Sconcerti: "I tifosi bianconeri hanno paura che la vera Juve non torni più" | JMania

Sconcerti: “I tifosi bianconeri hanno paura che la vera Juve non torni più”

Sconcerti: “I tifosi bianconeri hanno paura che la vera Juve non torni più”

Dalle colonne del ‘Corriere della Sera’ il giornalista e commentatore ‘Sky’ Mario Sconcerti analizza il momento critico della Juventus, cercando di intepretare quello che è il sentimento dei supporter bianconeri dopo 5 anni di delusioni sportive (ma non solo). Secondo Sconcerti, all’interno della tifoseria bianconera serpeggia il timore che la Juventus non torni ai fasti …

Dalle colonne del ‘Corriere della Sera’ il giornalista e commentatore ‘Sky’ Mario Sconcerti analizza il momento critico della Juventus, cercando di intepretare quello che è il sentimento dei supporter bianconeri dopo 5 anni di delusioni sportive (ma non solo). Secondo Sconcerti, all’interno della tifoseria bianconera serpeggia il timore che la Juventus non torni ai fasti del passato, almeno nel breve periodo. Ecco uno stralcio del suo intervento.

“C’è nella Juve attuale un’importanza della piazza che non si ricorda in nessuna epoca. Mi sembra questa la vera differenza tra tutte le Juventus precedenti e questa di Andrea Agnelli. È vero che la squadra non vince da 5 anni, ma è successo altre volte, anche per più anni, senza che ci fosse una sfiducia così evidente. La Juve anzi non ha mai avuto una vera piazza essendo la squadra di tutto il Paese. Per contestare serve un centro politico che la Juve non ha mai avuto. Adesso è nato per due motivi. Prima di tutto Internet. Sulla Rete tutto diventa centrale, anche pareri di gente lontanissima. La Juve prima era dovunque, quindi in nessun luogo. La Rete è ora il punto fisico che non c’è mai stato. L’altro motivo è la perdita di centralità della famiglia Agnelli. Per la prima volta ci sono ricchi più ricchi, per la prima volta è meno chiaro cosa sia la Fiat, quale sia il suo centro. In attesa che il tempo passi e faccia capire, il nuovo popolo telematico della Juve si porta avanti col lavoro contestando. Nessuno si era mai permesso di sfiorare nelle grida Gianni Agnelli o Umberto. Se adesso accade, non è per cattiveria. È per paura. La Juve ha costruito in 90 anni qualcosa di enorme il cui vuoto assorbirebbe da solo quasi la metà del calcio italiano. Sono convinto che alcune contestazioni mirate siano organizzate dall’esterno, ma in generale c’è in tutto il popolo la paura di non essere più la Juve. E se non sei la Juve, non sei nessun’altra cosa interessante. Confermo peraltro quello che ho scritto altre volte: la prima ragione della crisi attuale del calcio italiano risale al disfacimento goloso che è stato fatto della Juve 5 anni fa. Detto questo, serve che la Juve dialoghi e lotti con la sua gente avendo sempre una soluzione di riserva. Questa soluzione non può che essere Andrea Agnelli. Non si può correre il rischio che il numero uno diventi normale. Questo comporta meno interventi nazional-popolari, più distanza con la gente. Se parli molto, sei vulnerabile, aumenta proporzionalmente la possibilità di sbagliare. Per costruire una grande Juve è indispensabile capire l’importanza di salvaguardare il vertice. Salvarsi significa essere autorevoli, saper scegliere quando esserci, quando parlare e le poche cose da dire. Altrimenti bisogna rassegnarsi a un eterno referendum”.

11 commenti

  1. è uno di quelli che con le balle dei giornalisti che parlano senza informarsi e sono servi del potere, ha contribuito a distruggere la juve, per cui si faccia i fatti suoi e quanto meno si sciacqui la bocca prima di parlare della juve, anzi non lo faccia più!

  2. questa gente hanno fatto solo danni al calcio italiano perchè nel momento in cui metti in discussione la più virtuosa società europea (il sig. fergusson ha detto in più di un’occasione che la juventus era il modello da imitare)

  3. x Numero7:

    sai MEGLIO SI ME che chiedere pazienza A NOI di questi tempi è davvero dura… non lo sopporto perchè è arrogante e non ha mai argomenti utili.. Mi spiace ma su di lui proprio non vedo ravvedimenti, e seppure così fosse ormai è troppo tardi… ora nella ns BARCA mi spiace non ci sale più nessuno… Ho già detto che al massimo faccio salire i profughi e i disperati che scappano dalla Guerra (xchè anche quella è una Guerra… la chiamassero come vogliono!!!) ma mai questo porco beduino che sputa veleno su tutto e tutti!!! Una volta dava i NUMERI, ora fa i commenti (muah???) ma sempre i NUMERI da… Alla forca, è un ebete!!!

  4. numero 7, sconcerti ha cambiato idea su calciopoli?

  5. caro sconcerti, i tifosi della juve non si fidano di quel proprietario che non ha difeso la juve. uno del genere come potrebbe farla risorgere?

  6. Sconcerti è un essere spegevole che sprizza veleno da sempre sulla Juve, d’altra parte un tifoso viola dichiarato che fa il commentatore
    in una trasmissione sportiva non poteva certo essere una persona imparziale. Purtroppo la Juve attuale sta dando molte soddisfazioni
    ai nemici storici, ma siamo tutti certi di tornare in alto.

  7. Caro numero 7, tu come sempre hai ragione ,ma questo essere spregevole (a parte questo ultimo periodo,come tu dici)ha sempre gettato veleno su di noi.Quindi adesso che ha capito che calciopoli e’ una buffonata,sta cercando di redimersi.Per me e’ uno st…. e sempre rimarra’tale!!!!!!

  8. Ragazzi, se discutiamo il personaggio mi trovate sostanzialmente d’accordo, ma limitiamoci alle argomentazioni: mi pare che il discorso da lui fatto sia fondato su elementi validi. Di recente Sconcerti è stato tra quelli che hanno evidenziato come l’attuale crisi del calcio italiano in generale sia frutto dello smantellamento della Juventus post-calciopoli. Su Calciopoli era colpevolista, ma ha cambiato idea e chi cambia idea è degno di rispetto, premesso che lo faccia senza un tornaconto personale.

  9. Vi rendete conto che il giornale più importante d’Italia è passato
    da TOSATTI a sto personaggio dipendente di Cecchi cori
    che la Domeica sportiva a quello sciampato
    ma si rendono conto che il calcio italiano senza la juve è solo una grande tristezza

  10. per favore evitate di mettere le parole di questo emerito cretino… Ho già disdetto Sky per causa sua, non vorrei trovarmi costretto a censurarmi pure la rete… PER AMOR DI DIO… lasciate i beceri alla piazza…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi