Editoriali

Signora e signore, buona giornata/5 – Quando lo stadio la vince

Scritto da Giacomo Scutiero

(Di Giacomo Scutiero)
Solo un ottavo di campionato, poco per una pagella.
Meno possesso, più gol. Il pallone in verticale vince sul tiki-taka, specie in casa. E presto la Roma avrà un portiere, non Lobo(n)tomizzato. L’Atalanta è più di una squadra da salvezza: in partita ci resta e bene, ma prima o poi la neopromossa perde.
A tempo di record l’interizzazione di Claudio Ranieri. Per un attimo pensa al remake delle manette di Mou, poi s’accontenta di annotare la premeditazione dell’arbitro e sfiorare Calciopoli che (non) fu. Mazzarri se ne frega, i suoi ne fanno tre: la superiorità napoletana (Rocchi e assistente a parte) è netta quanto l’alibi di Moratti & C. a fine gara.
A Novara un Luna Park. Gli ospitanti vanno, gli ospiti raggiungono. Al Piola sfilano gli ex irriconoscenti, non bastano per il sipario vincente.
Grande rispetto per Parma, ma la Formica è troppo cresciuta per strisciare lì. Un tempo qualche colpo, oggi è giocatore vero, il Genoa spazzato senza problemi.
Se il Bayern lo scarica è un morto che cammina, il pensiero del tifoso medio dopo la firma di Klose. Sbagliava, per fortuna della Lazio; dopo Lisbona il Profeta non è più in letargo. I viola fanno tanto rumore ma nulla: Marchetti ci sente benissimo, è Silva ad essere stordito.
Corrono per non precipitare Cagliari e Lecce. Sulla carta. Poi noti che i sardi hanno zero difficoltà a mangiare gli ospiti: la differenza tra chi vivrà in tranquillità e chi patirà lo spauracchio della B.
Il telecronista Sky prevede Benatia pericoloso da angolo, il difensore lo ascolta. Di Natale, che noia, spenge il Bologna e mette Bisoli all’angolo del giudizio.
Se la creatura di chi Mangia è questa, difficile che Zamparini torni anaconda. Migliaccio è ormai difensore, ma non perde il vizio di testa. Sannino torna allenatore di calcio, dopo una settimana da Sacchi.
Milan al guinzaglio per tutta la sfida, impari per tecnica e fisico. Assurdo uno zero a zero, ma quasi accade.
Poi il flipper razionale Marchisio-Vidal-Marchisio-Vucinic-Marchisio, Thiago e gli altri in tilt. Il Principino non lo ammetterà mai, ma i gol sono a metà col catino. La cima resta bianconera.
Si riposa, per modo di dire, in nazionale. Il derby di Roma è già iniziato.

2 Commenti

  • comunque ho notato che agnelli davvero legge tutti i forum della juve attraverso magari la moglie persone competenti nel trovare opinioni fattibili e lui stesso e mi davvero piacere..come l’emblema della juve messo finalmente ma credo che ara in ritardo con la creazione dell’emblema..\r\n\r\nho notato che dietro i tiranti c’erano posti vuoti ma si piuo capire sono comunque brutti da vedere anche su un video gioco..\r\n\r\ncomunque grandissimo effetto e in queste occassioni lo stadio e proprio piccolo….il massimo sarebbe 61mila dei quali mila per i tifosi ospitanti anche se non capisco l’idea di giocare in casa quando hai tifosi avversari che tifano contro boh..(anche a discapito nostro che siamo molto attivi in trasferta).con 3 anelli tipo allianz sarebbe fantastico..\r\n\r\nforza juve alla prossima non molliamo sempre cosi dai dai !

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi