Ritorna la Champions League: tutte le partite | JMania

Ritorna la Champions League: tutte le partite

Ritorna la Champions League con il quarto turno, che potrebbe riservare molte sorprese e verdetti inaspettati. Oggi per il gruppo A la Juventus di Ferrara sarà impegnata sul campo degli israeliani del Maccaibi Haifa. I bianconeri, reduci dalla bruciante sconfitta casalinga subita contro il Napoli, non sono in un periodo di splendida forma, ma si …

champions_logoRitorna la Champions League con il quarto turno, che potrebbe riservare molte sorprese e verdetti inaspettati. Oggi per il gruppo A la Juventus di Ferrara sarà impegnata sul campo degli israeliani del Maccaibi Haifa. I bianconeri, reduci dalla bruciante sconfitta casalinga subita contro il Napoli, non sono in un periodo di splendida forma, ma si sa, la Champions fa storia a se. Per la Juve, spazio a Giovinco a centrocampo e alla solita staffetta Amauri – Trezeguet davanti. Gli israeliani dal canto loro, reduci da una vittoria in campionato, sperano nel fattore campo per rendere dura la vita ai rivali.
Sfida molto più interessante invece, sempre per il gruppo A, quella tra i tedeschi del Bayer Monaco e i francesi del Bordeaux. I bavaresi, non hanno ancora trovato negli schemi di Van Gaal un equilibrio tattico, e possono però contare come sempre sulla fantasia di Robben e Ribery. Per i girondini di Blanc, si punta forte sul talento di Gourcuff per mettere una seria ipoteca sulla qualificazione agli ottavi.

Per il gruppo B i diavoli rossi del Manchester United, ospiteranno i russi del Cska di Mosca.
Berbatov e Rooney cercheranno di essere, a suon di gol, mattatori della serata per chiudere la pratica Champions; mentre per il Cska, si prospetta una trasferta davvero impegnativa, in un momento, questo, molto difficile per la squadra anche a causa dell’ esonero lampo del tecnico Juande Ramos.
L’ altro match del raggruppamento B vedrà opposte Besiktas e Wolfsburg.
I bianco verdi campioni di Germania cercheranno a tutti i costi una vittoria che potrebbe sempre di più rafforzare la loro posizione del girone in vista della qualificazione per la fase successiva, ad opporsi a questa loro impresa troveranno un Besiktas non di certo irresistibile, ma temibile in casa come tutte le squadre turche d’ altronde. Saranno gli attacchi di Grafite, Dzeko, e Martins con molta probabilità a decidere la partita.

Il gruppo C propone la super sfida tra il Milan e il Real Madrid. Dopo la sorprendente vittoria dei rossoneri al Bernabeu, questa volta saranno i galacticos a voler la meglio e riprendersi il ruolo di capolista del girone.
In questa sfida che segna il ritorno di Kakà a San Siro, sono tante le premesse che fanno di questa partita uno spettacolo del calcio. Si ripropone la Sfida tra Inzaghi e Raul, due che in Champions hanno scritto pagine indelebili di calcio. Il Milan arriva a questa partita motivata dalle vittorie in campionato, il Real, non attraversa un momento “galactico”, la crisi di risultati hanno portato ombre attorno la panchina di Pellegrini. Per i rossoneri in attacco ballottaggio Borriello/ Inzaghi, con quest’ ultimo che dovrebbe avere la meglio, per i blancos, si spera nella buona vena di Higuain.
L’ altra sfida del gruppo C oppone il Marsiglia allo Zurigo. Sfida che non entusiasma i calciofili; questo spareggio per il terzo e quarto posto tra due squadre che cercano di mettersi in mostra nella vetrina del calcio che conta. Lo Zurigo, se saprà ritrovare i tatticismi della sfida contro il Milan potrebbe far davvero male ai francesi, dal canto suo il Marsiglia forte del suo palmares europeo, vorrà sicuramente dimostrare di non essere li per caso.

Chiude il programma di oggi il girone D con le sfide: Apoel Nicosia – Porto e Atletico Madrid – Chelsea.
I ciprioti dell’ Apoel, cercheranno di mettere freno alle aspirazioni di qualificazione dei portoghesi. Questa sfida non dovrebbe preservare grosse sorprese, anche se il calcio cipriota in questi ultimi anni sta diventando sempre di più una discreta realtà.
Sicuramente più interessante la sfida tra i blues di Ancelotti e i biancorossi di Madrid. Il Chelsea in campionato è una fabbrica di gol gestita magistralmente da capitan Lampard. I colchoneros sempre più in crisi di gioco e risultati sperano di arginare i piani di conquista europei del Chelsea.

Queste invece le sfide di domani:
Per il gruppo E, la Fiorentina ospita gli ungheresi del Debrecen. I viola dopo le due buone prestazioni in questa competizione cercheranno di guadagnare tre punti preziosi tra le mura amiche. Prandelli punterà su Gilardino come terminale di un attacco supportato dai lanci di Vargas e dalla classe di Jovetic e Mutu.
Sempre per il gruppo E, interessante sfida tra il Lione e il Liverpool.
I francesi guidano il girone a punteggio pieno, ma troveranno nei reds una furia assetata di vendetta e risultati che gli restituiscano i posti che gli spettano. Torres e capitan Gerrard giocheranno il tutto per tutto contro una squadra molto solida e concreta quale è il Lione.

Il gruppo F vede in una sfida da dentro o fuori impegnata la corazzata neroazzurra dell’ Inter in trasferta sul campo della Dinamo Kiev.
Nella partita che può decidere una stagione, Mourinho punta sul talento di Milito e di Eto’o per riscrivere le pagine di una storia ormai dai colori chiaroscuri. L’ Inter deve trovare la chiave tattica, più che altro mentale , per raggiungere la stessa continuità di vittorie che ha in campionato. Non saranno della partita due pedine fondamentali come Snejder e Thiago Motta, mentre a partita in corso potrebbe davvero far male l’ arma segreta Balotelli. La squadra di Sheva, cercherà di complicare la vita ai campioni d’ Italia.
Nello stesso raggruppamento il Barça cercherà di vendicare la sconfitta casalinga dello scorso turno contro il Rubin Kazan. Il campo russo, si sa, è molto ostico per chiunque. I blaugrana punteranno forte su i loro fenomeni per la conquista dei tre punti per rafforzare la classifica del girone più incerto della competizione.

Per il girone G, in programma le doppie sfide tra Unirea Urziceni – Rangers e Siviglia – Stoccarda.
La prima è aperta ad ogni risultato, e non promette grande spettacolo, la seconda, vede la bilancia a favore degli andalusi che guidano il girone a punteggio pieno e sembrano non voler arrestare la loro marcia europea.

Chiude il tabellone il girone H con le sfide tra Arsenal – AZ Alkmaar e Standard Liegi – Olympiacos.
I gunners guidano il girone e cercheranno i tre punti per dettare totale egemonia, si prospetta una partita a favore dei biancorossi inglesi.
Quella tra i belgi e i greci sarà invece una sfida dall’ esito aperto sino alla fine, con l’ Olympiacos che vorrà trovare una vittoria per rafforzare il secondo posto nel girone che vorrebbe significare qualificazione.

Credits: 24OrediSport
Fracassi Enrico – Juvemania.it

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi