Real Madrid-Juventus, Conte: "Gara non decisiva" | JMania

Real Madrid-Juventus, Conte: “Gara non decisiva”

Real Madrid-Juventus, Conte: “Gara non decisiva”

Real Madrid-Juventus: Antonio Conte spera nel riscatto dei suoi dopo la batosta di Firenze, ma in caso di sconfitta non farà drammi

FBL-EUR-C1-JUVENTUSVigilia di Real Madrid-Juventus, Antonio Conte si presenta in conferenza stampa assieme a Giorgio Chiellini. Inevitabile, per il tecnico bianconero, tornare un attimo sulla sconfitta rimediata a Firenze: “E’ successo qualcosa di imponderabile, nel calcio queste cose succedono. I numeri dicono che creiamo tanto”, ha detto il tecnico leccese. La gara con il Real Madrid viene probabilmente al momento giusto per i bianconeri, che hanno tanta voglia di riscatto:

“Questa gara ci dà grandissimi stimoli e motivazioni. Giocheremo la nostra partita al Bernabeu contro una delle squadre più titolate al mondo – prosegue Conte in conferenza stampa -. Sarà una gara dura e difficile, ma sarà un’occasione per dare tutti noi stessi. Dovremo saper soffrire, ma dovremo anche essere capaci di fare male. Rispettiamo il Real, ma non abbiamo nessuna paura. Andremo in campo consci della nostra forza”.

Per quel che riguarda la formazione, ovviamente, l’allenatore della Juventus non si sbilancia:

Llorente? Sta bene, è a disposizione e fa parte della rosa dei giocatori che potrei scegliere domani. Buffon? E’ un campione come calciatore e come uomo e per me è una certezza e lo sarà sempre – ha detto in riferimento alle critiche dei giorni scorsi -. Tevez? Ha avuto un impatto molto positivo, è un esempio per la qualità e per l’impegno che mette in ogni occasione”.

La qualificazione passa inevitabilmente da Madrid: dopo i due pareggi consecutivi, uno stop potrebbe essere fatale. Conte non è d’accordo:

“Il risultato di domani non dirà nulla sulla qualificazione, che si vinca o si perda. Rimarranno ancora 3 gare. Dobbiamo dimostrare di essere all’altezza di questo palcoscenico, non a parole ma sul campo”, ha proseguito.

Nel corso della conferenza stampa, come dicevamo, ha preso la parola anche Giorgio Chiellini:

“Abbiamo fatto degli errori difensivi – ha detto il difensore – , ma stiamo lavorando duro e siamo certi di ricominciare come in passato. Il Real? Parlare solo di Bale e Ronaldo è riduttivo perché tutti i singoli sono fortissimi. Li rispettiamo, ma vogliamo dimostrare che possiamo fare bella figura in questo stadio dove tutti soffrono. Partite come questa possono tirare fuori il meglio e dare una svolta in positivo, bisogna volerlo fortemente!”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

2 commenti

  1. sempre vicini alla Juve anche ingoiando qualche rospo…

  2. più umiltà non sarebbe fuori luogo …. timore sì, paura no, ma la strafottenza mi sembra esagerata e di per se non è uno stimolo.

    certo non si deve neanche andare con un atteggiamento remissivo………

    forza juve e stasera stupiscici!!!!!!!!!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi