Storari: "Attento Milan, possiamo battere chiunque" | JMania

Storari: “Attento Milan, possiamo battere chiunque”

Storari: “Attento Milan, possiamo battere chiunque”

Da poche ore è diventato papà del piccolo Tommaso, ma Marco Storari, è già proiettato alla sfida con il Milan, sua ex squadra: “Quella contro il Milan sarà una partita molto importante per me, sono molto carico e preparato – ha spiegato il portiere bianconero in un’intervista a ‘Sky Sport’ -. Al Milan devo tanto, …

Da poche ore è diventato papà del piccolo Tommaso, ma Marco Storari, è già proiettato alla sfida con il Milan, sua ex squadra: “Quella contro il Milan sarà una partita molto importante per me, sono molto carico e preparato – ha spiegato il portiere bianconero in un’intervista a ‘Sky Sport’ -. Al Milan devo tanto, allora Franza mi lasciò andare, e non era facile. Il Milan ha creduto in me. Da lì è cambiata la mia vita, ho imparato tantissime cose, è un club organizzatissimo e mi sono tolto delle belle soddisfazioni, è come una grande famiglia e sono stato particolarmente bene”.

TARDI TRA I BIG
“Forse era quello che mi meritavo. Sono arrivato tardi in serie A ma sono contento del percorso che ho fatto, è stato il mio percorso di crescita che è maturato così negli anni. In una grande squadra devi fare sempre qualcosa di più. In altre squadre ti puoi permettere di fare qualche piccolo errore, nelle grandi devi fare sempre il tuo; finchè lo fai va bene, appena sbagli te lo fanno notare, pesa. Ma è anche la cosa bella di giocare in una grande squadra, dove devi avere una mentalità sempre vincente”.

DAL MILAN ALLA JUVENTUS
“È un piacere stare qui e ricoprire questo ruolo che per tanti anni è stato di Buffon. È pesante, ma allo stesso tempo è una cosa che ti stimola sempre di più. È ovvio che con la testa bisogna stare tranquilli per cercare sempre di giocare sempre al massimo”.

CONSAPEVOLI DI ESSERE FORTI
“Mi aspetto il solito Milan, che gioca in casa, che cercherà di far girare la palla e vincere la partita. Ma quando la Juve gioca con la consapevolezza e lo spirito giusto, può vincere contro chiunque”.

Un commento

  1. Per favore Marco, attenzione a parlare,lo scorso anno parlavano sempre ma giocare e vincere mai,e che fine abbiamo fatto lo sanno tutti. Tocchiamoci amici Juventini,tocchiamoci.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi