Primo Piano Serie A 2014-2015

Roma-Chievo: cori contro Pessotto e striscioni anti-Juve

Scritto da Redazione JM

Roma-Chievo 3-0: la Juve rimane il primo pensiero dei tifosi giallorossi che espongono striscioni insultanti e cantano cori contro il bianconero Pessotto

roma-striscioni-juventusLa Roma ha battuto il Chievo con il netto punteggio di 3-0 ma all’Olimpico di Roma è andato ancora in scena l’odio viscerale nei confronti della Juventus. I bianconeri continuano ad essere il primo pensiero dei giallorossi, i cui tifosi hanno esposto in curva uno striscione che riportava: “Dopo furti e soprusi lo gridiamo più di prima: vinci Lupa Capitolina”.\r\n\r\nDurante il corso di tutta la partita, cori insultanti nei confronti della Juve, ma anche il becero “Pessotto, buttate de sotto”. Sarebbe stato bello se qualcuno lo avesse fatto notare a Rudi Garcia, tecnico della Roma che ha parlato di “accoglienza vergogna allo Juventus Stadium”. Ora la palla passa al giudice sportivo Gianpaolo Tosel: quale sanzione scatterà nei confronti del club capitolino e dei suoi tifosi?\r\n\r\nFoto: Calciomercato.it

4 Commenti

  • Redazione, la risposta è: mai!\r\nNon mi sembra che nel nostro stadio siano mai stati cantati cori contro Taccola o Di Bartolomei. Questa gente dovrebbe ricordarsi di Vincenzo Paparelli, di derby sospesi e di eventi recenti prima di dare elezioni di comportamento!!!

  • I cani rabbiosi andrebbero eliminati !!!\r\nNon aspettiamo certo che lo facciaTosel. Lui sa che non sono Juventini e che SOLO gli Juventini devono pagare.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi