Scambio Baptista-Suazo in vista. Lunedì il futuro di Pandev? | JMania

Scambio Baptista-Suazo in vista. Lunedì il futuro di Pandev?

Inter e Roma stanno studiando una seriemolto interessante di trattative. Tutto dipende da Vieira e Muntari. ll club di corso Vittorio Emanuele tornerà sul mercato se uno dei due lascerà Milano, magari riproponendo una soluzione estiva: Julio Baptista. Sì, proprio il 28enne colosso brasiliano, l’uomo che Branca, Oriali eMourinho avevano individuato quale alternativa a Wesley …

goran-pandevInter e Roma stanno studiando una seriemolto interessante di trattative. Tutto dipende da Vieira e Muntari. ll club di corso Vittorio Emanuele tornerà sul mercato se uno dei due lascerà Milano, magari riproponendo una soluzione estiva: Julio Baptista. Sì, proprio il 28enne colosso brasiliano, l’uomo che Branca, Oriali eMourinho avevano individuato quale alternativa a Wesley Sneijder.

La «Bestia» piace perché sa ricoprire più ruoli, anche a centrocampo, dove
tra l’altro lo preferisce pure il c.t. brasiliano Dunga. Nel discorso con la Roma potrebbero rientrare pure Marco Andreolli, David Suazo o Nicolas Burdisso. Quest’ultimo – di proprietà Inter – ha infatti più volte espresso il desiderio di restare a Roma, «appoggiato» da Claudio Ranieri ma pure dai tifosi. Insomma, si lavorerebbe molto di scambi e poco di contanti: premesse importantissime di questi tempi. Tutto è comunque legato, ripetiamo, ai destini di Vieira e Muntari. Il primo sta pensando se rescindere e cercare un club che possa garantirgli continuità in prospettiva Sudafrica 2010. Il ghanese ha invece un buon mercato europeo, inglese in particolare. E se l’offerta è buona…

E’ arrivato all’ora di pranzo l’atteso verdetto dell’avvocato Giuggioli che ieri ha respinto il reclamo con cui la Lazio aveva ricusato il presidente del collegio arbitrale, Mario Fezzi. Così lunedì alle 16, nella sede della Lega in via Rosellini, si terrà la seconda udienza del lodo Pandev con elevate possibilità che si arrivi già alla sentenza. Tra i testimoni è confermata la presenza di De Silvestri della Fiorentina, mentre Firmani ha dato forfait (sarà in vacanza a Parigi).  Quest’accelerazione aumenta le probabilità di un cambio dimaglia già a gennaio. Se il macedone non ottenesse la risoluzione del contratto s’aprirebbe subito la trattativa con Lotito e il club biancoceleste prenderebbe volentieri in cambio Patrick Vieira, ma è più probabile che il francese cambi Paese. L’Inter è sempre in pressing per il macedone. Anche perché gli uomini di Moratti sanno bene delle contemporanee mosse della Juve, ma soprattutto del Milan. Sorteggiati i presidenti per le cause di risarcimento di Bonetto e Manfredini e lunedì s’aspetta anche l’insediamento del collegio per il lodo-Ledesma.

Ma non si dimentichi la pista-Toni. Oggi il centravanti farà il punto con il suo agente, Tullio Tinti. Poi, si confronterà con i dirigenti del Bayern. Intanto Rummenigge prova a fermarlo: «Toni ha dato tanto ed è simpatico ai tifosi. Vorremmo tenerlo». Ma l’Inter non si fa distrarre e vigila anche sul campione del mondo.
(Credits: Gazzetta dello Sport)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi