Striscione contro Pessotto: solo 4 mila euro di multa al Milan | JMania

Striscione contro Pessotto: solo 4 mila euro di multa al Milan

Striscione contro Pessotto: solo 4 mila euro di multa al Milan

L’anno scorso al Bologna furono comminati 25mila euro di multa per uno striscione esposto durante la gara casalinga contro la Juve, che ironizzava in modo becero sul tentativo di suicidio da parte del dirigente bianconero Gianluca Pessotto. Ora, per lo stesso identico episodio con l’aggravante del fatto che gli striscioni erano due, lo stesso Giudice …

L’anno scorso al Bologna furono comminati 25mila euro di multa per uno striscione esposto durante la gara casalinga contro la Juve, che ironizzava in modo becero sul tentativo di suicidio da parte del dirigente bianconero Gianluca Pessotto. Ora, per lo stesso identico episodio con l’aggravante del fatto che gli striscioni erano due, lo stesso Giudice Sportivo Tosel ha multato il Milan di soli 4 mila euro! Il giudice sportivo motiva la decisione scrivendo che l’ammenda viene comminata ai rossoneri per “avere i suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, esposto due striscioni dal tenore ingiurioso nei confronti di un dirigente della squadra avversaria”.

Nello stesso comunicato della Lega, si legge anche che il giudice sportivo ha inflitto 10.000 euro di multa alla Juventus per avere suoi sostenitori, all’8° del primo tempo, rivolto ad un calciatore della squadra avversaria un coro costituente espressione di discriminazione razziale; entità della sanzione attenuata ex art. 13 comma 1 lettere a) e b) e comma 2 CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza”. Come al solito, la giustizia sportiva ha due pesi e due misure.

11 commenti

  1. ѕσυтн-ραяк

    Alex66, ricordo bene tutto quanto. Era l’anno del giubileo. Ma credimi, quel campionato (come tutti, d’altra parte) fu molto discusso, ma non furono certamente le proteste di questo o di quello a far cambiare le cose. Le manifestazioni restano fine a se stesse. Per dare la giusta impronta e per far sì che restino bene impresse, si dovrebbe fare ben altro. Nessuno allo stadio e nessun abbonamento televisivo. Utopia. A mio avviso una cosa la fanno; alimentano solo i malumori e provocano risentimenti duraturi sui tifosi più beceri. Credimi, non sarebbe cambiato nulla. Collina ricevette degli ordini ben precisi e non furono certamente ordini condizionati da quella (ridicola) manifestazione. Quell’anno doveva vincere la Lazio, e l’anno dopo sarebbe toccato alla Roma. Tutto era già deciso. Stagione 1999-2000 Lazio. (Collina e i suoi 80 minuti di sospensione) Stagione 2000-2001 Roma. (cambio in corsa sul numero utilizzabile degli extracomunitari, goal decisivo nello scontro diretto finito 2-2 al Delle Alpi (io c’ero) di Nakata.

  2. Caro ѕσυтн-ραяк forse hai ragione quando dici che noi possiamo fare poco o nulla, però ti invito a ricordare la settimana che precedette la famosa domenica di Perugia; I tifosi della Lazio (con il pretesto del goal annullato a Cannavaro) scesero in Piazza dimostrando davanti alla sede della FICG in centinaia e centinai di persone. Sappiamo tutti come andò a finire quella partita e quel campionato…. molte volte se credi in una cosa….

  3. ѕσυтн-ραяк

    Alex66, il 2006 è storia a parte. Su quelle decisioni non avremmo potuto fare nulla. E nemmeno ora. Insomma gli accordi presi (partiti dalla casa madre) erano precisi. Quello che decisero (infischiandosene di tutto e di tutti) non vedrà mai la luce. Questo è il mio pensiero su quell’estate vergognosa. Per quanto riguarda Conte, non credo che ci si potesse fare più di tanto. Le decisioni prese (questa volta senza la collaborazione della casa madre) sul suo conto sono state pianificate mesi e mesi prima. La sua condanna? Boh, resta un mistero. Vendetta? Comunque, “parliamoci” chiaro, ognuno di noi (chi più chi meno) si è informato. Ha letto. Si è arrabbiato. Ha pianto. É andato in crisi esistenziale. Ha rinnegato per sempre la proprietà. Ha deciso che tutto fosse giusto così. Non so, siamo tanti e siamo pochi, ma una cosa è sicura, non abbiamo nessuna possibilità.

    Ciao caro, e sempre forza Juve.!!

  4. Caro ѕσυтн-ραяк che ti aspettavi? Il signor Palazzi, se signore se può chiamare, ha ampiamente dimostrato di che pasta sia fatto. Quindi nulla di nuovo sotto il sole. Secondo il modestissimo parere noi tifosi juventini dovevamo dimostrare sotto le finestre del suo ufficio dopo la squalifica di Conte. Se continueremo, come fa la società, a non dare peso a lui e a tutti i media che sono antijuventini di mestiere, prima o poi finiremo come nel 2006. Dobbiamo cominciare a farci sentire…

  5. ѕσυтн-ραяк

    “palazzi NON così”

    Il “giudice sportivo” detto anche “l’amico di Pippo”, indagherà sullo striscione, esposto, dalla curva atalantina, contro la Gazzetta (non sia mai che si tocchino i suoi informatori), mentre per lo striscione su Pessotto, esposto a Milano, e per il quale gli autori e chi ha permesso a quest’ultimi di esporlo, non si farà nulla. Anzi, la faranno franca, subendo (si fa per dire) una misera multa di 4000 euro e nulla più. Non sarà svolta nessuna indagine né tantomeno si sguinzaglieranno gli 007 per scovare i responsabili.

    VERGOGNA!! Solidarietà con gli atalantini..

  6. ѕσυтн-ραяк

    Roba da non credere !!

  7. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    Non ci faccio nemmeno caso a queste multe…. la ingiustizia sportiva continua la sua strada indisturbata senza che, la JUVENTUS dica niente!

  8. In tutto questo la società Juventus che fa?
    Pesso, i veri tifosi bianconeri sono con te!
    P.S.: a me il poliziotto ha voluto leggere cosa c’era scritto nella sciarpa…..

  9. ѕσυтн-ραяк

    No comment!!

  10. ma robe da pazzi, 4.000€ pensavo di aver letto male. ma neanche la diffida????
    è spaventoso sto leggendo qua il comunicato n°94
    http://www.legaseriea.it/c/document_library/get_file?uuid=a6b41bf3-4b55-4006-8ed9-24983e613eab&groupId=10192
    noi abbiamo preso anche 10.000€ di multa
    sono agghiacciato. non è possibile.

  11. …ormai non dovremmo neanche più sorprenderci… Mi sembra scontato che la giustizia sportiva abbia 2 mesi e 2 misure. Quello che fa rabbia è il silenzio e la disorganizzazione mediatica della juve. Quando e se ci sveglieremo sarà sempre troppo tardi…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi