Retromarcia Cucci: "Calciopoli? Conta solo la giustizia sportiva" | JMania

Retromarcia Cucci: “Calciopoli? Conta solo la giustizia sportiva”

Retromarcia Cucci: “Calciopoli? Conta solo la giustizia sportiva”

“Ho sentito le nuove intercettazioni. La Juventus riavrà i suoi scudetti. Ci sarà da ridere…”. Parole e musica del giornalista Italo Cucci, che qualche settimana fa  ‘Il Roma’ aveva rivelato di aver ascoltato le nuove intercettazioni che poi la difesa di Moggi avrebbe reso pubbliche da lì a qualche giorno. Lo stesso Cucci, però, pare …

“Ho sentito le nuove intercettazioni. La Juventus riavrà i suoi scudetti. Ci sarà da ridere…”. Parole e musica del giornalista Italo Cucci, che qualche settimana fa  ‘Il Roma’ aveva rivelato di aver ascoltato le nuove intercettazioni che poi la difesa di Moggi avrebbe reso pubbliche da lì a qualche giorno. Lo stesso Cucci, però, pare aver già cambiato idea (per carità se siamo noi che male interpretiamo ce lo dica pure, rettificheremo) e lo dichiara in un’intervista a ‘TMW’ di cui riportiamo uno stralcio: “Secondo me si sta perdendo di vista quella che è stata la regola per quasi un secolo. La giustizia sportiva è stata spesso lodata perché riesce ad arrivare alle conclusioni in tempi rapidi e anche a tutela del patrimonio del campionato di calcio, che è la cosa che più conta nel mondo del pallone. Se si dovesse decidere qualcosa che riguarda il campionato sulla base delle sentenze della giustizia ordinaria avremmo smesso di giocare almeno ottant’anni fa. Invece si va avanti. Quello che deve contare per il mondo del calcio è la giustizia sportiva punto e basta. Se c’è mai la possibilità attraverso una riforma, che il tempo a questo punto consiglia, di affrontare il ridimensionamento o la riscrittura della responsabilità oggettiva, che è l’altra norma fondamentale che ha consentito al calcio di sopravvivere a mille disavventure, bisognerà attuarla. Tutto il resto è perdita di tempo e soprattutto mi sento di dire, come buon testimone di mezzo secolo di storia del calcio italiano, che non ci sono stati particolari intralci in altri tempi come quelli verificatisi in questa occasione. Intralci dovuti soprattutto alla demenziale consegna all’Inter dello scudetto di cartone e, se non ci fosse stata quella baggianata, io credo che molte cose si sarebbero ridimensionate. Ma c’è stata e credo che andremo avanti a parlarne fino a quando qualcuno, dotato di buon senso, e in questo caso mi sono rivolto a suo tempo a Moratti, decida di dire che di quello scudetto non se ne fa niente e al tempo stesso la Juve può anche continuare a vantarsi, come ha fatto nell’occasione dell’inaugurazione del suo stadio, dei suoi ventinove scudetti e sarà, al massimo, oggetto di discussione da parte dei tifosi avversari”.

15 commenti

  1. Boicottate “la gazzetta dello sport”,
    grazie a loro hanno distrutto la nostra storia
    al fine di far vincere quei perdenti
    Fatali fallire

  2. Arrotiamoli

  3. Quoto @capitan haddock e aggiungo: al TNAS stanno allungando volutamente i tempi col trucchetto della rinuncia da parte di Scandurra. Non hanno le palle e vogliono prima vedere come finirà al Processo di Napoli.

  4. capitan Sparrow

    Nel 2006 molti accettarono le informazioni fornita da stampa di parte, mentre altri cercarono di documentarsi, innanzitutto per capire , e di conseguenza per poter controbattere alle accuse. Scusatemi, ma io la penso ancora così.Penso (e l’ho scritto nel mio precedente post) che cambiare idea è segno di intelligenza. Permettetemi di dire che chi si accorge di aver sbagliato e cambia idea è sempre ben accetto, chi cerca di salire su carri che da perdenti sembrano diventati vincenti per poi scendere precipitosamente quando sospetta che la strada possa essere ancora lunga, è vivamente invitato a lasciare posto a chi è da sempre su quel carro.
    Buona partita a tutti

  5. il problema del soggetto è la..polvere

  6. Cucci sei proprio un c…… figlio di merdatti.Non capisco se siete furbi o imbecilli!!!!!!!

  7. art 39 e revisione del processo sportivo

  8. Francesco Cesena

    Caro Signor Cucci lei dimentica che la Juve fu condannata dalla sua tanto cara giustizia sportiva basandosi sulle indagini fraudolente della giustizia, quella vera. La FIGC prese pari pari ciò che Auricchio e Co avevano confezionato ad arte, senza indagare oltre. Pure Borrelli disse che era doveroso continuare ad indagare perchè le cose non erano chiare. Successivamente gli eventi hanno smentito pure lui, che credeva nel sistema Moggi ma che ci fosse anche un malcostume generalizzato. In realtà non esisteva alcun sistema ma solo tante persone che si raccomandavano o protestavano coi designatori a seconda dell’andamento della loro squadra. poi c’erano pure persone che facevano pressioni sui designatori e che parlavano con arbitri che avrebbero diretto le loro squadre, ma questa è un’altra storia; una storia che non riguarda la Juve, una storia che qualcuno dovrà spiegare perchè è stata occultata. Le spiegazioni le dovrà dare ad un giudice della Repubblica Italiana e non a Guido Rossi.

  9. Confermo quello che ho detto… nella vita ci si può ricredere. Lui si ricrede troppo spesso 😀

  10. capitan haddock

    ma dai, ognuno parla e dice la sua.
    alla fine le cose sono semplici: esiste l’articolo 39 e da lì si passerà. per lo scudetto di cartone non sarebbe necessario, basta e avanza quello che è emerso a carico di facchetti, che non era un santo, anzi, rispetto a moggi era di gran lunga peggiore. ma in figc hanno una fifa blu e non san più a che santo votarsi. hanno il terrore del risarcimento danni, quindi aspettano per vedere cosa succede e fare le scelte meno rischiose… vi siete accorti che ormai è una gara a rimpiattino? la cosiddetta giustizia sportiva non vuole prendere nessuna decisione se prima non si è pronunciata la Casoria. a fronte di una sentenza favorevole a moggi, in due giorni revocano lo scudo di cartone.

  11. Darrell Abbott

    AH no,era”“solo gli stolti non cambiano mai idea”,ho appena riletto il commento a cui mi riferivo

  12. Darrell Abbott

    Chi aveva detto tempo addietro,quando questo soggetto da circo disse”Al processo di napoli ci sarà da ridere”…”nella vita ci si può anche ricredere?” AHAHAHAHAHAH,beccati questa!Readzione JM,ci seeeeeeeeeeeeeeeeeeeeei?ahahahahah!;)

  13. hahahahahahaha!!!! ..fine del commento..

  14. il benzinaio sfinterista merdatti sicuramente gli avrà fatto una bella lavata di testa e lo avrà rimesso all’ordine del padrone…….brutto servo.

  15. Nullità eri, e nullità continuerai ad essere.Servo del potere, e prezzolato……………..

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi