Siena vs Juventus: le interviste post-partita (Ferrara e Chiellini) | JMania

Siena vs Juventus: le interviste post-partita (Ferrara e Chiellini)

FERRARA Questa volta Ciro Ferrara è soddisfatto, per il risultato, ma anche per quello che ha visto fare ai suoi: «Oggi il bicchiere lo vedo pieno. E’ vero, possiamo sicuramente migliorare, ma era fondamentale la vittoria e ritengo che l’abbiamo meritata. Non abbiamo creato molte occasioni, ma non abbiamo mai rischiato e questo è importante. …

chielliniFERRARA
Questa volta Ciro Ferrara è soddisfatto, per il risultato, ma anche per quello che ha visto fare ai suoi: «Oggi il bicchiere lo vedo pieno. E’ vero, possiamo sicuramente migliorare, ma era fondamentale la vittoria e ritengo che l’abbiamo meritata. Non abbiamo creato molte occasioni, ma non abbiamo mai rischiato e questo è importante. Sono soddisfatto del risultato e della prestazione. Oggi è stata una giornata importantissima».
Il tecnico bianconero ammette che qualche problema di ritmo c’è stato: «Nel primo tempo effettivamente il ritmo non era alto, ma la difesa del Siena lasciava davvero pochi spazi. Nella ripresa la spinta è migliorata, soprattutto sugli esterni, abbiamo alzato il baricentro e iniziato ad accelerare»
Il turnover è stato dettato dalle tante partite che ci sono da giocare. Tra gli innesti, Molinaro, che non giocava da tempo, dopo lo stop estivo per problemi di salute: «Non aveva il ritmo nelle gambe, ovviamente – spiega Ferrara – ma a parte qualche passaggio impreciso si è proposto bene. Aveva ancora qualche limite legato al fisico, ma io lo difendo dai fischi (pochi) sentiti oggi, come hanno fatto i compagni, e cercherò di stimolarlo. Per quanto riguarda le altre situazioni personali, Camoranesi l’ho fatto riposare un po’. Diego? Lui, come le punte Amauri e Trezeguet, ha incontrato qualche difficoltà perché c’erano pochi spazi»

CHIELLINI
Giorgio Chiellini ha fatto di tutto, sempre preciso in difesa, spesso presente anche in attacco e pronto a replicare l’importantissimo gol segnato mercoledì scorso in Champions League. Il migliore in campo fotografa così la prestazione dei bianconeri: «Oggi era importante vincere e lo abbiamo fatto. Non siamo stati bellissimi, ma occasioni ne creiamo sempre. All’inizio abbiamo deciso di far stancare l’avversario e poi colpirlo con le nostre qualità e ci siamo riusciti, anche se il gol è arrivato su palla inattiva».
Gli chiedono del modulo: «Al di là del rombo, di una o di due punte, l’importante è avere vinto. Sappiamo che dobbiamo migliorare, ma lo spirito con cui siamo entrati in campo conferma che siamo sulla strada giusta. Siamo stati più concreti che belli, ma questo è successo anche ad altre Juventus del recente passato»
Sensazioni positive in vista del tour de force ce ne sono: «Certo – chiude Chiellini – si sta rivedendo la vera Juve e sono certo che ce la possiamo giocare fino alla fine»

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi