Quasi chiuse le indagini a Bari: Conte verso l’archiviazione | JMania

Quasi chiuse le indagini a Bari: Conte verso l’archiviazione

Quasi chiuse le indagini a Bari: Conte verso l’archiviazione

Nonostante i titolo di alcuni quotidiani, che martellano da settimane, secondo quanto riporta l’edizione de ‘La Stampa’ di oggi, la procura della Repubblica di Bari starebbe per concludere gli interrogatori sulle presunte combine di Bari-Treviso (0-1 del maggio 2008) e Salernitana-Bari (3-2 del maggio 2009) ed entro due mesi gli atti di chiusura indagine saranno recapitati …

Nonostante i titolo di alcuni quotidiani, che martellano da settimane, secondo quanto riporta l’edizione de ‘La Stampa’ di oggi, la procura della Repubblica di Bari starebbe per concludere gli interrogatori sulle presunte combine di Bari-Treviso (0-1 del maggio 2008) e Salernitana-Bari (3-2 del maggio 2009) ed entro due mesi gli atti di chiusura indagine saranno recapitati ai rispettivi indagati e alla procura federale di Stefano Palazzi. Fra questi ci sarà la quasi totalità del Bari di quegli anni, ma non Antonio Conte ascoltato dagli inquirenti solo per capire se l’ex tecnico barese avesse avuto sospetti prima, durante e dopo le partite di eventuali combine.

Per farla breve, non c’è alcun tipo di responsabilità penale per Conte e non sono previsti ulteriori interrogatori, a meno che non lo chieda proprio il diretto interessato. Per quel che riguarda la giustizia sportiva, il processo per i nuovi indagati prevede tempi lunghi, poiché il procuratore Palazzi ha ancora arretrati i provvedimenti nei confronti Lazio, Genoa e Napoli e tra gli altri sui tesserati Mauri, Cannavaro e Grava. Per questi si parla di processo a dicembre o gennaio prossimo.

10 commenti

  1. iosonojuventino92

    JuvemiaJuve,
    Eh, ma allora, oltre ad azzerare i vertici delle “istituzioni” (?) sportive (????), devi azzerare le dirigenze delle squadrette di ROMA e MEDIOLANVM in primis, il che vorrebbe dire fallimento sicuro delle società di suddette squadre (almeno che non vengano a comprarsele gli sceicchi di Dubai o qualche petroliere russo, qualche riccone cinese o indiano) affogate dai debiti. E magari ci fosse una vera Giustizia che li schiaffasse dove meritano (mi riferisco a mettere al fresco i vari Galliani & co.) e che scremasse il calcio anche dalle società sull’orlo del fallimento che giocano impunemente nonostante gli espedienti maturati negli anni per “rimanere in corsa”, oltre che dagli scommettitori incalliti che poi fingono di pentirsi per pararsi il …. ed avere una riduzione di pena.
    Questo è un paese (non un Paese, ma proprio un paese) da disfare e rifare daccapo… :-\

  2. Io invece sono allibito per i silenzi “assordanti” della “cricca” milanese che ha scatenato questo “inferno”cosi’ come quello del 2006.Gente che dispone dei “poteri forti” a proprio uso e consumo, legittimandoli attraverso interventi mafiosi che di sportivo hanno avuto e hanno ben poco.Finche’ non saranno azzerati tutti I vertici di FIGC CONI E membri della GS assoggettati ai loro voleri, la delazione organizzata e le accuse costruite ad arte penderanno come una spada di Damocle su chi osa porsi sulla loro strada. Nessuno e’ piu’ pericoloso di chi rischia di perdere il potere che gli ha permesso di agire indisturbato per decenni,incurante delle regole e sicuro dell’impunita’.

  3. capitan sparrow

    Sono allibito anch’io.
    Sono allibito dallo scempio fatto degli ultimi 2 campionati (3? 4? 5?….) di serie B e di alcune (?) partite di serie A.
    Sono allibito perché qualcuno ha deciso il risultato delle partite prima che fossero giocate in modo da consentire che qualcun altro guadagnasse molti soldi scommettendo sui risultati stabiliti.
    Sono allibito perché promozioni e retrocessioni sono state determinate in base a partite giocate solo per far vincere soldi agli scommettitori, e che alcune società siano fallite a causa di queste retrocessioni.
    Sono allibito perché si è dato credito a coloro che hanno partecipato all’organizzazione di questa truffa
    Sono allibito perché, a campionato iniziato, la cosiddetta giustizia sportiva ha processato alcuni accusati rinviando (in base a cosa?) i giudizi su altri indagati.
    Sono allibito perché si è deciso di processare chi ha omesso di denunciare qualcosa che forse sapeva prima di chi ha organizzato e/o partecipato alla truffa.
    Sono allibito nel vedere che tutto il marcio scoperto da questa indagine è stato nascosto sotto il tappeto costituito da chi non avrebbe denunciato un illecito che forse neanche conosceva.
    Provate a fare un giochino; immaginate Carobbio con la maglia bianconera e Conte allenatore di una qualsiasi squadra di serie B: secondo voi chi sarebbe stato “attenzionato” da Palazzi e chi avrebbe riempito le prime pagine di tutti i giornali?

  4. rogerilmigliore

    ho una speranza per cremona: mastronunzio che finalmente mette nero su bianco le bugie di carobbio sulla sua assenza, visto che nessuno della giustizia sportiva ha voluto sentirlo. E soprattutto spero che il patteggiamento di Stellini sia stato fatto solo per ottenere uno sconto. Se dovesse essere messo a verbale una simile testimonianza….cadrebbe l’unico appiglio per la condanna di conte….Mah, non sarebbe ora che ce ne vada bene una finalmente?

  5. iosonojuventino92

    roger,
    Hai colto nel segno: possono spuntare altri Carobbio/Masiello et similia.
    Siamo in itaglia: credo che non ci dovrebbe stupire più nulla. E, secondo me, i giornalai non vedranno l’ora… l’ora del fango ad orologeria.
    Inoltre, vado un po’ OT, si preannunciano camion di sabbia per l’ennesimo over dell’i***r (4-3 con l’Atalanta di DelNeri; doppietta di Doni).

  6. rogerilmigliore

    conte non va incontro a nessuna archiviazione a Bari visto che non è indagato. Dovrebbe a breve essere archiviato a Cremona,dove Di Martino ha convocato come testimoni Mastronunzio e Stellini. Non si capisce se per tentare di ribaltare le loro testimonianze contro Carobbio e cercare di chiedere un rinvio a giudizio per il mister per frode sportiva,o se possa essere un punto a favore di conte.Il legale della figc , Medugno, si è dimostrato preoccupato delle loro convocazioni. s04MARKO se qualcuno fa il nome del tecnico a Bari è fregato per un altro anno.Carobbio non insegna?

  7. capitan sparrow, ho letto.

    “Ora è due volte eroe: per aver taciuto e per aver scontato una pena che a questo punto non meritava”

    Non credo si debba aggiungere altro. ALLIBITO!!

    p.s su Farina (per quanto ne sappiamo) non si può che restare assolutamente di stucco. Ma da questa federazione (incompetente e corrotta) che cosa ci si poteva aspettare? Gli hanno dato la medaglietta e un calcio nel culo. VERGOGNA!!

  8. Il fatto che Conte non sia indagato penalmente è un punto a favore di Palazzi, e ora vi spiego il perché: se Conte quest’estate fosse stato accusato da Palazzi di illecito sportivo (come voleva quel pampurio di Sandulli), sarebbe stato sicuramente assolto poiché reato è stato archiviato dalla procura ordinaria, insomma, come è successo a Bonucci.
    Se invece accusi Conte di un reato che a livello di procura ordinaria non esiste, allora ti puoi inventare di tutti sfruttando le ampie lacune dell’ordinamento sportivo.
    Con il trucco dell’ommessa denuncia e con un ordinamento sportivo non adatto, Palazzi potrà condannare Conte anche in questo nuovo caso (Non poteva non sapere, accentratore, ecc.) e il fatto che Conte non sia indagato da solo un arma in più a Palazzi, perché in questo modo le scelte che farà non potranno collidere con gli altri ordinamenti superiori.

  9. frano fiumicino

    il “NON POTEVA NON SAPERE” sarà applicato per il prossimo campionato…..CONTE deve pagare cosi ha deciso zio fester nell’intervallo di MILAN-JUVE (dopo l’annullamento del gol di MUNTARI)…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi