Roma-Juventus | Intervista Antonio Conte | "No ad un anno sabbatico"

Roma-Juventus 0-1, intervista Antonio Conte: “Anno sabbatico? Assolutamente no”

Roma-Juventus 0-1, intervista Antonio Conte: “Anno sabbatico? Assolutamente no”

Roma-Juventus 0-1, intervista Antonio Conte: il tecnico bianconero dice no all’anno sabbatico e conferma i dubbi sul progetto bianconero a Sky Sport

conte-intervista-sky-sportRoma-Juventus 0-1, intervista Antonio Conte. “Tra poco ci vedremo e faremo chiarezza”: il tecnico bianconero si esprime così al termine della vittoria dell’Olimpico di Roma ai microfoni di Sky Sport. La Juventus tocca quota 99 punti, ma questo non basta per convincere Conte a restare: “Nemmeno nei miei sogni c’erano tre anni così. Quando ho preso la squadra venivamo da due settimi posti, abbiamo vinto tre scudetti consecutivi, uno da imbattuti, questo con il record di punti”, prosegue il salentino.

La convinzione che questo gruppo abbia fatto il massimo e che i giocatori a disposizione non siano ulteriormente migliorabili, avrebbero convinto Conte a cambiare aria, a meno che la Juve non trovi argomenti molto convincenti.

Migliorare questa Juve è difficilissimo. Non getto fumo negli occhi dei nostri tifosi. Attualmente – prosegue – questa Juve è da ottavi, quarti, eventualmente semifinali di Champions. Bisogna capire se ci sono margini per migliorarci ancora. Io da questo punto di vista nutro dei dubbi.

Qualora non trovasse l’accordo per proseguire con la Juventus, gli chiedono, cosa farà Antonio Conte:

In questi giorni si farà chiarezza sulla mia posizione nell’ambito Juventus. Per quanto riguarda l’anno sabbatico io non sono d’accordo a prescindere, se poi dovessimo decidere di lasciarci valuterei offerte intriganti e che mi stuzzicano. Se poi non dovesse arrivare niente allora mi godo la famiglia, anche se so che dopo due o tre mesi inizio a dare capocciate. Mi è anche piaciuto venire in studio da voi – conclude a Sky – , potrebbe essere un’alternativa.

7 commenti

  1. Sono convinto (è solo la mia idea) che tutto ciò che è stato detto da Conte sia solo un modo per allontanare i giornalisti dalle vere intenzioni della Società. Secondo me Agnelli e Conte sono già d’accordo su tutto ed hanno già deciso tutto sul futuro della squadra… stanno solo prendendo in giro la stampa…. questo è ciò che mi auguro!

  2. la squadra è migliorabile eccome! ciò non significa che si facciano più punti di quest’anno in campionato, quello sì che è impossibile, ma che si battano squadre come Copenaghen, Galatasaray, Benfica…quello si può raggiungere, la Juve lo deve raggiungere!

  3. Gobbo finché campo

    Lippi Lippi e solo Lippi se parte Antonio!

  4. Mi pongo una domanda, premettendo tutta la mia stima per Conte che vorrei diventasse davvero il nostro Ferguson: qualora un giorno vincesse Campionato, Champion’s League, Coppa Italia, Supercoppa Italiana, Supercoppa Europea, Mondiale per club, cosa farà? Si ritirerà in pensione perchè “quella squadra non è più migliorabile?”

    Io onestamente temo, dopo le sue parole odierne, che ci lascerà. Lui vuole vincere la CL a tutti i costi, come tutti i tifosi, e mi sa che non è disposto a farsi un altro anno ‘tranquillo’ in cui provare a vincere dopo qualche innesto. Sta smania di perfezionare e migliorare continuamente la apprezzo ma deve avere un limite. E’ vero che questa squadra non è migliorabile, forse, ma è anche vero che non può pretendere 10 acquisti da 20 mln ciascuno, perchè anche volendo cedere e comprare, si deve vedere se davvero ci sono in giro questi giocatori…

    Avrà le sue ragioni per pensare così, non lo metto in dubbio, ma non lo condivido onestamente. Ripeto, come detto in un altro post, che Ferguson non ha vinto 17 scudetti, 17 CL, etc etc nella sua carriera…

    • Condivido chemist. Ferguson ha fatto una “scelta di vita” per il “suo manutd”, Conte evidentemente non è juventino quanto lui vuol farci credere, o almeno non lo è al livello di Ferguson col manutd. Comunque no problem, si chiuda questa noiosa querelle e ognuno faccia le proprie scelte, al più presto possibilmente, la Juve non è il Sassuolo, mister Conte!

      • condivido entrambi
        ma preferisco esprimermi appena chiusa questa pagliacciata, che inizia anche a infastidirmi adesso

    • Se conte volesse veramente stare con noi 20 anni potrebbe ma è lui che non vuole, sennò non si spiega ogni anno sempre la stessa tiritera non so cosa farò,, vedremo qualcosa che mi intriga, anno sabbatico no, sta già ringraziando tutti si vede che vuole andare, non riuscirebbe a sopportare annate storte e in 20 anni si sa che capitano anche quelle …cmq campa solo scuse per andarsene o per farsi comperare il mondo ed è un incoerente perchè fino a quando doveva spremere i giocatori li osannava… i miei giocatori sono i migliori al mondo non li cambierei con nessuno e leccate varie adesso che tutto è finito e non c è più niente da VINCERE, nell intervista dice…i tifosi oggi vincono lo scudetto domani vogliono la champions , ma io dico con chi la vinciamo la champions ?!!con quali mezzi!!?…questo dice conte come dire ndo vado co questi… OK da tifoso dico a conte hai ancora 1 anno di contratto se non 2 se sei capace dimostri come sta facendo simeone all atletico che si può fare una grande champions senza tutti sti campioni, che poi con quattro innesti ad hoc siamo da finale basterebbe puntare tutto sulla champions senza avere l obbligo di primato in campionato e andare a giocarsele con giocatori freschi e allenati e per me la finale la facciamo perchè su gare di 180 possiamo dire tantissimo visto che con il real di ronaldo e bale che ne hanno rifilati 3 se non 4 a tutti siamo usciti a testa altissima pur puntando sul campionato e poi se non si riesce per sfiga pazienza quante finali perse e siamo ancora qui ma è inutile e anche irritante per il tifoso sentire tutte ste pantomime ogni anno…conte si lamenta del tifoso che pretende ma quando non sono riusciti a imbucarne nemmeno una in casa con la bellafica nessuno li ha fischiati anzi ho sentito solo applausi anche se me li sarei mangiati secondo me conte legge troppi giornali e l italia italiota con i suoi giornalai e le sue polemiche e la sua giustizia antisportiva gli sta giustamente stretta e se ne vuole andare e da vincente e da sto punto lo capisco ma almeno non campare altre scuse vai con dios e amen

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi