Primo Round Juve meritatamente | JMania

Primo Round Juve meritatamente

Primo Round Juve meritatamente

Juve-Monaco 1-0. È stata una partita dura. Come ci aspettavamo. Il Monaco è buona squadra con corsa e fisicità. Veloce e con una fase difensiva importante. Siamo partiti al solito con il freno a mano tirato. Caratteristica ormai storica per noi in Coppa dove puntualmente sbagliamo approccio. Poi dopo un intervento non facile di Buffon …

Juve-Monaco 1-0. È stata una partita dura. Come ci aspettavamo. Il Monaco è buona squadra con corsa e fisicità. Veloce e con una fase difensiva importante. Siamo partiti al solito con il freno a mano tirato. Caratteristica ormai storica per noi in Coppa dove puntualmente sbagliamo approccio. Poi dopo un intervento non facile di Buffon ci siamo dati una svegliata prendendo le redini della partita fino al nostro gol e concedendo loro solo un paio di ripartenze. Fra la loro prima azione e il nostro gol ci sono state per lo meno tre opportunità limpide con Tevez, Evra e Vidal. Penso che con meno precipitazione questa partita si sarebbe potuta chiudere con un 2-0.

E veniamo al nostro gol. Va detto che a velocità normale che è quella con la quale poi giudica l’arbitro, questo non solo è rigore tutta la vita ma è clamorosamente rosso per Carvalho che è senza ombra di dubbio ultimo uomo e ferma un giocatore lanciato a rete. Questo avrebbe non solo consentito alla Juventus di terminare la gara in superiorità numerica ma avrebbe estromesso il portoghese dalla partita di ritorno. Va detto che dopo alla moviola il fallo pare iniziare fuori area ma concretizzarsi dentro. Per quel che mi riguarda questi sono argomenti da moviolisti e gufi che spesso in Italia è come dire lo stesso. Se fosse capitato a parti invertite non me la sarei presa con l’arbitro ma col mio difensore che va a franare così da fesso su un attaccante avversario. Con uno dell’esperienza di Carvalho me la sarei presa due volte.

La cosa invece da sottolineare è la personalità di Vidal che dopo aver sbagliato quello nella fase a gironi non pareva morisse dalla voglia di tirare questo. È stato un rigore al cardiopalma con tutto il brusio dello stadio preoccupato che lo potesse sbagliare. Ho avuto l’impressione che né Pirlo né Tevez se la sentissero. Quindi onore a Re Artù che si è preso tutto un mondo sulle spalle e che se avesse sbagliato poteva tranquillamente candidarsi a fare la fine di Salas, odiato da tutti. Questo ragazzo avrà un po’ la testa matta ma non difetta certo di coraggio. È proprio vero quando il gioco si fa duro Arturo c’è.

Mi sono piaciuti Buffon, pochi interventi ma tutti al top, Marchisio, di un intelligenza tattica oltre la media e instancabile, Bonucci, sempre attento, Pereyra del primo tempo ed Evra del secondo. Mi è piaciuto Vidal per il rigore e per la lotta, anche se si è mangiato un gol grosso come una casa e a volte ha fatto un poco di casino. Sono mancati purtroppo Tevez e Pirlo che probabilmente giocavano ancora acciaccati e Morata che ancora non è attaccante per tutte le partite e soffre tremendamente in quelle dove non ci sono spazi. Promosso Allegri. Il Monaco è più forte del Borussia con una fase difensiva che i tedeschi nemmeno si sognano. Il primo tempo è andato. Vediamo se alla fine saremo in semifinale. Non ci arriviamo da un mucchio di tempo. Non ci arrivò neppure la Juve di Capello e Ibra. Non sarebbe affatto malaccio.

Juve-Monaco 1-0. È stata una partita dura. Come ci aspettavamo. Il Monaco è buona squadra con corsa e fisicità. Veloce e con una fase difensiva importante. Siamo partiti al solito con il freno a mano tirato. Caratteristica ormai storica per noi in Coppa dove puntualmente sbagliamo approccio. Poi dopo un intervento non facile di Buffon ci siamo dati una svegliata prendendo le redini della partita fino al nostro gol e concedendo loro solo un paio di ripartenze. Fra la loro prima azione e il nostro gol ci sono state per lo meno tre opportunità limpide con Tevez, Evra e Vidal.…

Review Overview

User Rating: 4.7 ( 1 votes)
0

11 commenti

  1. Capitan Sparrow

    Sul rigore condivido le considerazioni di Lonemax; il giallo per Carvalho è molto generoso e la punizione da quella posizione equivale a un rigore, quando hai Pirlo in campo. Ricordo almeno altri due grandi interventi di Buffon; a questo proposito vorrei rimarcare la professionalità di questo campione, che lo porta a prepararsi per essere in forma nei momenti topici della stagione.
    Permettetemi una nota: atmosfera e pubblico da brivido!!!

  2. a me questo risultato piace. ho visto giocare il monaco alcune volte e devo dire che io sarei stato soddisfatto anche di uno 0-0. troppo spesso dimentichiamo che queste sfide durano 180′ e a volte dimentichiamo anche quello che siamo, quello che valiamo e quello che possiamo dare. a me questa juve piace molto, mi sembra sempre consapevole della propria forza e dei propri limiti.
    il monaco ha tutto quello che serve per metterci in difficoltà. dopo il primo quarto d’ora e l’occasione di carrasco non ricordo molto altro. e poi insomma, non capisco perchè se carrasco centra buffon abbiamo fortuna, se tevez centra il loro portiere e vidal ed evra passano il pallone ai loro amici in tribuna siamo scarsi o non siamo in forma.
    questo è il calcio.
    come non capisco perchè si storce la bocca per un rigore, che per me è sacrosanto a norma di regolamento, visto che non hanno fischiato per lo sgambetto ma per la spinta col gomito che è terminata dentro l’area, e ci siamo già dimenticati quello non hanno fischiato a madrid a vidal e quello fischiato a chiellini sempre a madrid. certo se eravamo a madrid probabilmente ammonivano morata e davano il rigore a martial. con quello che ci hanno tolto negli anni in champions a me va bene così, anche se ribadisco che non ci hanno regalato nulla.
    condivido il giudizio su marchisio, anche se ha perso una palla sanguinosa, ma è veramente indispensabile per noi, tatticamente sempre perfetto.
    questa è una squadra che tutto quello che ottiene lo ottiene soffrendo, niente è facile e dovuto, tocca soffrire anche a noi.

  3. vi leggo tutti come al solito. mi sembra che siamo sostanzialmente d’accordo sul fatto che il monaco è abbastanza quadrato è forte, che si poteva fare di piu’ ma si poteva rischiare pure di perdere visto che loro sono infidi in contropiede e che la juve ha sostanzialmente meritato perchè gli altri non è che avevano questa gran voglia di giocarsela. poi tutto il resto è chiaro che non tutti i gusti sono alla menta

  4. Io sono d’accordo. Abbiamo giocato così e così contro un avversario comunque rognoso e veloce nelle ripartenze. D’altra parte non è che all’andata col Borussia giocammo meglio e li per mezz’ora fino al gol di Morata abbiamo sofferto il loro palleggio (ognuno ha le sue caratteristiche e in campo ci sono anche gli altri). Non siamo il Real o il Barca quindi ogni partita (anche in campionato) ce la dobbiamo sudare con i mezzi che abbiamo.
    E’ evidente che per fare il salto di qualità ci manchino due o tre elementi top tra cui un bomberone di valore assoluto (se acquistabili e compatibili con i parametri stipendio punterei tutta la campagna acquisti su uno tra Cavani e Higuain senza dilapidare 45 milioni tra i Dybala Vazquez Zaza…).
    Siamo qui a giocarcela per le semifinali anche grazie ad una discreta dose di fortuna (anche nei sorteggi) che per vincere queste competizioni serve sempre (inutile ricordare i cartonati del triplete che furono aiutati pure dal vulcano islandese…)… ieri arbitraggio abbastanza benevolo che comunque compensa tanti altri arbitraggi meno amichevoli che abbiamo avuto in passato e tutte le sfighe che per anni ci hanno perseguitato in questa competizione; quindi ce lo prendiamo e va bene così.
    Questa squadra mi piace e oggettivamente a luglio avremmo firmato per essere a questo punto della stagione con 12 punti di vantaggio sulla seconda in campionato, in finale di coppa italia e con buone chances di arrivare in semifinale di Champions.
    Quindi Allegri e concentrati nella speranza che queste vittorie sofferte aiutino i nostri ad acquisire ancora maggiore consapevolezza!
    Forza Juve!

  5. Sono daccordo su tutto quanto scritto da Ale e sulle valutazioni dei giocatori

    gara difficile ma vinta con merito, l’arbitro non fischiava mai e questo ha penalizzato più noi di loro……….il rigore c’era la gamba viene agganciata in area …. dovremmo lamentarci noi per la mancata espulsione.
    Tutto sommato l’1-0 è meglio del 2-1 e il Monaco gioca meglio fuori casa …….

    forza Juve

  6. Visto che è stato detto che sono più forti fuori casa, in definitiva questo Monaco ieri che ha fatto? E’ una squadra ostica che imbriglia un po’ il gioco, punto. Qualcuno ha visto qualcos’altro? Il gol che hanno mancato nel primo tempo è stato un nostro regalo. Certo non abbiamo giocato alla grande, ma non ce lo hanno nemmeno permesso. La potevamo perdere solo noi la partita se gli avessimo fatto qualche ulteriore regalo. Un rigore che in diretta è indiscutibile per me è rigore e basta. Poi ci possiamo mettere a guardare e ad analizzare tutte le immagini del mondo, ma lascia il tempo che trova. Gli stessi commentatori, dopo avere visto le immagini più volte, hanno ammesso di non avere le idee chiare. Quindi, alla stregua dei Guelfi e dei Ghibellini, il parere rimarrà discordante in virtù dell’essere o non essere juventino. In merito al cartellino rosso e non giallo da dare al difensore del Monaco, penso non ci sia niente da obiettare. Anche per questo ritengo che ci siano state le polemiche a fine partita da parte del Monaco così hanno un po’ sviato le menti. Facciamoci solo un grande in bocca al lupo per il ritorno.
    HASTA LA VICTORIA SIEMPRE, JUVE!

  7. Partita difficile come da copione e risultato ottimo in vista del ritorno. Ho sentito l’intervista a Evra nel dopogara in cui si capisce che è un ottimo acquisto. Ha detto che dopo il passaggio del turno col Borussia erano tutti entusiasti ma x lui era strano perché a Manchester è una cosa normale passare il turno. Questo x capire la mentalità di uno che ha il dna del vincente. Riguardo i primi 15 minuti ha detto che ha visto i suoi compagni in ansia. Ecco quale è il problema Champion x la Juve confermato da Evra: la testa e quindi la paura. Dobbiamo avere la mentalità di Evra x andare avanti in Champion al di là dei valori tecnici più alti di Real, Barcellona e Bayern.

  8. Dopo Dortmund una prestazione cosi’ assurda non me l’aspettavo. Non capisco davvero di cosa abbiamo paura. Abbiamo fatto tanto in Champions, bene, ora è il momento di divertirci e smettere di tremare, quel che viene viene. E invece no, ci viene il piedino. E il rigore non esiste, non e’ che possiamo star qua a raccontarcela che il fallo si concretizza dopo. E’ fuori, basta. Ma al di la’ di questo abbiamo vinto una partita che per come siamo stati in campo avremmo meritato di pareggiare. Comunque io sono felice di dove siamo arrivati e poiché non possiamo vincere questa coppa per me tutto quello che viene è oro. Solo vorrei vederli più sereni giocare bene e senza pensiero.

  9. Purtroppo mi vedo costretto a dissentire in quasi la totalità della disamina. Innanzitutto se abbiamo vinto è solo perché l’episodio fortunato è capitato a noi per volontà del destino, e perché Carrasco con 7,5 metri di porta a disposizione è riuscito a centrare Buffon da 1 metro. Poi ti volevo a recuperare. Poi ragazzi parliamoci chiaro, se non segna Tevez è buio totale, basta una difesa schierata e ci ferma chiunque (vedi Parma con tutte le attenuanti del caso), non abbiamo uno che salta l’uomo (poche volte Tevez o Pereyra) e quindi che crei superiorità numerica, Lichsteiner è di una prevedibilità imbarazzante e totalmente incapace di correre e passare/crossare insieme (con il gioco di Allegri è completamente inutile).
    Capitolo Pirlo. Che dire, grazie per quello che hai fatto e arrivederci, per favore qualcuno va a vedersi i risultati ottenuti da quando Pirlo si infortunò? solo vittorie (Parma esclusa con tutte le attenuanti del caso) senza gol subiti tra cui i due 0-3 DI Dortmund e Firenze. Ieri in 15 minuti gli erano già stati intercettati 3 passaggi con relativi contropiedi. E manco aveva la marcatura a uomo.
    Per chiudere una nota per i cambi, non ho capito perché inserire Matri che non da ne la profondità di Morata tanto meno il supporto fisico di Llorente. A sto punto metti Coman. Scusate per lo sproloquio ma sono veramente deluso per la prestazione. Poi come giustamente ha detto Ale se saranno semifinali dobbiamo solo toglierci il cappello. Fino alla fine…………..
    P.S. Non datemi subito del tifoso da Bar perché sono in curva quasi tutte le domeniche dietro a Gigi a cantare fino alla morte dal 2005 ad oggi passando per la B.

    • Andrea, scusami, ma proprio perchè hai detto che sei tifoso “da stadio” dal 2005, personalmente non ti capisco…solo 2 anni fa (e non vado + indietro!!) anche con Conte partite come queste le avremo perse anzichè vinte…fortuna o no stavolta è girata a noi e anche questo serve, anzi!!!!…Non si vince la champions a botte di 3 a 0 a partita… e basta che rivai a vedere il cammino dell’atletico madrid dell’anno passato per capire che anche l’ 1 a 0 e soffrire può bastare allo scopo. E poi basta con sta storia dei cambi: e se mette matri perchè non llorente…se si mette llorente che è un paracarro perchè non mettere coman…e se metti coman che è giovane e non ha esperienza perchè non mettere matri che ne ha…basta con sti discorsi!!!! il buon Allegri (a memoria) ha perso 2 partite in champions e 2 in campionato in 8 mesi…direi che va bene no?? : ) : )

      • 1) Non ho mosso critica ad Allegri ma anzi ho sottolineato che se andiamo in semifinale bisogna solo fargli i complimenti.
        2) Non ho detto che sono tifoso da stadio. Perché non ho mai fischiato un giocatore (e quando dico mai intendo anche i vari Poulsen, Boumsong e Paolucci da Siena) e non lascio il seggiolino a 5 minuti dalla fine per evitare code ecc.. tutte cose che puntualmente fanno i tifosi da stadio.
        3) Quella dei cambi è stata una considerazione per questa partita e per la grande difficoltà che stava incontrando la Juve in quel momento. Eravamo schiacciati nella nostra metà campo senza più riuscire ad uscire quindi secondo me era più utile un Llorente a fare la boa o un Coman da lanciare in profondità.
        4) Evitiamo paragoni Allegri Conte perchè se no ti posso ricordare i 2-2 e 3-0 al Chelsea campione d’Europa, i primi a vincere a Donetsk dopo 25 anni, 0-3 a Celtic dove il Barcellona aveva perso 2-1.. quindi totalmente inutile.

        Poi sono il primo ad ammettere che a scrivere siamo tutti bravi ma la realtà è tutt’altro ed è per questo che le mie rimangono considerazioni.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi