Editoriali Primo Piano

State calmi perché sarà un mese di fuoco

atalanta juventus editoriale dani alves
Scritto da Alessandro Magno

Troppe critiche ingenerose ai bianconeri dopo Atalanta-Juventus: i bergamaschi sono la squadra che gioca meglio… dopo di noi

Non c’è ragione di esser arrabbiati per il pari preso all’89mo dall’Atalanta. Certo dispiaciuti si, 3 punti erano meglio di 1, ma arrabbiati no. La Juventus con oggi è a 84 punti, ha raggiunto già un punteggio con cui a volte si vincono i campionati. Conte il suo primo scudetto con noi lo vinse con questo punteggio e Allegri se non erro l’anno prima con il Milan a 82. Questo vuol dire che i ragazzi stanno facendo un Campionato ottimo, in linea con la vittoria finale visto che mancano 5 giornate. Se la Roma dovesse vincere il Derby contro la Lazio e lo scontro diretto contro di noi mancherebbero in ogni caso, 7 punti alla vittoria finale. Non credo sia facile neppure per la Roma fare 6 punti fra noi e la Lazio. L’Atalanta poi si è dimostrata, come già dicevo all’andata , una delle squadre migliori del campionato. Io la definii, e non mi sbagliavo, la migliore dopo di noi. Ora mi chiedo i tanto espertoni di calcio, quelli che decantano tanto il gioco del Napoli dove stanno quando giocano i Bergamaschi? Cosa guardano l’isola dei famosi? Perché il primo tempo dell’Atalanta per impegno e intensità è stato veramente strepitoso. E anche all’andata se non erro rintuzzarono ai nostri attacchi colpo su colpo e furono una delle squadre migliori viste allo Stadium. Merito quindi a loro per averci messo sotto e per esser andati in vantaggio. La Juventus è inevitabilmente scesa in campo con parte della testa a Monaco e guai se non fosse così. Ci mancherebbe che qualcuno non pensasse che quella non sia la partita più importante fra oggi e allora. Nel campionato ci sono ancora diversi match point, c’è uno scontro diretto in cui ci vanno bene 2 risultati su 3, e ci sono ancora 12 punti in palio. La partita di Monaco sarà un prendere o lasciare fra quella e il ritorno, per cui non ci saranno molti calcoli da fare.

Per fortuna la Juventus questa sera ha dimostrato ancora una volta di più tutta la sua forza, prima pareggiando e poi schiacciando completamente l’avversario nella sua metà campo fino a ribaltare il risultato. La Juventus del secondo tempo è stata una squadra nettamente forte ed è un peccato che l’Atalanta sia pervenuta al pareggio con un gol rocambolesco dove per 3-4 volte non si è riusciti a buttare via quella palla. La partita era vinta e ci si era già fatti la bocca buona ma non possiamo biasimare questi ragazzi né il mister. Allegri ha messo in campo tutti i titolari senza turn over sapendo quando fosse dura a Bergamo, dove l’Atalanta quest’anno mi pare sia ancora imbattuta. Ha fatto i cambi nel finale cercando di spezzare il ritmo e facendo entrare difensori come Barzagli, che sono garanzia per squadra e difesa. Il Barza è entrato anche a Barcellona e non ha fatto segnare nessuno di quei mostri, ora come si fa a criticare questo cambio senza rischiare di esser irriconoscenti e anche un poco stronzi? I ragazzi stanno dando tutto, oggi sono stati penalizzati da un arbitro che ha tollerato inspiegabilmente il gioco duro. Fra l’altro solo in Italia accade questo, con una squadra Italiana in semifinale di Champions che puo’ dare lustro a tutto il movimento calcistico nazionale bisogna guardarsi le caviglie da avversari e da un arbitro mandato lì a fare lo splendido invece che ad arbitrare secondo regolamento. Oltretutto, che ci ha prima dato e poi tolto, sbagliando, un rigore clamoroso. Penso che giocatori come Dybala, che sono un patrimonio per tutto il calcio mondiale, non possano esser arbitrati da un arbitro così permissivo. Adesso magari con un errore così grossolano è sicuro che gli danno pure voti lusinghieri. Perché l’errore non è suo poverino, ma dell’arbitro di porta. E chiedere chi è in fuorigioco tra Bonucci e Mandzukic? Detto che non abbiamo pareggiato per l’arbitro e che c’era ancora tempo per vincere come dice Allegri perché purtroppo ci siamo rilassati un poco in quell’azione finale.

Detto questo siamo solo all’inizio di un mese di fuoco. Abbiamo messo un altro mattoncino verso qualcosa di importante. Stiamo tutti calmi altrimenti non ne usciamo vivi.

3 Commenti

  • non voglio fare polemiche, non è il caso,tutti quelli che criticavano il Mister dove sono? Solo ora è diventato bravo, prima non lo era? Questo signore ci sta portando verso la seconda finale della CL e a vincere il 3° campionato di fila nonche la 3° coppa Italia. quindi togliamoci il cappello e ringraziamolo. ciao a tutti e sempe forza Juve

  • ciao Magno , diciamo che siamo partiti malino poi nella ripresa abbiamo stradominato facendo girare la palla veloce e precisa e meritatamente siamo andati in vantaggio con il gol di Alves che è anche il gol di Allegri (pochi minuti prima parlotta con il secondo poi sostituisce Cuadrado con Lichstainer e fà avanzare Dani Alves che và a segno immediatamente) ,
    Poi và bè c’è il rigore non dato e il rimpallo finale dove pareggiano ,purtroppo portiamo a casa solo 1 punto ma quest’anno per via degli arbitraggi ce ne mancano 6/7 , la Roma invece con 12 rigori la metà dei quali molto dubbi dei punti ne ha 6/7 in più ……..ma purtroppo questa è l’Italia e infatti si vede come và il nostro belpaese.

    cmq ci siamo su tutti i fronti e stiamo giocando bene ,
    quindi ancora una volta fino alla fine forza Juve

  • L’Atalanta allo Stadium era sotto 2-0 dopo 20 minuti, non la ricordo proprio splendida.. Ma la vedo splendida in generale da mesi e a onor del vero ieri la loro sconfitta sarebbe stata ingiusta. In un campo dove hanno perso tutti, ma tutti tutti, anche chi fa il calcio più bello del mondo io direi che va bene così. L’Atalanta è una gran bella storia e le auguro di cuore la conquista di una meritatissima Europa. Noi dobbiamo stare molto sereni invece, la Juventus ha dimostrato la sua forza e la sua intelligenza molte molte volte. Massima fiducia in tutti. Arrabbiarsi con questa squadra non è nemmeno considerabile, anzi.. Siamo vicini a tutto e lontani da tutto, è un mese di fuoco davvero ma questi ragazzi e il signore in panca mertano amore e fiducia incondizionati

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi