Real Madrid-Juventus 2-1: interviste a Tevez, Marchisio e Pogba

Real Madrid-Juventus 2-1: interviste a Tevez, Marchisio e Pogba

Real Madrid-Juventus 2-1: interviste a Tevez, Marchisio e Pogba

Al termine di Real Madrid-Juventus, finita con il risultato di 2-1, si sono presentati ai microfoni dei giornalisti Tevez, Marchisio e Pogba

FBL-EUR-C1-REALMADRID-JUVENTUSLa Juventus esce sconfitta dal Santiago Bernabeu per 2-1, ma tra i bianconeri non c’è scoramento. Anzi, c’è la consapevolezza di aver avuto di fronte un Real Madrid tutt’altro che irresistibile, che anche con un uomo in più non è riuscito ad andare oltre la vittoria di misura. “Abbiamo offerto una buona prestazione ma siamo arrabbiati per il risultato. Con un uomo in meno – ha dichiarato Carlos Tevez a Sky Sport – era difficile agguantare il pari, possiamo recuperare terreno nel girone ma dovremo dare tutto in campo. La posizione in cui ho giocato questa sera non è un problema, faccio ciò che serve per la squadra. Conte arrabbiato con l’arbitro? Credo che dobbiamo pensare a noi stessi e non all’arbitraggio, abbiamo fatto errori che non possiamo commettere. È normale che il Real ci punisca quando sbagliamo, non possiamo addossare la colpa all’arbitro”.\r\n\r\nAssente ingiustificato, Claudio Marchisio, da un po’ di tempo l’uomo in meno di questa Juve, colui il quale correva come una furia per il campo e si inseriva come un matto nelle difese avversarie. Il centrocampista bianconero è da tempo l’ombra di se stesso:\r\n\r\n”Nella ripresa la gara per noi è stata veramente dura – ha dichiarato a Mediaset Premium – . Contro una squadra col tasso tecnico come quello del Real Madrid vai in difficoltà se resti in dieci. Nel primo tempo abbiamo avuto un’ottima reazione dopo il primo gol loro. Stavamo giovando bene, ma dopo questo ko la qualificazione diventa sempre più difficile. Espulsione? Chiellini ha alzato il gomito, ma non era da espulsione. Cristiano Ronaldo poteva continuare la corsa. Diamo, comunque, i meriti al Real che ha dimostrato di giocare bene. Perdere la prossima in casa col Real vorrebbe dire abbandonare quasi definitivamente i sogni di qualificazione”\r\n\r\n“L’espulsione di Chiellini è assurda”, dice invece a Sky Paul Pogba. Anche il francese non è parso al top contro il Real. Tornando sull’episodio chiave della partita, l’ex Manchester United dice:\r\n\r\n”Clamorosa. Non è cartellino rosso, ma l’arbitro ha deciso così ed è finita. Siamo tristi per questo, giocare in 10 per questo è dura. Abbiamo fatto una gran partita, potevamo pareggiare ma così… Noi dovevamo essere molto compatti e agire di contropiede. L’abbiamo fatto molto bene. Siamo tristi per la sconfitta – conclude – , ma ci sono ancora 3 gare e cercheremo di vincerle tutte”.\r\n\r\nFoto Getty Images – Tutti i diritti riservati

LEGGI ANCHE  Pjaca: "Felice di essere tornato, dobbiamo battere la Lazio"

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi