Interviste Juventus news

Ravanelli: “Per vedere una grande Juventus servono almeno tre anni”

Scritto da Redazione JM

"Per rivedere una grande Juventus ci vogliono almeno 3 anni. Un altro anno di Europa League? Non sarebbe un dramma". Così Fabrizio Ravanelli, ex attaccante della Juventus e attuale commentatore per Mediaset, sul momento attuale della Vecchia Signora. Ecco alcuni stralci dell'intervista concessa a 'Goal.com'.

Lei come la vede questa Juventus?
Del Neri finora ha fatto un grande lavoro, ma non dimentichiamoci che la Juventus è ripartita da zero con l’avvento di Andrea Agnelli. Con il suo arrivo le cose sono tornate ad un certo livello e una certa serietà. La famiglia Agnelli ha dato dimostrazione di voler tornare a far sentire la sua presenza come negli anni passati in maniera definitiva. Per quanto riguarda il discorso tecnico ci sono Beppe Marotta e Luigi Del Neri che stanno facendo un buon lavoro. Ma ci vuole tempo, non si può avere tutto e subito. Ci vuole programmazione e la Juve lo sta facendo a lungo termine. In Italia dobbiamo migliorare sotto questo punto di vista. Dobbiamo lasciare il tempo al tecnico e al direttore di lavorare in tranquillità e fare le cose per bene, senza fretta. Ci vorranno due o tre anni prima di vedere i frutti di questa pianificazione. Bisogna avere pazienza e dare tempo alla società”.

A che posto della classifica può ambire questa Juve?
“Sicuramente la Champions League è alla sua portata, primo vero obiettivo dichiarato dalla società. Se poi non dovesse accadere, resta sempre l’Europa League”.

Cosa manca alla Juve per tornare a grandi livelli e per tornare a vincere qualcosa?
“Il vero tallone d’Achille della Juventus sono i costanti infortuni. Deve risolvere questa situazione e capire i motivi di tale situazione. Quando avrà tutta la rosa al completo tornerà a fare bene, com’è successo nella prima parte della stagione, quand’era a ridosso del Milan. Poi in questo inizio di 2011 Del Neri è stato messo in difficoltà dall’infermeria e i risultati hanno fatto fatica ad arrivare”.

Alcuni opinionisti dicevano ‘Questa Juve ricorda la prima di Lippi’. Non mi sembra ci siano molte affinità…
“Assolutamente no. Non voglio essere duro con l’attuale squadra, ma devo riconoscere che la mia Juve, la prima di Marcello Lippi a questo punto del campionato era già prima in classifica e aveva staccato il Parma e il Milan in maniera decisiva facendo rimonte straordinarie. Credo che sia irriguardoso nei confronti della nostra squadra il paragone fatto da alcuni opinionisti”.

Oltretutto Del Neri, finora non ha vinto molto…
Questo non significa nulla. Se alleni il Chievo, l’Atalanta o la Sampdoria credo sia quasi impossibile vincere”.

Chi vince lo scudetto?

“Sarà una battaglia tra Milan, Inter, Napoli e Roma, ma mi auguro ci possa essere anche la Juve quando recupererà tutti gli infortunati. Il campionato è ancora lungo e gli infortuni sono dietro la porta. Anche Leonardo sembrava aver trovato la ricetta giusta ed invece… Alla base di tutto c’è un solo fattore: se abbassi la guardia e non resti concentrato per tutto il campionato e affronti ogni partita con al giusta tensione, rischi di sbagliare”.

2 Commenti

  • se john elkann avesse un decimo della passione per la juve che ha un tifoso medio di questa squadra farsopoli non ci avrebbe distrutto. purtroppo questo scialbo personaggio è la fortuna di tutta l’italia anti-juventina

  • Magari grande PENNA-BIANCA,magari ! Ora ci soffiano pure Pazzini,la dirigenza sta solo a guardare mentre gli altri comprano x adesso opp x giugno. Non sono capaci di programmare il futuro(vedi Dzeko),nn sono capaci di programmare nemmeno il presente,senza champions i campioni nn arrivano,senza campioni la champions nn arriva.Saremo nell’anonimato fino a che la Juve sara’ legata a J.Elkann (exor-ifil),spero solo che sia ceduta,qualsiasi riccone va bene,neanche l’arrivo di A.Agnelli è servito a qualcosa,ci siamo solo illusi.\r\nAvevamo riposto tutte le speranze su Agnelli ma sembra che lui nn possa decidere nulla,nn si muove foglia che Elkann nn voglia. Ma che razza di Agnelli è ? Nn ho piu’ voglia di leggere,di scrivere, sono svuotato,sono deluso,sono amareggiato,ma nn riesco a staccarmi dalle vicende Juventine,l’amore che ho x questa maglia è immenso. AH se J.Elkann avesse solo la meta’ della mia passione…\r\n\r\nSolo e SEMPRE FORZA JUVE !**!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi