Interviste Scandali altrove

Simoni torna alla carica “La Juve restituisca lo scudetto del 1998”

Scritto da Redazione JM

Dopo Zdenek Zeman, uno dei più grandi accusatori della Juventus dell’ultimo 30ennio, è di certo Gigi Simoni, ex tecnico dell’Inter cui non sono mai andati giù i dispiaceri inflittigli dai colori bianconeri. Ecco perché, intervistato dal ‘Mattino’ di Napoli, Simoni ha colto al volo l’occasione per attaccare nuovamente la Juve tornando sui fatti relativi alla Supercoppa vinta contro il Napoli: “Ha ragione Mazzarri soprattutto quando dice: ‘ma come, parla proprio la Juventus?’. Guarda caso, quando c’è un’ingiustizia, di mezzo c’è sempre lei. Quando c’è una squadra favorita da un arbitro, il destino vuole che sia quella bianconera”, esordisce l’ex allenatore dell’Inter, che poi torna sulla stagione 1997-98 e a quella sifda Juve-Inter tanto chiacchierata:\r\n

Abbandonai ogni freno inibitorio e piombai in mezzo al campo dopo aver visto Ceccarini lasciar proseguire l’azione dopo lo scontro tra Iuliano e Ronaldo. Quel rigore non dato e che aveva visto l’Italia intera, arrivò al culmine di una stagione in cui la Juve non ebbe altro che favori arbitrali. Una ferita aperta? Lo può ben dire. Rodomonti non diede un gol all’Empoli clamoroso: la palla era entrata di mezzo metro, più o meno come il gol del Milan a San Siro quest’anno. E il salvataggio in porta di Ciro Ferrara nella gara con l’Udinese? Sa che le dico: ha ragione Mazzarri, la Juventus deve stare proprio zitta. La terza stella? Sì, quando mettono quella stella mi fanno davvero innervosire. Rivogliono lo scudetto del 2006? E allora a me diano lo scudetto del ’98. Lo assegnino all’Inter. L’abbiamo vinto sul campo. Mentre quelli che invocano loro li hanno perduti per delle sentenze della giustizia sportiva.

\r\nLa stagione 1997-1998 di cui parla Simoni, viene ricordata sempre come quella del rigore di Ronaldo-Iuliano. Ma rinfreschiamo la memoria all’ex tecnico dell’Inter con un bel video relativo a quella stagione: nulla da dire sul tentato omicidio di Kanchelskis da parte di West? E i tuffi di Moriero? Il doppio palleggio di mano in area di Galante contro il Bologna? Ci fermiamo qui per pietà…\r\n\r\n[youtube width=”540″ height=”370″]https://www.youtube.com/watch?v=mhgsoONd_10[/youtube]

26 Commenti

  • Un’altro vecchio rimbambito che ancora piange com’è di costume all’inter.È dell’Inter il colpo del calciomercato: con oltre 50 miliardi di lire, Moratti strappa al Barcellona il fenomeno brasiliano Ronaldo, considerato da alcuni il più forte giocatore del mondo. Inoltre la società ingaggia Luigi Simoni come allenatore e prende Diego Simeone, Taribo West, Benoît Cauet, Álvaro Recoba, Francesco Moriero e Zé Elias.Conclusione: Juve 74 – Inter 69 ; Juve perse 2 ;Inter perse 7 . Difronte a tale evidenza mi viene da dire al vecchio Simoni che è stato il suo fallimento come allenatore perchè con quella squadra e con quel investimento avrebbe dovuto fare almeno 100 punti.

  • @Mouth For War, non è proprio così, leggi un pò qui. Con questo non voglio dire che Oriali o chi per lui non commise l’illecito, voglio solo dire che in quella stagione (98) Alvaro Recoba giocò poche partite ed il suo passaporto falso arrivò solo il 12 settembre 1999. Questo dato è molto importante, quando si parla con dei prescritti si deve essere perfettamente informati, sennò si rischia di incappare in una figuraccia. \r\n \r\n \r\nCiao e buona lettura.

  • Simoni: “La JUVE restituisca lo scudetto del 1998”.\r\nQuesto “onesto” individuo, avrebbe dovuto concludere la frase, spiegandoci il PERCHE’ E A CHI restituire quello scudetto.\r\nSimoni, legga il commento, sopra, di @capitan sparrow e si convincerà che gli conviene starsene zitto.

  • Guarda caso, quando c’è un’ingiustizia, di mezzo c’è sempre lei. \r\né prorio vero Simoni…le 2 più grandi ingiustizie della storia della serie A, campionato 1999/2000 ultima partita Perugia Juve giocata su un campo allagato….scudetto alla lazio per 1 punto di vantaggio, campionato 2000/2001 regolamento sull’utilizzo del quarto extracomutario in campo modificato 3 giorni prima di Juve Roma, la roma può far giocare Nakata che prima fa gol e poi fa segnare montella, scudetto alla roma per 2 punti di vantaggio,\r\n\r\nSimoni nel 1998 siete arrivati a -5, anche se il rigore ve lo davano, andava segnato e la partita non era ancora finita….e comunque sareste arrivati a -2

  • Ma possibile che non abbiano mai un momento di dignità????? x coprire i loro fallimenti devono solo sparlare impunemente …….vergognatevi.

  • Ah, si? Ha ragione??? Signor Simoni, si legga questa e rifletta, se ancora le riesce. \r\n\r\nL’irresponsabile sportivo\r\n\r\nUno dei responsabili è Mazzarri Walter da San Vincenzo in provincia di Livorno. Con le dichiarazioni davvero poco moderate sulle decisioni arbitrali e sugli avversari della partita di Supercoppa Italiana il tecnico della SSC Napoli ha dimostrato di avere davvero scarso senso di responsabilità in un ambiente facilmente infiammabile. Irresponsabilità ancor più evidente se si pensa che le dichiarazioni in questione sono giunte quando ormai i violenti focolai post-Pechino (alimentati da parte napoletana) erano in via di estinzione.\r\n\r\nAssistiamo ad una recrudescenza polemica molto preoccupante, si sta caricando una rivalità agonistica facendola diventare odio civile. Perché se Mazzarri invece di rimanere impermeabile a quella subcultura del tifoso antijuve – ancor più radicata nell’isterico tifo napolista -, se ne fa coinvolgere fino a diventarne uno dei capipopolo, allora vuol dire che la violenza è un fatto voluto. Il tutto è sportivamente subdolo ed eticamente gravissimo se pensiamo che ciò può voler essere utile solo a nascondere i propri demeriti di gioco ai tifosi che non hanno lo spirito critico per giudicare una partita. Complimenti a Mazzarri!\r\n\r\nLe parole di Walter da San Vincenzo potrebbero poi prestarsi ad una facile allusione: non si sta preparando il terreno fatto delle solite scuse buone solo per giustificare eventuali insuccessi agli occhi dei tifosi? Ma non lo vogliamo pensare, noi preferiamo aspettare di vedere chi si comporterà meglio sul campo, aspettiamo di vedere chi saprà offrire il miglior gioco possibile, che è da sempre il miglior mezzo per raggiungere la vittoria.\r\n\r\np.s per tutto il resto è meglio non replicare, il campo ha sempre parlato e bene per giunta!! \r\n\r\nSaluti Signor Simoni, stia bene.\r\n\r\n Fonte

  • hanno letteralmente la cagarella.\r\nla juve li terrorizza ed il solo loro sfogo è cercare sempre la polemica gratuita.\r\nSimoni vuole lo scudetto del 98\r\nzeman dice che abbiamo una,”forse, ventina” di scudetti\r\nAllegri lo ha perso per il gol non dato a Muntari\r\nMazzarri, si sente truffato e raggirato perchè aveva dominato in supercoppa e la juve gli ha “rubato” il titolo\r\nDe laurentis vuole i diriti d’autore sul calcio che lui ha inventato\r\nMoratti non commenta la partita di supercoppa ma per principio si schiera col Napoli\r\nZamparini è più incavolato per la sconfitta in supercoppa del Napoli che il Napoli calcio stesso\r\nPalazzi ha chiesto la squalifica di Chiellini perchè ha il naso non a norma,sta valutando il passaporto della Seredova per vedere se è possibile squlificare Buffon per passaporto falso, ha disposto l’autopsia sul campionato scorso affermando che ad ammazzarlo era stata la juve con un gioco spettacolare non auorizzato dal pescivendolo Abete e dal fruttivendolo Petrucci.\r\nCi sarebbero tante altre considerazioni da fare ma nonostante tutto da buon gobbo godo da morire nel vedere i rosiconi tornare a lamentarsi.\r\nDimenticavo il primo fra tutti i rosiconi, il Professor Taormina.\r\nQuest’anno nel vedere Zemanlandia sono certo che avrà la diarrea ogni 90 minuti.

  • Ma perché devono tutti farsi pubblicità ai danni della Juve??? \r\nQualcuno mi spieghi, perché ancora oggi non riesco a capire, come mai nei giochi di movimento, vedi il basket, l’azione di Ronaldo sarebbe sfondamento, secondo le regole dell’Inter invece è rigore per loro. Iuliano doveva smaterializzarsi????\r\nSimoni, ex allenatore del mio Piacenza, iellatore pazzesco, ha distrutto nell’ordine Napoli, Inter e poi Piacenza che dopo 16 giornate con lui in panca aveva fatto 11 punti!!! Piacenza retrocesso dopo 5 anni in serie A. Merda, parla ancora, ma per piacere, vai a fumarti una paglia con il boemo e giocate a chi piscia più lontano va…..

  • – Simoni = modesto calciatore, modesto e antiquato come allenatore, piangina per natura, zero “tituli”;\r\n- Zeman = è stato calciatore?, modesto allenatore, piangina per natura, zero “tituli”;\r\n- Mazzarri = modesto calciatore, modesto allenatore, piangina per natura, spione, un “titulo” rubato (rigore su Marchisio nella finale di C. Italia);\r\nTre personaggi con tante cose in comune, nessuna di cui andare fieri. Preferisco averli nemici, gli amici so scegliermeli da solo.

  • venghino signori venghino, allo juventus f.c. si regalano scudetti, basta presentare regolare protesta rigorosamente firmata dal sig. moratti! come causale e’ sufficiente dimostrare che non e’ stato concesso un fallo laterale sacrosanto! ma qualcuno di questi rincoglioniti conclamati e’ andato a rivedersi i campionati post farsopoli vinti dai prescritti? scoprirebbero delle nefandezze arbitrali pro inter da far rabbrividire al grido di” finalmente gli arbitri sbagliano involontariamente”. un esempio? contro il siena hanno concesso un gol ai prescitti nonostante 5 dico 5 suoi giocatori si trovassero in netto fuorigioco. chi ha intervistato simoni? ah… il mattino di napoli, ma guarda che coincidenza!avanti il prossimo….

  • Parlano solo i “Perdenti” Simone e i passaporti falsi, Zeman ed il cruccio di non essere stato scelto dalla Juve come allenatore, Mazzarri lo spione di Pechino.\r\nCome disse il grande TOTO’: “Ma fatemi il Piacere! “

  • Un allenatore anziano, apparentemente serio, che ha vinto “tantissimo” nella sua lunga carriera, come fà a cercare di giustificare una sconfitta con un “forse” rigore???\r\nE’ anche lui “onesto” come gli interisti???\r\nL’invidia di questi “personaggi”, gli mette il paraocchi (come gli asini) e li costringe a guardare in una sola direzione; come conviene loro. \r\nSolo gli anti Juventini sono “onesti e competenti”, probabilmente perchè sono dei PERDENTI.\r\nCerti commenti, si possono accettare se fatti da tifosi qualunque, ma se a farli è gente come Gigi Simone, …….. siamo alla frutta.

  • Quale, quello del rigore di Iuliano su Ronaldo? Certo, ma anche quello del mancato rigore di West su Inzaghi sullo 0-0 nella partita di andata vinta dall’Inter 1-0 della mancata espulsione di Bergomi per seconda ammonizione nella stessa partita. \r\nRiporto un post di Juvemania di qualche tempo fa (http://jmania.it/stagione-1997-–-98-tutti-parlano-del-rigore-iuliano-–-ronaldo-ma-dei-furti-dell’inter/)\r\n\r\nINTER – PARMA 1-0: dubbio fallo di Dino Baggio su Ze Elias al limite dell’area. la punizione porta al gol di Ronaldo.\r\n\r\n1° GIORNATA INTER BRESCIA 2-1: I tempo sullo 0-0 Galante trattiene vistosamente Hubner al centro dell’area\r\n\r\n2° GIORNATA BOLOGNA INTER 2-4: I tempo sullo 0-1 fallo di mani in area di Galante\r\n\r\n3° GIORNATA INTER FIORENTINA 3-2: mancata espulsione di West al 36° del primo tempo per un’entrata killer su Kanchelskis che subì un grave infortunio con stop di 6 mesi. Mancato seconda ammonizione a Galante reo di ripetuti falli su Oliveira\r\n\r\n4° GIORNATA LECCE INTER 1-5: L’arbitro Farina, nel primo tempo sullo 0-1 ammonisce due volte Rossi: la prima ammonizione è inesistente perché tocca il pallone di petto anziché di mano come affermato dall’arbitro\r\n\r\n5° GIORNATA INTER-LAZIO 1-1: calcio di rigore concesso all’inter per fallo di Marchegiani su Moriero: Moriero trascina la gamba per colpire Marchegiani in uscita e si lascia andare \r\n\r\n8° GIORNATA ATALANTA INTER 1-2: sullo 0-1 con l’Atalanta in 10 uomini, l’arbitro non espelle Ronaldo per un pugno in faccia a un avversario\r\n\r\n9° GIORNATA INTER MILAN 2-2: L’Inter si porta in vantaggio su rigore: Boban e Ronaldo si strattonano a vicenda e Rinaldo, una volta superato della parabola del pallone, cade a terra.\r\n\r\n14° GIORNATA INTER JUVENTUS 1-0: Primo tempo, sul risultato di 0-0 West affossa Inzaghi in area; l’arbitro Braschi non fischia il rigore\r\n\r\n15° GIORNATA PIACENZA INTER 0-1: sul risultato di 0-1 Zanetti affossa Rastelli in area\r\n\r\n17° GIORNATA EMPOLI INTER 1-1: sul risultato i 1-0 l’arbitro non espelle Bergomi per fallo da ultimo uomo\r\n\r\n23° GIORNATA INTER NAPOLI 2-0: l’Inter si porta in vantaggio al 63’ a seguito di un contropiede sviluppatosi mentre un giocatore del Napoli è a terra a causa di un colpo fortuito alla testa. Per le proteste viene espulso Ayala\r\n\r\n27° GIORNATA INTER VICENZA 2-1: L’Inter vince grazie a un rigore assegnato dall’arbitro Messina per un solpetto sul sedere di Ronaldo che cade come colpito da una fucilata\r\n\r\n30° GIORNATA INTER UDINESE 2-0 La giornata che precedette Juve Inter viene ricordata per l’episodio del gol non visto dell’Empoli contro la Juventus,ma nessuno ricorda come l’Inter mantenne invariato il punto di distacco dalla Juventus: sullo 0-0 all’Udinese venne annullato un gol valido di Bierhof e negato un rigore clamoroso.

  • …Mentre quelli che invocano loro li hanno perduti per delle sentenze della giustizia sportiva…,aggiungerei onestamente ordinate dal tuo padrone “Merdatti” il quale riesce a vicere solo quando palazzi e company riescono a uccidere il calcio. \r\n\r\nRicordiamo al nonneto che nel 2006 l?italia vinse il modiale e metà squadra era della Juve senza i vari ibra vierà ecc\r\n\r\nNonno vai a dormire

  • mmmmm…..lo scudetto del’98….fatemi pensare…..ah si….il 1998…..l’anno in cui gli onesti football club schieravano un giocatore con passaporto falso…..si si,proprio quello!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi