Sacchi-Allegri | Nuova lite in diretta TV a Mediaset [Video]

Sacchi-Allegri: nuova lite in diretta TV a Mediaset [Video]

Sacchi-Allegri: nuova lite in diretta TV a Mediaset [Video]

Nuova lite Sacchi-Allegri in TV: il tecnico della Juventus fa una battuta, ma l’ex allenatore del Milan e della nazionale italiana diventa subito acido. Doveva essere la serata della pace, invece Arrigo Sacchi e Massimiliano Allegri hanno litigato nuovamente in diretta TV su Mediaset Premium. Dopo il battibecco al termine di Atletico Madrid-Juventus, quando Sacchi …

allegri-sacchiNuova lite Sacchi-Allegri in TV: il tecnico della Juventus fa una battuta, ma l’ex allenatore del Milan e della nazionale italiana diventa subito acido. Doveva essere la serata della pace, invece Arrigo Sacchi e Massimiliano Allegri hanno litigato nuovamente in diretta TV su Mediaset Premium. Dopo il battibecco al termine di Atletico Madrid-Juventus, quando Sacchi accuso la Juve di catenaccio contro gli spagnoli (sic!), l’ex allenatore esonerato proprio dai Colchoneros e dal Milan al suo ritorno, aveva rincarato la dose in un editoriale per la ‘Gazzetta dello Sport’.

Subito dopo Juve-Roma i due si sono ritrovati nuovamente faccia a faccia: “Vediamo se abbiamo visto la stessa partita”, esordisce Sacchi. “Per me neanche stasera”, replica Allegri sorridendo per stemperare i toni. A quel punto Sacchi si altera: “Non ti fa onore, vista la mia storia e la tua storia. Credo di meritare rispetto per tante cose. Ti auguro di vincere le Champions League come le ho vinte io visto che sei lì”. “Ho fatto una battuta, se non accetti le battute, io non parlo più. Bisogna anche sdrammatizzare”, ha replicato Allegri, a cui poi Sacchi dà anche del maleducato.

L’allenatore della Juventus non ci vede più: “Adesso mi altero io. Io ascolto sempre tutti, poi decido di chi seguire i consigli e di chi no. Anzi, di alcuni ex allenatori che mi danno consigli, faccio proprio il contrario, così sono sicuro”. Rispetto per il primo Sacchi che con il Milan degli olandesi ha ottenuto gradi successi, mai bissati però senza quella super squadra. Con l’Italia ottenne una finale dei Mondiali grazie ad un solo giocatore, Roberto Baggio, mentre sul gioco meglio sorvolare. Quanto alle successive panchine di Sacchi peggio che peggio: divorzio dopo pochi mesi dopo essere tornato al Milan, divorzio dall’Atletico Madrid dopo 7 mesi, divorzio dal Parma dopo poche settimane. In tutti i casi, i risultati erano stati ampiamente deludenti. Un po’ di umiltà anche da parte sua non guasterebbe.

Un commento

  1. Arrigo Sacchi Fa parte di quelli che credono di essere ……… chissà chi.
    Farebbe bene a scendere dal suo piedistallo e smetterla di ricordaci continuamente le sue vittorie (con uno squadrone di campioni olandesi e compagni). Noi non gli ricordiamo le “sfortunate” panchine di Milan, Madrid e Parma perchè non vogliamo sminuire quello che ha fatto di buono ma, lui deve provare ad essere più modesto.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi