Sassuolo-Juventus: le partite che si dovrebbero vincere

Sassuolo-Juventus: le partite che si dovrebbero vincere

Sassuolo-Juventus: le partite che si dovrebbero vincere

Sassuolo-Juventus, l’editoriale. Premessa, trovo che il risultato sia giusto. Il Sassuolo ha fatto una partita cazzutissima anche se ha sofferto moltissimo nel finale arrivando quasi a sfiorare l’ostruzionismo totale. Ci hanno messo più grinta, più voglia, più sudore e sono stati premiati. Hanno ottenuto quel punticino che volevano provando anche a vincere, trovando una Juventus …

sassuolo-juventusSassuolo-Juventus, l’editoriale. Premessa, trovo che il risultato sia giusto. Il Sassuolo ha fatto una partita cazzutissima anche se ha sofferto moltissimo nel finale arrivando quasi a sfiorare l’ostruzionismo totale. Ci hanno messo più grinta, più voglia, più sudore e sono stati premiati. Hanno ottenuto quel punticino che volevano provando anche a vincere, trovando una Juventus per troppo tempo sorniona e un Consigli in stato di grazia. La Juventus ha concesso troppo in difesa. Oggi forse per la prima volta s’è sentita veramente l’assenza di Barzagli, l’unico difensore di vera classe che abbiamo e l’unico che non concede mai nulla agli avversari. La marcatura di Evra su Zaza in occasione del sul gol ad esempio è da arresto. Sul francese a volte non capisco perché Allegri lo preferisca di gran lunga ad Asamoah, uno che certo non è terzino di ruolo, ma che con Conte non ha mai deluso anzi. A proposito di Zaza alla Juventus in futuro non ce lo voglio. E’ un personaggio scorretto che o s’è montato la testa per la Nazionale, oppure gli hanno detto che non rientra nei piani della Juventus ed è incazzatissimo con noi, perché è veramente estremamente irritante. Regolamento alla mano dovrebbe uscire dalla partita già intorno al trentesimo di gioco. Entrate spesso con i gomiti, a gamba tesa su tutti e spesso in ritardo. Ma la cosa che mi ha dato enormemente fastidio è tutta una serie di insulti ai nostri giocatori che si sono visti chiaramente in Tv tanto che avrà diversi battibecchi con tutti e uno particolare con Buffon che poi gli tirerà la maglia irritato. Forse a fine partita Di Francesco si riferiva a questi atteggiamenti quando ha detto che deve cambiare registro se vuole andare in una grande. Io un elemento del genere alla Juve non ce lo voglio, ripeto uno che è in orbita nostra e si comporta da antijuventino malato merita di giocare a Roma o all’Inter o alla Fiorentina ma non da noi. Abbiamo già portato un elemento del genere da noi tal Fabrizio Miccoli e abbiamo visto come è andata. Diverso il discorso di Berardi che ci ha fatto sudare sette camice e a momenti ci fa gol su punizione alla Del Piero ma che la lingua l’ha sempre tenuta a posto.

Dicevo della partita. Difesa oltre modo ballerina nel primo tempo. Secondo tempo meglio. La partita s’è messa subito male con il vantaggio loro ma l’abbiamo anche rimessa in carreggiata subito. Li è tornata la Juventus di Allegri che aspetta paziente di trovare il varco giusto. Cosa che avevo visto fare già con il Milan e con l’Atletico con alterni risultati. Ho l’impressione che questa flemma con cui a volte si gioca diventi piuttosto un difetto e non un pregio. Mi sembra di rivedere in questo la Juventus di Capello. Sarebbe secondo me opportuno invece a volte, cercare di variare le opzioni d’attacco e il ritmo. Ad esempio un Llorente che deve giocare solo di sponda e di sportellate serve davvero fino a un certo punto. Sarebbe opportuno che invece si facessero dei cross per la sua testa a volte, come sarebbe preferibile che si andasse al tiro dal limite quando si trovano squadre arroccate in difesa come il Sassuolo. Altro piccolo appunto al mister lo faccio sui cambi. E qui mi sembra di rivedere Conte. Allora Pirlo, se la squadra avversaria alza di molto i ritmi, può giocare solo un tempo. E infatti ha fatto un ottimo primo tempo. Poi dopo bisogna far entrare Marchisio subito. Già un centrocampo a tre Pirlo, Perreyra, Pogba non è il massimo della vita visto e considerato la poca esperienza del secondo e il gigioneggiare spesso irritante del terzo, se poi si persevera si finisce di perdere il bandolo della matassa. Altro ingresso tardivo Giovinco. Seba è in forma e lo ha ampiamente dimostrato anche in Nazionale. 10 minuti da giocare più recupero sono pochissimi. Nonostante questo è entrato e ha creato scompiglio. Farlo entrare magari prima no eh?

E veniamo all’arbitraggio. Abbastanza pessimo ma che fortunatamente non ha influito troppo sul risultato. Ci sarebbero due espulsioni una di Zaza per poker (per lo meno) di ammonizioni, l’altra di uno che ha dato una gomitata volontaria in bocca a Tevez (da rosso diretto). Ci sarebbe secondo me anche un rigore su Pogba che viene toccato mentre è in serpentina in area, quel tanto che basta a farlo inciampare, ma nessuno ve ne parlerà, nessuno griderà allo scandalo e nessuno parlerà di nulla di falsato. Men che meno noi che accettiamo il risultato del campo. La Juventus nonostante tutto ha tirato 19 volte e quando tiri 19 volte devi fare per lo meno 3-4 gol. Le recriminazioni arbitrali le lasciamo agli altri. Noi puntualizziamo solo per dire che non è vero che gli arbitri aiutano la Juve. Queste sono scuse di perdenti.

Dispiace alla fine perché sono 2 punti facili persi, ma niente drammi, sono cose che in un campionato capitano. Capitano a noi e capiteranno a loro. Chiudo ricordando i cori dei romanisti contro Pessotto e contro la Juventus in Roma – Chievo, di cui probabilmente pochi parleranno. Solo per ricordare a Garcia di guardarsi i suoi di tifosi, che noi da loro non accettiamo nessuna lezione né di stile né di bon ton.

LA JUVENTUS LASCI IL CAMPIONATO ITALIANO! SE SEI D’ACCORDO CLICCA QUI E FIRMA LA PETIZIONE

11 commenti

  1. Preparatevi al peggio è finito l’effetto conte ora hanno assorbito l’effetto flautolento allegri….mo so cazzi amari! vedrete tanti pareggi + qualche sconfitta. Ci sono altri mesi di sofferenze poi gennaio e sè nn prendo un shaqiri o mata + un difensore buono addio scudetto addio champions. Con il cuore Biancuorenero

  2. Capitan Sparrow

    Ciao A.M.
    So che su Conte la pensiamo in maniera differente, ma con lui in panchina questa partita l’avremmo vinta a forza di urlacci. Capello si poteva permettere la flemma con gente come Nedved, DelPiero, Camoranesi, Thouram, Cannavaro, Emerson, Trezeguet, Ibra, Vieira, Cannavaro e Pessotto; in questa Juve la flemma è solo mancanza di attributi. D’accordo sul fatto che se non la buttiamo dentro non meritiamo di vincere. Quanto a Zaza, lasciamolo dove sta! Ti mando un link che ti farà piacere, perché mostra come ci vedono all’estero.

    http://eurovisions.eurosport.fr/football/serie-a/2014-2015/non-la-juventus-n-est-ni-protegee-ni-plus-avantagee-par-les-arbitres-que-le-reste-de-la-serie-a_sto4442253/story.shtml

    Invito tutti a leggere e a fare un pensierino alla firma della petizione

    P.S.: traduco solo l’ultima frase: mentre tutto il resto dell’Italia pedatoria continua a nascondersi dietro queste teorie cospirazionistiche per giustificare in parte i loro insuccessi, la Juve traccia il suo cammino e incrementa le sue vittorie. E se fosse questo, alla fine, il segreto del suo successo?

    • Alessandro Magno

      Ciao capitan sparrow no credo che su conte la pensiamo uguale e cioè che è il miglior tecnico del campionato italiano ed è più bravo di allegri solo che ora conte è in un club che a me non interessa per cui non lo penso più anche se gli rimango grato e affezionato. Conte del secondo e terzo anno avrebbe vinto conte del primo anno avrebbe pareggiato anche lui ne ticordo di pareggi sciocchi chievo genoa cagliari. Grazie per lo spot per la petizione domani leggo l articolo che hai postato

  3. Alessandro Magno

    Che poi per la prima volta qurst anno bonucci e ogbonna mi sono sembrati incerti come gli anni passati e dire che sembravano diventati piu sicuri

  4. iosonojuventino92

    Alessandro,

    C’erano anche altri due rigori: Tevez viene colpito da un avversario che lo sbilancia con un colpo di coscia appena entra in area, nel primo tempo; e, verso la fine, Coman sposta la palla in profondità e viene inseguito e platealmente trattenuto per tutta l’area dal difensore del Sassuolo che intendeva proteggere il rinvio. Trattiene Coman e, infine, lo fa cadere proprio sulla linea di fondo. Al replay da dietro alla porta, si vedeva chiaramente la mano del difensore che trattiene, per il petto, la maglia del francesino.

    Lo sgomitatore non espulso è il croato Versalijko.

    Non sono d’accordo su Giovinco: va per crossare e si fa stoppare il cross. Il calcio d’angolo battuto, non ne parliamo per pietà!

    Ha fatto cross molto più utili Pereyra, appena è stato spostato esterno destro. Incredibile lo svarione di Bonucci, che scivola a vuoto, facendo passare Zaza.

    Pogba è stato anche troppo lezioso e non sempre ha fatto la differenza. Aspettiamo la partita di mercoledì per poter parlare di “ritorno” del PaulPo.

  5. Io ho perso i primi 30 minuti e il Sassuolo non ha fatto nulla a parte la punizione di Berardi ,
    La Juve ha spinto ,ma non come sempre per via di una flemma generale… e poi c’è stata veramente una gran confusione con i cambi…… a parte tutto credo che la pausa e le nazionali hanno inciso davvero tanto sù questa gara……… Sassuolo per la Juve è come un bivio del destino…..lo scorso anno la vittoria con tutti i titolari ci ha dato lo scudetto ma anche la sconfitta in Portogallo che ci è costata la finale allo stadium , Quest’anno pareggio ma con con Vidal e Asamoah a riposo per fare bene ad Atene.

    Zaza nemmeno io lo vorrei alla Juve non è proprio il tipo di giocatore che stimo ,
    Berardi invece lo porterei anche a gennaio il suo mezzo cartellino in cambio di Giovinco

    saluti e forza Juve

  6. Concordo con tutto Magno. Soprattutto sul fatto di dare più spazio a Giovinco che vedo in forma. Perché non farlo giocare prima magari da trequartista suo ruolo naturale. A Llorente non fanno un cross che sia uno e secondo me paga la distanza da Tevez che quest’anno svaria di più. Infine l’arbitro: è vero che gli juventini non si attaccano all’arbitro ma se la gomitata a Tevez da rosso diretto l’avesse presa uno della Roma e avessero pareggiato come noi oggi si parlerebbe di scandalo, furto, campionato falsato, interrogazioni parlamentari….e invece nulla. La solita musica….Sono anche curioso di vedere cosa succederà dopo i cori su Pessotto dei civilissimi tifosi della Roma.

  7. Concordo su tutto!!!
    Non lo voglio mettere in croce poichè 6 vittorie ed un pareggio son comunque da tener stretti, ma l’inversione di marcia di Llorente dall’anno scorso è impressionante! Col 3-5-2 abbiamo ampiamente capito che non arriverà assolutamente in doppia cifra! Se poi, quando FINALEMENTE passi al 4-3-3 (che significa più cross in area) e me lo cacci dopo 3-4 minuti, allora lo butti a terra definitivamente!
    Coman bravo, ma IN QUESTO MOMENTO, si DOVEVA mettere prima Giovinco. E continuo a sostenere che un 4-3-3 con Giovinco e Tevez (se la passa) a suggerire Llorente ci farebbe vincere anche in Europa!

    • Ma avete notato che senza Pirlo (e con Marchisio nel suo ruolo) abbiamo sempre dominato e non abbiamo preso nemmeno un gol?… Il “caso” Llorente: ma come si fa a farlo giocare sempre spalle alla porta e senza lo straccio di un cross? Come fa a tirare più frequentemente?… FORZA JUVE, sempre!

  8. Alessandro Magno

    ciao amico non ho avuto il dispiacere ancora di sentirlo ma ora che me lo hai segnalato non tardero’ ad ascoltarlo. troppo curioso ora. 😉

  9. D’accordo su tutto. Su zaza mi limito a dire questo: avete mai ascoltato una sua qualsivoglia intervista? Ebbene, quella particolare “r” moscia e quell’ironia livorosa che esprime nelle sue parole me lo dipingono come il classico leoncavallino. Questo se non avesse avuto i piedi dorati ce lo ritrovavamo nelle piazze a sfasciare vetrine e incendiare cassonetti, guardatelo e sentitelo bene quando parla.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi