Quagliarella Senior: "Mio figlio non ha tradito Napoli" | JMania

Quagliarella Senior: “Mio figlio non ha tradito Napoli”

“Mio figlio non è mai stato un traditore. Ha amato, ama ed amerà sempre la maglia azzurra. In ventiquattro ore il presidente ha fatto tutto, dicendogli che c’era una trattativa aperta con la Juventus”. Così Vittorio Quagliarella, padre di Fabio, al centro di polemiche dopo il passaggio dal Napoli alla Juventus. “Inoltre – prosegue il …

“Mio figlio non è mai stato un traditore. Ha amato, ama ed amerà sempre la maglia azzurra. In ventiquattro ore il presidente ha fatto tutto, dicendogli che c’era una trattativa aperta con la Juventus”. Così Vittorio Quagliarella, padre di Fabio, al centro di polemiche dopo il passaggio dal Napoli alla Juventus. “Inoltre – prosegue il signor Vittorio a ‘Tifosinapoletani’ – Fabio non rientrava più nei piani di Mazzarri e, nello stesso tempo, non era mai stato accettato da alcuni compagni di squadra. E’ stato in pratica costretto ad andare via. Per quanto riguarda la storia dei soldi, mio figlio percepirà dalla Juve gli stessi soldi che gli ha dato De Laurentiis. Se fosse stato per i soldi, sarebbe andato al Rubin Kazan che gli offriva più di 3 milioni di euro. Ieri sono venuto a Bari con la morte nel cuore. Avrei preferito viaggiare verso Firenze”.

2 commenti

  1. cit : “Ieri sono venuto a Bari con la morte nel cuore. Avrei preferito viaggiare verso Firenze”.

    Per quanto mi riguarda potevi andare a Firenze!

    Fossi stato io “Occhio di Lince” Marotta, di certo non avrei SPRECATO 15 milioni di euro per un giocatore mediocre non da Juve. (e si è ampiamente visto in campo)

    Vieni alla Juve con la morte nel cuore?

    VAI AL PIZZIGHETTONE!!!

    Mazzarri che di calcio capisce ha mandato via Quagliarella dalla Samp e dal Napoli noi che siamo LA JUVENTUS la squadra più prestigiosa d’Italia lo compriamo a peso d’oro.

    Qualcuno spieghi a Marotta che siamo la Juventus, portatelo in sala trofei, fategli leggere le formazioni delle squadre che hanno vinto i trofei e chiedetegli se legge il nome di giocatori mediocri.

    Rosa Juventus 1994 (fresca di rifondazione come oggi)

    Peruzzi
    Rampulla

    Carrera
    Ferrara
    Torricelli
    Kohler
    Fortunato
    Porrini

    Conte
    Deschamps
    Di Livio
    Paulo Sousa
    Tacchinardi

    Baggio
    Vialli
    Ravanelli
    Del Piero

    Rosa Juventus 2010

    Buffon (rotto)
    Storari
    Manninger (rotto)

    Motta
    De Ceglie
    Bonucci
    Chiellini
    Grygera

    Sissoko
    Melo
    Marchisio (rotto)
    Aquilani (da rompere)
    Pepe
    Krasic
    Martinez (rotto)
    Lanzafame

    Del Piero
    Quagliarella
    Iaquinta (perennemente rotto)
    Amauri (rotto)

    Io ci vedo qualcosa che non va… ma proprio tanto!

  2. Quagliarella è un giocatore saggio e da Juventino so benissimo che un pezzo di cuore lo ha lasciato a Napoli, così come Ferrara.
    I tifosi Napoletani devono sapere come stanno le cose all’interno dello spogliatoio e poi magari possono considerarlo traditore.
    Per come agisce il Presidente del Napoli sicuramente qualche cosa si sarà rotta all’interno dello spogliatoio e alla fine ha costretto Quagliarella a cambiare aria.
    Ora da Juventino pensa solo a giocare bene alla JUVE.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi