Striscioni Superga, Mazzola: "Chiudere lo Juventus Stadium per sempre"

Striscioni contro Superga, Mazzola: “Chiudere lo Juventus Stadium per sempre”

Striscioni contro Superga, Mazzola: “Chiudere lo Juventus Stadium per sempre”

Intervistato da Radio Kiss Kiss, l’ex interista Sandro Mazzola chiede la chiusura a vita dello stadio della Juventus

heyselIl padre Valentino Mazzola è stato il capitano del Grande Torino e lui, Sandro ex bandiera e dirigente dell’Inter non ci sta: intervistato da Radio Kiss Kiss ci va giù pesante conto i tifosi della Juventus che hanno esposto striscioni beceri contro i morti della tragedia di Superga,chiedendo addirittura la chiusura dello Juventus Stadium a vita.

“Da noi allo stadio c’è qualcuno che può portare allo stadio quegli striscioni. Dico che quello stadio va chiuso per un anno, per sempre – dice Sandro Mazzola -. Solo in Italia succedono queste cose. Poi si dimentica tutto e non se ne parla più. Sono ancora nervoso. Il giudice sportivo ha punito quegli striscioni con una multa di soli 25mila euro. È ridicolo, è vergognoso. Ho incontrato dei giornalisti brasiliani che ammettevano che solo il grande Torino è arrivato a giocare alla pari con le squadre brasiliane”.

Premesso che la nostra redazione è stata quella che più duramente ha condannato gli striscioni in oggetto, ci chiediamo come mai nessuno chieda ad esempio la chiusura a vita del Franchi o di San Siro (lato Inter), spesso protagonista di cori e striscioni contro i morti dell’Heysel (anche l’altra sera in Europa League contro l’Esbjerg), o come mai nessuno chieda la chiusura a vita degli stadi che inneggiano al tentato suicidio di Gianluca Pessotto o ancora alle morti de giovani Alessio e Riccardo. Dove eravate?

11 commenti

  1. Capitan Sparrow

    Arthur, condivido talmente quello che dici, che ti segnalo questa iniziativa della Sala della Memoria e del Museo del Grande Torino
    http://www.saladellamemoriaheysel.it/Tragedie_Sorelle.html
    Sono andato al museo, e invito tutti i tifosi juventini che considerano il rispetto come un valore umano ad andare a visitare questa mostra.

  2. TRIADE_FOREVER

    E’ l’effetto delle pillole.
    Una cosa è condannare gli striscioni (e noi l’abbiamo fatto, SOLO NOI) altro è sparare sciocchezze ogni giorno.
    Delle altre tifoserie NON si parla MAI. VERGOGNA.

  3. arthur avenue

    non c e un commento che , a mio parere, sia riferito ai fatti…leggo Ferruccio, lo stadio , l antipatia che suscitiamo ecc ecc…..ma qui si tratta di altro che non ha nulla a che fare con il calcio…….trattasi di sentimenti , quelli stessi che ci toccano quando vengono offesi i ragazzi morti in Belgio e che vengono sistematicamente e biecamente usati su tutti i campi. Altro che discriminazione territoriale…..e allora NON METTIAMOCI SULLO STESSO PIANO…..quello scritto e detto nei confronti dei ragazzi morti a Superga non ha giustificazioni ……….IO NON L ACCETTO PERCHE SONO UNO JUVENTINO SANO….se alcuni di voi voglio associarsi a quelle persone liberi di farlo………..un saluto

    • Arthur.. scusa se ti contraddico…! stiamo dicendo tutti la stessa cosa, Sandro nel suo sfogo sostiene che lo Stadium sarebbe da chiudere per sempre…! allora tu come lui sostieni che tutti coloro che frequentano lo Stadium siano per gli striscioni offensivi…? io e pure gli altri qui a scrivere mi sembra la pensino come te e me, e cioè che questi striscioni sono da proibire ed io aggiungo e l’ho già scritto che gli autori sarebbero da identificare e punire in maniera adeguata. Di queste persone idiote ne sono pieni tutti gli stadi, specialmente quando gli ospiti siamo noi, ma questo al signor Sandro non importa.

      • arthur avenue

        ciao..io non ho mai detto o pensato che tutti quelli che vanno allo stadio ecc ecc…..io dico che chi di noi è contro questo tipo di manifestazioni offensive deve SEMPRE distinguersi anche andando contro juventini che impazziscono e si comportano nel modo che abbiamo visto. Quindi è dagli stadi, all interno degli stadi ,che deve partire la crociata….NOI NON SIAMO COME GLI ALTRI amico juventino certi fatti squalificano tutti noi..quindi fermati…..ti saluto ho un impegno con Mediaset ciao

  4. Enrico Ferrante

    Sandro Mazzola pensasse piuttosto al fatto che lui abbia rinnegato suo fratello Ferruccio per aver finalmente denunciato l’uso corrente di DOPING nell’Inter di Herrera…

  5. Come già scritto altre volte, questa è la mentalità diffusa in questo martoriato paese, se uno è bravo, fa meglio e riesce ad ottenere obbittivi di cui altri riescono solo a parlare,invece di ergerload esempio si cerca ogni scappatoia possible per colpirlo ai reni con mezzucci. E invece dovrete chinare il capo ancora per molto tempo quando entrate allo stadium.

  6. Devo dire che sono deluso, ma evidentemente come dice l’amico qui accanto sta più sulle palle lo stadio di quanto possiamo immaginare, sono deluso perchè veniamo additati tutti noi Juventini, evitando palesemente
    di menzionare quanti ne sopportiamo noi proprio dalle squadre del suo cuore, povero Sandro.

  7. Capitan Sparrow

    Caro Sandro
    Capisco i tuoi sentimenti di figlio prima ancora che di sportivo. Ti invito a riflettere sul fatto che la responsabilita’ e’ personale, non di gruppo. Ti invito anche a un pensiero di solidarieta’ verso quella madre e moglie che ha perso il figlio di 10 anni e il marito all’Heysel. Ero la e ti garantisco che il dolore per ognuno di quei morti non e’ inferiore a tuo. Anche per quei morti vengono scritti striscioni e cantati cori ogni domenica, proprio negli stadi cui sei piu’ legato: quello dell’inter e quello del Torino. Mi stupisco che proprio da te venga questo sdegno a senso unico. Le vite di semplici tifosi valgono meno di quelle dei campioni?

  8. Questa sua dichiarazione la dice lunga su quanto lo Juventus Stadium stia tremendamente sulle palle… Bisogna evitare, caro mazzola, di strumentalizzare i brutti fatti degli striscioni, col solo scopo di dare addosso allo stadio juventino.
    Poverino ci ha provato e non si è nemmeno smentito perchè la sua solita figuretta l’ha (ancora) rimediata.

  9. Mazzola Sandro ! Bah che dire , certo è stato un grande campione, ma i quanto a cervello meglio lasciar perdere. Basta sentire i suoi banali commenti quando è chiamato quale opinionista nelle varie trasmissioni sportive filo-milanesi. Sorvoliamo per rispetto al grande genitore Valentino.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi