Signora e signore, buona giornata/10 – Bel tempo (non) si spera | JMania

Signora e signore, buona giornata/10 – Bel tempo (non) si spera

Signora e signore, buona giornata/10 – Bel tempo (non) si spera

È il turno dei morti della Lunigiana, è il turno della partita rinviata con campo praticabile. L’uno non è da questionare, l’altro è paura e troppa prudenza. Il resto è Milan tornato a norma e le prime Lazio e Udinese. In casa le vince tutte, e Zamparini rinnova il contratto a Mangia. Al minimo fa …

È il turno dei morti della Lunigiana, è il turno della partita rinviata con campo praticabile. L’uno non è da questionare, l’altro è paura e troppa prudenza. Il resto è Milan tornato a norma e le prime Lazio e Udinese.
In casa le vince tutte, e Zamparini rinnova il contratto a Mangia. Al minimo fa cinquantasette punti. Pioli vuole la vendetta fredda, ma torna in zona calda.
Per una volta anche Luis vuole vincere a priori dal gioco. Il Novara getta il vantaggio e ne prende due: quando entra dalla panca il nano ha la gamba lunga. E manca Totti.
Cassano riposa, i compagni s’impegnano il doppio. La notizie sono Abbiati imbattuto e Zambrotta in gol, la “noia” è Ibra con Robinho.
Un minuto Basta al sosia di Alex De Large, Handanovic non incassava da maggio in casa. Di Di Natale non sorprende l’ottava meraviglia, ma la non convocazione.
Il viola porta male, Gamberini, Behrami e Nastasic k.o.. Ne risente Mihajlovic, parola fine ai tormenti dei tifosi. Arriva chi circolava da tempo nei pensieri e negli studi televisivi, forza Delio!
Sempre e solo Denis davanti e in ogni quando, ma ci azzecca solo a dieci dalla fine. Quinta vittoria e i problemi sono del Cagliari, secondo zero consecutivo. A Cellino non è piaciuta la tattica, cioè Ficcadenti.
Stranamente, lo dice lui, è sereno. Ghirardi pensa è casuale la sconfitta di Roma, Klose ha cambiato le carte. La Formica lascia le terre dopo un tempo e perde anche la nazionale. Lazio prima dopo un sacco.
Un tiro, un gol. Il Lecce fa Cuadrado e il Cesena si sgonfia. Arrigoni non muta l’inerzia nera, a picco. Di Francesco si sente come il condannato salvo per sciopero del boia.
Serie A in vacanza per le nazionali, speriamo non piova.

Un commento

  1. I suoi pezzi sono antipasto&dolce, i piatti migliori.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi