è bisogno di commentare?

  5. Grande articolo, ma purtroppo anche quest’anno lottiamo contro il potere dello zio fester, che riuscirà a vincere nuovamente la classifica dei rigori a suo favore e che nessuno cita in tv e sui giornali. Comunque GRANDE JUVE.

  6. Juventino DOC

    Gran bel commento con citazione del caro Mosca….Aaaaahhh, com gioca Del piero…..non bisogna aggiungere altro!

  7. Il penalty su Borriello l’ho visto immediatamente, era impossibile (pur essendo quello che è)  sbagliare (in tuffo) un goal del genere. Insomma, io mi sono insospettito subito ed ho avuto ragione!! Orasato (in ottima posizione) ha fatto finta di non vedere!! Quello su chielllini è allucinante!! p.s la maggior parte (anche se ho spento quasi subito) dei servi ha detto che la direzione dell’inviato  è stata perfetta!! {O.o} ..roba da matti!!

  8. Allegri, sente il flusso della sconfitta addosso, la fuoruscita dalla Champios già è quasi imminente, ed al Milan sono tutti infuriati, anche Gagliani cerca giustificazione inesistenti e si appella al goal di Muntari non dato, tergiversando sul goal regolare non dato alla Juve nella stessa partita e con un rigore negato alla Juve.

    Che dia il Milan i punti rubati al CHIEVO, GENOA, BOLOGNA, SIENA, ATALANTA, ROMA e diano alla Juve tutti i punti dai mancati rigori non dati e saremmo 12 punti avanti per non parlare di tutte le ingiustizie ricevute in questo campionato ed in quelli precedenti vedi … ” Farsopoli ” e per giunta dobbiamo stare zitti, per che cosa!!! … per sottomissione?
    Siete solo DEPRIMENTI, APATICI, INCOSISTENTI !!!!!!!!

    Cosa vi lamentate… intanto io ed i miei amici Juventini GODIAMO IMMENSAMENTE.

    Forza Juve, Ora e Sempre.

  9. grazie ancora raga.
    Si ho parlato di un solo rigore contro il napoli perche’ quello era evidentissimo. Quello su borriello diciamo che dal vivo non s’e’ visto anche se c’era.

    Cesari che non riesce ad esser obbiettivo sugli episodi del milan e non riesce a dare un opinione ormai e’ una macchietta. Sulla disamina della nostra partita di ieri poi ci ha trovato di tutto di piu’ una macchietta appunto.
    Davvoer paparesta che fine ha fatto?

  10. sono totalmente d’accordo. detto questo io cmq spero di arrivare a pari punti ihih….. lol

  11. Che gusto da’ Allegri quando rode dentro. Speriamo si vinca questo scudetto per vederlo schiattare!!!!!!

  12. Lamento… ergo…… SUM.

  13. Ragazzi, bisogna pur capirlo il povero Allegri. Il padrone, che tra l’altro da poco è tornato a fare il presidente del Milan, non lo stima. Il livornese ha capito che se dovesse bucare gli obiettivi, il berlusca ci metterebbe un batter d’occhio a disfarsene. E con lui, probabilmente, potrebbe iniziare anche la “dismissione” dell’amico di Meani, inviso alla fidanzatina di Pato. La situazione è critica per i nostri, ecco il perché di tanta acrimonia nei confronti della Juve. Sul goal fantasma, nel senso che trattasi di un episodio per l’appunto ectoplasmico, dunque difficilmente identificabile, non vi è nessuna certezza, tranne quella del prezzolato, ex arbitro ed ex uomo, Graziano Cesari. Personaggio, quest’ultimo, che ebbe il coraggio addirittura di sostenere che anche il tuffo di Boatheng fosse rigore netto. A proposito, che fine ha fatto Paparesta?? Forse, dopo la lesa maestà è stato epurato?? Hanno scoperto dentro mediaset che era una spia di Moggi, nonostante i lavoretti che zio Fester procurava alla famiglia?? Chissà. Ma noi sappiamo bene come funziona da quelle parti.
    Detto ciò, che goduria aver bastonato i napolicchi dei tre tenori…peccato che l’orchestra di accompagnamento è piuttosto stonata, e non sempre i tre possono cantare a cappella.
    Grande Juve…noi la storia, loro, al netto di Farsopoli, il nulla.

  14. Scusate amici, avevo dimenticato la cosa più importante:

    “FORZA JUVE!!!”

  15. @ Alessandro Magno
    C’è qualcosa di strano nell’aria, qualcosa che si tinge di bianco e di nero. Ho pensato e detto, nei vari commenti post partita, esattamente le stesse cose che hai scritto tu. E’ come se fossimo tutti in sintonia, sulla stessa lunghezza d’onda. Sarà forse il risultato di questi anni di sofferenze vissute cercando di sorreggerci l’un l’altro e sicuramente sarà anche perché sono tutte cose troppo vere e inconfutabili. Ti dissi, se ti ricordi, che quei piccoli passi falsi potevano essere il risultato di momentanea stanchezza e tensioni agonistiche mai vissute da alcuni dei nostri. Così è stato! Godiamoci quello che accadrà d’ora in poi perché sono gli altri che hanno tutto da perdere e se hanno cominciato a fare i piagnoni significa che, oramai, hanno perso la loro baldanza e sicurezza. Piangeranno, si che piangeranno, ma saranno lacrime bianconere!!

  16. Articolo bello, bello davvero, complimenti. Unico appunto, i rigori sono due, Marco Borriello viene strattonato da Christian Maggio a pochi centimetri da quel goal tanto desiderato e che (come spesso accade) avrebbe sbloccato il “tronista” (così chiamato dalla maggior parte dei suoi “estimatori”) ..peccato.. Detto questo, il suo atteggiamento brontolone e molliccio non mi piace assolutamente!!! p.s il montenegrino mi fa incazzare tanto quanto. Chiaro, tecnicamente è un altro pianeta, ma spesso e volentieri ha un atteggiamento assurdo. uhm…

    Ciao e complimenti ancora..

  17. SIAMO TORNATI e con noi è tornata la paura e il nervosismo nelle altre squadre…
    I milanisti taroccano le foto per far vedere che la palla a catania è entrata…Vergogna…

  18. blanc et noir

    caro alessandro, secondo me i contorcimenti uterini di allegri e galliani hanno un nome e un cognome. ANDREA PIRLO. evidentemente hanno capito di aver fatto un errore madornale a darlo via rinforzando in maniera determinante la juve e sono terrorizzati dall’eventualità di essere mandati a casa in caso si sconfitta nel campionato. probabilmente il cavaliere aveva qualche remora a cederlo e loro hanno garantito che lo scudetto era già in tasca.

  19. Grazie a tutti ragazzi, si siamo forti peccato abbiamo avuto un momento di flessione dove gli arbitri non ci han aiutato dandoci cio’ che ci spettava. per essere sopra sarebbe bastato dare il gol a pepe a genova oppure un rigore sacrosanto fra quelli col parma o siena.

    va bene cosi comunque vada siamo tornati e questo è cio’ che conta

  20. Grande Alessandro Magno!!
    Mi piacerebbe arrivare a Maggio con 4 punti sopra…così magari poi si rendono conto che il gol di Muntari non è valso un campionato, e le loro litanie sono inutili…

    non succede…ma se succede…….
    FORZA JUVE!!

    ieri mi sono definitivamente convinto che SIAMO FORTI!! 😀

  21. Cosimo_fino alla fine

    In un modo o nell’altro, il milan ha comunque 2 punti di vantaggio. Non si può non dire che è una grande squadra e ha tutte le possibilità di vincere lo scudo. La Juve, la mia grande e amata Juve tornata finalmente se stessa, le starà attaccata fino alla fine e farà un grande finale di stagione, ma il milan è pur sempre il Milan e inoltre hanno quel fenomeno di Ibra. Dunque tutto fatto? no, ovviamente, e il rischio più grosso (per il milan) che succeda “quella cosa là”, ce lo hanno in casa. Se infatti galliani e allegri non capiscono che, così facendo, porteranno tutto l’ambiente rossonero sull’orlo (e anche oltre) di una crisi di nervi, il milan perderà la testa della classifica, di questo sono certo. Ora come ora, galliani e allegri sono i nostri più fidati alleati: dobbiamo tifare per loro, sperando che non si rendono conto del grosso regalo che ci stanno facendo.
    Dio li preservi (come si suol dire) giovani e belli così come sono adesso. Per il resto, FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS

  22. @Alessandro Magno: leggerti è sempre un piacere!
    SOLO JUVE!!

  23. @ Alessandro Magno…
    non so come commentare,non so se c’è da commentare…
    hai scritto un pezzo davvero fantastico,bisogna leggerlo e Godere.
    N.B. solo una cosa…magari Questa Juve riesce ha cambiare la storia.la storia di una vittoria dello scudo decisa in chissa’ quale ufficio…
    **sempre Forza Juve**

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi