Juventus news

Qui Vinovo: seduta mattutina a base di tecnica e partitella

Scritto da Redazione JM

Continua la preparazione della Juventus in vista dei prossimi impegni di gennaio. Nella seduta mattutina i primi a scendere in campo sono stati Amauri, Del Piero, Aquilani e Pepe che hanno svolto un lavoro atletico a coppie. Claudio Filippi ha messo sotto torchio i portieri prima sulle uscite, utilizzando l'ormai famoso "scudo" per deviare la traiettoria dei tiri, quindi sui tiri in porta. Ha così fatto la sua comparsa in campo la macchina "spara-palloni": non una novità per Storari, Manninger e Costantino, ma una prima assoluta per Gigi Buffon. E per la prima volta Buffon ha anche sostenuto la partitella con i compagni: il resto del gruppo infatti, dopo il lavoro in palestra e un lungo riscaldamento con il pallone è stato diviso in due squadre, che si sono affrontate 10 contro 10 a campo ridotto. Con le pettorine verdi appunto Buffon, sostituito nel secondo mini-tempo da Manninger, quindi Motta, Legrottaglie, Bonucci, Grosso, Krasic, Melo, Giandonato, Traore e Quagliarella. In casacca bianca hanno invece giocato Storari, Sorensen, D'Angelo, Bonucci, Grygera, Salihamidzic, Sissoko, Marchisio, Giannetti e Iaquinta. La sfida si è conclusa 1-0 per i verdi, in gol con Traore.
Davide Lanzafame ha svolto il riscaldamento con il gruppo e ha poi  proseguito l'allenamento a parte, agli ordini del preparatore atletico De Bellis. In campo si è rivisto anche Leandro Rinaudo, che ha svolto un lavoro differenziato.

(Credits: Juventus.com)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi