Scommettopoli, spunta il nome di Bonucci | JMania

Scommettopoli, spunta il nome di Bonucci

Scommettopoli, spunta il nome di Bonucci

Secondo quanto riporta oggi la ‘Gazzetta dello Sport’ ci sarebbe anche il nome di Leonardo Bonucci tra quelli presi di mira dalla Procura di Bari per il secondo filone del calcioscommesse. Puntualizzaimo: al momento il difensore attualmente alla Juventus non è indagato, ma sarebbe stato tirato in ballo da altri testimoni in merito alla gara …

Secondo quanto riporta oggi la ‘Gazzetta dello Sport’ ci sarebbe anche il nome di Leonardo Bonucci tra quelli presi di mira dalla Procura di Bari per il secondo filone del calcioscommesse. Puntualizzaimo: al momento il difensore attualmente alla Juventus non è indagato, ma sarebbe stato tirato in ballo da altri testimoni in merito alla gara Udinese-Bari 3-3 del maggio 2010. Il pm Angellilis e il procuratore Laudati vorrebbero approfondire la cosa in tempi brevi, per cui il difensore – attualmente in ritiro a Genova con la nazionale – potrebbe essere ascoltato a stretto giro di ruota. L’impressione è che le indagini si stiano allargando a macchia d’olio a tutti i calciatori che hanno militato nel Bari in quella stagione.

9 commenti

  1. Non accanitevi su di lui sperando che sia vero per farlo andare via! Comunque è un giocatore Juventino, ce la sta mettendo tutta per fare bene, anche se purtroppo non è un campione! Mi sembra che il suo compagno a Bari, Ranocchia, non è che sta facendo meglio! E dicevano che Bonucci giocava bene grazie a lui. Se quell’errore l’avesse fatto ad esempio Barzagli, già sarebbe stato dimenticsto e perdonato!

  2. Salvatore Aragri

    Bari dell’anno scorso pur troppo era minacciato dalla mafia locale(nn so come si kiama li la “associazione criminosa”)quindi nn mi sento di aprire bocca su quest’argomento.. detto questo spero che sabato nn aveva gia avuto la notizia,perchè se no nn andava fatto assolutamente giocare.. figuriamoci gia nn e che sia questo masto di concentrazione,aggiungici pure un indagamento da parte della procura..

  3. Visto che la notizia viene da un “giornale” che più volte ha fatto disinformazione, mi viene da pensare che anche questa è una notizia fasulla (come tante su farsopoli). Probabilmente, se Bonucci fosse appartenuto ad una squadra diversa dalla JUVE, oggi, la cazzetta avrebbe taciuto.

  4. Forse è la volta buona che sarà costretto a restare in panchina. A parte gli scherzi, perché a me sembra la classica notizia che va ad aggiungersi alla battaglia massmediatica messa in campo dalle tv e dai giornalisti amici e prezzolati del padrone, spero che conte si sia reso conto che questo giocatore è responsabile di almeno la metà dei goal presi dalla Juve, e sopratutto in partite delicate, dimostrando, se ce ne fosse ancora bisogno, che non è psicologicamente adeguato a ricoprire il ruolo che Conte continua ad affidargli dall’inizio del campionato. Non è detto che bisogna, per forza e con insistenza, iniziare l’azione sempre palla a terra.

  5. Si fa di tutto per creare scompiglio in un’oasi in cui il motto è:
    ” Lavoro e Sudore,… Abbracci e Sorrisi a fine partita ”
    Ormai noi Juventini siamo abituati a questi indagini … sicuramente non ci feriranno anzi, con onore e rispetto saremo più duri a difenderci,…. Orgogliosi di essere Juventini.

    FORZA JUVE, ORA E SEMPRE.

  6. Speriamo di togliercelo presto dalle scatole!!! colpa sua se abbiamo preso il primo goal dal Milan!!! asino!!!

  7. Stiamo calmi, non è indagato. Qualcuno lo ha tirato in ballo, ma senza prove evitiamo illazioni stupide su. Grazie

  8. …forse si spiegano le tante m……te che fa!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi