Real Madrid-Juventus, Ronaldo: "Potevo essere bianconero" | JMania

Real Madrid-Juventus, Ronaldo: “Potevo essere bianconero”

Real Madrid-Juventus, Ronaldo: “Potevo essere bianconero”

Nella conferenza stampa di oggi, alla vigilia di Real Madrid-Juventus, Cristiano Ronaldo ammette di essere stato cercato dai bianconeri in passato

Real Madrid Training And Press ConferenceAlla vigilia di Real Madrid-Juventus si tengono, come di consueto, le conferenze stampa di rito. I primi a presentarsi davanti ai giornalisti, sono stati il tecnico delle Merengues Carlo Ancelotti (ex di turno) e Cristiano Ronaldo. Nella giornata di ieri, Luciano Moggi aveva ribadito ancora una volta di essere stato molto vicino all’acquisto del portoghese, cosa confermata anche oggi dal diretto interessato:  “Se sono stato vicino alla Juve? Diciamo che era una delle squadre interessate a me, cosa che al tempo mi faceva molto piacere, perché ero giovane e giocavo in Portogallo. Scelsi il Manchester per il suo allenatore e perché pensavo fosse il posto giusto dove crescere”, dice Ronaldo.

Parlando della Juventus, poi, Ronaldo mette in guardia i suoi:

“Abbiamo 6 punti e con 6 punti non passa nessuno. L’arrivo della Juve è segno di grandezza – prosegue il portoghese – , questa è una partita che tutti vogliono giocare, noi vogliamo anche vincerla. Ci aspettiamo una squadra forte, matura, con esperienza e qualità, certo un attimo provata dal 4-2 di domenica. Vogliamo vincere perché con 9 punti la qualificazione è quasi fatta”.

Avversario di Ronaldo, sarà un certo Carlos Tevez, con il quale ha giocato assieme al Manchester United:

“Al Manchester abbiamo passato anni belli e positivi, giocando bene e vincendo tanto insieme. Gli voglio bene e domani, senza che gli succeda nulla, spero giochi male e che la Juve perda. Se devo scegliere un giocatore della Juve da portare via dico lui, ma solo per amicizia”, conclude.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

3 commenti

  1. E vabbè dai…era una battuta!!!

  2. Ronaldo:” potevo essere bianconero… ma poi Blanc e Secco mi preferirono Poulsen…” 🙂 🙂

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi